in

Investire nel “mattone” a Milano rende quanto i btp a 10 anni

Con il 4,6% di rendimento lordo annuo, Milano è la città dove l’investimento nel “mattone” paga addirittura di più:il capoluogo meneghino supera Roma e Torino nel confronto tra le principali città italiane. Lo studio effettutato mette in relazione il prezzo medio degli immobili rilevati a luglio con i canoni di locazione registrati nello stesso periodo. Un rendimento pari al 4,6% si colloca al livello dei buoni del tesoro a 10 anni. A Milano, i quartieri che hanno sofferto i maggiori ribassi dei prezzi di vendita negli ultimi mesi sono tendenzialmente quelli dove il rendimento è più alto; ciò significa che, tenendo conto dei prezzi di affitto, l’acquisto dell’immobile verrebbe ammortizzato in meno tempo, pertanto potrebbe essere una buona opzione per potenziali investitori decisi ad acquistare immobili da mettere a reddito. Rendite più alte per i quartieri Comasina-Bicocca (5,4%), seguiti da Corvetto-Rogoredo e Chiesa Rossa-Gratosoglio che frutterebbero il 5,3%. Sopra la media cittadina anche Greco-Turro (5%), Città Studi-Lambrate e Lorenteggio-Bande Nere, entrambi al 4,7%. I rendimenti scendono quanto più ci avviciniamo al centro città: Fiera-De Angeli (3,6%), Garibaldi-Porta Venezia (3,7%), Navigli-Bocconi (3,9%), Porta Vittoria (4,4%).

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Campionato solare 2010, premiati i comuni più virtuosi

Il locatore deve risarcire il danno provocato al conduttore sfrattato per una falsa urgente necessità del proprietario