in

Lecce, città salentina

Lecce (Lècce in salentino, Sybar in messapico, Luppìu in griko, Lupiae in latino) è un comune italiano di 95.133 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia in Puglia.
È situata nella parte più pianeggiante del Salento e nel cuore di un’area densamente urbanizzata, che conta 432.939 abitanti[2] e che si estende su una superficie territoriale di 1.580,56 km².

Capoluogo e maggiore centro culturale della penisola salentina, sede dell’omonima arcidiocesi e di un’università, è posta a 11 chilometri dalla costa adriatica e a 23 da quella ionica. È il capoluogo di provincia più orientale d’Italia.
Attiva nei settori dell’industria agricola (olio, vino), della ceramica, della cartapesta e del turismo culturale e balneare, è la città dove più elaborato è stato lo sviluppo dell’arte barocca in pietra leccese, un calcare malleabile e molto adatto alla lavorazione con lo scalpello. Si parla, infatti, di barocco leccese e per la bellezza dei suoi monumenti è definita la Firenze del Sud.
La città è stata inserita (unica città italiana) nella lista “Best in travel 2010″ di Lonely Planet quale città da visitare nel 2010, insieme ad altre nove, per la bellezza dei suoi monumenti e del suo centro storico barocco.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Il locatore deve risarcire il danno provocato al conduttore sfrattato per una falsa urgente necessità del proprietario

Rustico, maneggio con cavalli