in

Dove abitava Maradona a Buenos Aires

Maradona si è spento ieri 25 Novembre 2020 all’età di 60 anni a causa di un infarto.

Con lui se ne va un pezzo di storia del calcio: soprannominato El Pibe de Oro (“il ragazzo d’oro”) è da molti considerato il miglior calciatore di tutti i tempi.

Durante più di vent’anni di carriera ha militato in diverse squadre tra cui il Napoli; l’esperienza nella squadra partenopea l’ha avvicinato ai tifosi italiani facendolo entrare nel cuore di tutti noi.

Un giovane Maradona durante un match del Napoli

L’amore per Diego ha permesso al mondo calcistico di perdonarlo in diverse occasioni: l’esuberanza di Maradona dentro e fuori dal campo è infatti cosa arcinota.

Fu allontanato due volte dal mondo del calcio per uno dei vizi che l’hanno portato alla rovina: l’abuso di cocaina.

Il fuoriclasse non ha mai taciuto di fare ampio utilizzo di polvere bianca e, se la cosa si è ripercossa in minima parte sulla carriera sportiva, nella vita privata l’ha portato a una morte prematura.

Negli ultimi anni Maradona si è presentato sempre più grasso e trasandato e ha cominciato ad accusare problemi cardiaci che l’hanno poi portato alla morte per infarto poche ore fa.

Vita privata

Maradona ha avuto una vita amorosa piuttosto travagliata: molte sono state le donne che il Pibe de oro ha amato e che gli hanno donato i 5 figli.

La prima moglie è stata Claudia Villafane da cui il bomber ha avuto le figlie Dalma e Giannina; il rapporto tra Diego e Giannina si era rafforzato negli ultimi anni e la figlia gli è stata molto vicina durante le sue ultime settimane di vita.

Da Veronica Ojeda Diego ha avuto un altro figlio nel 2013; dalla relazione italiana con Cristina Sinagra ha avuto il figlio calciatore Diego jr; da Valeria Sabalain ha avuto nel 1996 Jana.

Maradona con la ex moglie Claudia (prima a sx) e 3 dei cinque figli

La casa di Maradona a Villenueva de Tigre in Argentina

Diego Armando Maradona si è spento alle 13 del 25 Novembre scorso nella casa di Villenueva de Tigre, città argentina nella provincia di Buenos Aires.

Veduta di Villanueva de Tigre

Il Piebe de oro aveva preso qui una casa in affitto per trascorrere la sua convalescenza: recentemente era stato sottoposto a un intervento al cervello per rimuovere un ematoma.

La convalescenza stava procedendo bene tuttavia è sopravvenuto un infarto che l’ha portato alla morte.

Nonostante i soccorsi siano intervenuti subito, vani sono stati tutti i tentavi di salvargli la vita.

Esterno della residenza di Maradona

I funerali si sono svolti nelle scorse ore e sono stati trasmessi in diretta streaming per permettere a tutti di parteciparvi in sicurezza seguendo le normative vigenti per il COVID19.

Con la dipartita di Maradona se ne va un pezzo del calcio: molti sono stati gli omaggi che gli hanno dedicato i numerosissimi fan e i colleghi del mondo sportivo.

Ironicamente, Maradona si è spento lo stesso giorno di due altre grandi personalità di spicco: il dittatore cubano Fidel Castro e il calciatore George Best.

Buon viaggio Diego e grazie di tutto!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Carlo Conti e le case a Firenze e Roma

Gianluca Vacchi e le case dell’influencer nel Mondo