in

Pavimentazione in sughero 101

Un’alternativa ecologica al legno o alle piastrelle, i ristrutturatori spesso trascurano di considerare il pavimento in sughero come un’opzione praticabile, ma lo è.

Il sughero è stato utilizzato per la pavimentazione da oltre un secolo. Il pavimento in sughero finito può avere l’aspetto del legno duro testurizzato, la morbidezza del tappeto e la facile manutenzione del vinile. Aggiungi proprietà isolanti naturali e di attenuazione del suono e il sughero è un’opzione di pavimentazione ecologica degna di attenzione.

Benefico per natura

Una sezione trasversale di sughero assomiglia a un nido d’ape con oltre 100 milioni di celle a forma di prisma per pollice cubo. Ogni cellula è composta principalmente da aria, il che rende il sughero altamente elastico e naturalmente isolante. Il “dono” intrinseco del sughero consente di comprimerlo fino al 40 percento e di tornare alla sua forma originale. Come pavimento, il sughero si sente più morbido del legno duro e caldo sotto i piedi, rendendolo un’ovvia alternativa al tappeto.

L’aria all’interno delle celle funge anche da isolamento acustico, motivo per cui non è raro trovare musei pavimentati in sughero per attutire il ticchettio di tanti piedi che cadono. “Troviamo che il sughero sia ampiamente utilizzato in progetti commerciali come i corridoi delle scuole e i musei, dove la riduzione del rumore è importante”, afferma Robert Sawyer di Amorim , un’azienda produttrice di sughero che produce la linea Wicanders di pavimenti in sughero, “ma funziona alla grande in un ambiente residenziale, come una sala TV, dove l’acustica gioca un ruolo importante “. In un condominio che richiede pavimenti di una determinata classe di isolamento da impatto (IIC) o inferiore, il sughero supera il test, lasciando gli occupanti dell’unità sottostante a chiedersi se qualcuno vive al piano di sopra.

I vantaggi del sughero derivano naturalmente, il che lo rende una scelta saggia per chi è attento all’ambiente. È un materiale naturalmente resistente al fuoco e non rilascerà tossine se brucia. Il sughero vanta anche proprietà antimicrobiche, che gli consentono di resistere a muffe e funghi. Il sughero respinge naturalmente anche gli insetti invasivi come le termiti.

Progettazione e installazione

I pavimenti in sughero sono disponibili in un’ampia varietà di colori, dai più comuni toni color miele, dall’aspetto naturale, ai verdi macchiati, ai rossi e persino ai neri. I pavimenti in sughero possono presentare trame con aspetto simile al granito e, come i pavimenti in legno, essere installati su assi. Queste assi possono essere mescolate e disposte prima dell’installazione per aggiungere diversi flussi, design e tonalità di colore al progetto di pavimentazione. Le stesse tavole di sughero variano nella composizione effettiva da azienda a azienda, ma la maggior parte è stratificata con un sottostrato di sughero, uno strato intermedio di fibra ad alta densità per la resistenza all’umidità, uno strato di impiallacciatura di sughero naturale o legno e una sottile finitura in vinile o acrilico o “strato di usura” per una maggiore durata e una facile manutenzione. “Il nostro strato antiusura in PVC [polivinilcloruro] protegge da graffi e usura”, afferma Sawyer. “La pulizia è facile: è come il vinile o il legno duro.

Sebbene le aziende di pavimentazione in sughero offrano l’opzione di installazione dell’adesivo con alcune delle loro linee di prodotti, la maggior parte si è rivolta a sistemi a pavimento flottante per facilitare l’installazione. I sistemi a pavimento flottante non richiedono l’applicazione di adesivo o colla sul sottofondo o sulle piastrelle. Con i sistemi a pavimento flottante, le piastrelle vengono posate e agganciate insieme in virtù di modelli di chiusura che variano di nome da azienda a azienda: la linea Wicanders, ad esempio, utilizza il sistema CORKLOC per le sue piastrelle incastrate e senza colla. “I pavimenti flottanti sono veloci e facili da installare”, afferma Sawyer. “Il consumatore può installarlo facilmente e non c’è colla da pulire.”

Una risorsa sostenibile e rinnovabile

Il sughero utilizzato nei pavimenti in sughero proviene dalla corteccia della quercia da sughero, coltivata nel bacino del Mediterraneo, in paesi come il Portogallo, la Spagna e l’Italia. La corteccia di sughero viene raccolta da un albero ogni nove anni, durante i mesi in cui gli alberi sono in uno stato dormiente. Il processo non danneggia affatto gli alberi e l’industria è controllata rigorosamente dal governo. Una quercia da sughero non viene raccolta fino a quando non ha almeno 25-30 anni e gli alberi possono vivere per 150-200 anni. I pavimenti in sughero e sughero stanno diventando una scelta popolare come risorsa rinnovabile in un mondo più attento all’ambiente. “Il sughero è l’altro legno”, spiega Sawyer. “Le persone cercano qualcosa di diverso, per un aspetto diverso.” Nei pavimenti in sughero, i consumatori possono trovare un aspetto diverso, una facile manutenzione, vantaggi in abbondanza,

Extra: la verità sui tappi per

vino Al giorno d’oggi i tappi per vino alternativi stanno prendendo il posto del sughero naturale in alcune bottiglie di vino. Le aziende manifatturiere citano una “carenza di sughero” a livello mondiale come motivo del cambiamento. Sawyer dice: “La carenza esiste dalla parte dei produttori, che non possono mettere le mani sul tappo così velocemente come vorrebbero.”

Amorim utilizza sottoprodotti di sughero dalla produzione di tappi per realizzare altri prodotti in sughero come pavimenti in sughero e guarnizioni in sughero.

La vera ragione per l’aumento dei tappi alternativi potrebbe essere l’aumento degli incidenti di “vino tappato”, o vino che è stato “contaminato” dal TCA, un batterio che si forma durante l’interazione del sughero cattivo e del vino. Le aziende alternative di tappi per vino affermano che quasi il 10% del vino negli Stati Uniti è “contaminato” e che il vino con tappo è il principale contributore alle perdite annuali di $ 100 milioni subite dall’industria del vino.

“Il nostro sughero sintetico elimina i problemi di qualità che l’industria del vino aveva con il sughero naturale”, ha detto un rappresentante di Nomacorc , un’azienda di sughero sintetico con sede nel North Carolina.

Tuttavia, i puristi del vino continueranno a insistere sul vino con tappi naturali. “C’è abbastanza sughero in Portogallo per durare 100 anni”, insiste Sawyer.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come: tingere i pavimenti in cemento

Camminando sul vetro