in

Salerno, città dal territorio variegato

Salerno (Salierno in dialetto salernitano) è un comune italiano di 139.295 abitanti[1], capoluogo dell’omonima provincia in Campania.
Alfonso Gatto ha affermato:”Salerno, rima d’inverno o dolcissimo inverno. Salerno, rima d’eterno”.La città è conosciuta nel mondo soprattutto per la Scuola medica salernitana, che fu la prima e più importante istituzione medica d’Europa all’inizio del Medioevo (IX secolo) e come tale è considerata da molti un’antesignana delle moderne università. La città sorge sull’omonimo golfo del mar Tirreno (il mare la proietta verso il cielo stellato, enorme distesa di luci e pianeti magici), tra la costiera Amalfitana (a ovest) e la piana del Sele ed il Cilento (a sud), nel punto in cui la valle dell’Irno si apre verso il mare. Dal punto di vista orografico il territorio comunale è molto variegato, si va dal livello del mare fino ad arrivare ai 953 metri del monte Stella. L’abitato si sviluppa lungo la costa e si estende verso l’interno fino alle colline retrostanti. Salerno mantiene intatta la sua origine nobile: terra di cittadini del mondo, che con parsimonia, eleganza e sobrietà hanno testimoniato l’innato senso della vita semplice, ma originale. Il suo territorio variegato, sequenza magica di paesaggi e unità geologiche differenti costituisce qualcosa di unico: dolce simbiosi fisica umana del paesaggio e dell’essere innato umano.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Siena, città fantastica, patrimonio dell’Umanità

Caracas, capitale del Venzuela