in

Smaltimento dei rifiuti che perde

Uno smaltimento dei rifiuti che perde è qualcosa che potresti incontrare di tanto in tanto. Solo perché uno smaltimento dei rifiuti perde non sempre significa che ne hai bisogno uno nuovo. Fare un po ‘di lavoro investigativo e risolvere i problemi prima di sostituire uno smaltimento dei rifiuti può farti risparmiare denaro.

Ecco le cause più comuni di uno smaltimento dei rifiuti che perde e come risolverle .

Guarnizione che perde

Guarda attentamente per trovare la fonte della perdita. Se il tritarifiuti perde dal bordo superiore dove la guarnizione in gomma si monta sulla flangia, la causa potrebbe essere la grande guarnizione in gomma sulla parte superiore dello smaltimento dei rifiuti.

  • Motivo per cui potrebbe perdere: quando la guarnizione in gomma diventa vecchia può sviluppare una perdita. Lunghi periodi di inutilizzo quando non c’è acqua nello scarico e lo smaltimento dei rifiuti possono far seccare la guarnizione e causare perdite. Se rimuovi un vecchio tritarifiuti per qualsiasi motivo e poi lo rimetti a posto, potrebbe essere necessaria una nuova guarnizione in gomma per ottenere di nuovo una tenuta stagna. Inoltre, se la guarnizione non è bloccata in modo uniforme su tutti e tre i lati, perderà. La guarnizione per lo smaltimento dei rifiuti che perde può essere facilmente sostituita. Puoi trovare una guarnizione in gomma sostitutiva per lo smaltimento dei rifiuti in un negozio di ferramenta o per la casa.
  • Ottenere la giusta tenuta: a seconda del tipo di tritarifiuti potrebbe essere necessaria una guarnizione speciale. Per assicurarti di avere la guarnizione giusta, prendi nota del modello di smaltimento dei rifiuti di portare la vecchia guarnizione nel negozio per abbinarla.

Sostituzione della guarnizione

Per rimuovere la guarnizione e sostituirla dovrai prima scollegare lo scarico e scollegare il cavo per lo smaltimento dei rifiuti. Inoltre, se hai una lavastoviglie dovrai rimuovere il tubo di scarico della lavastoviglie dallo smaltimento dei rifiuti. Dopo aver rimosso gli scarichi e il cavo, ora puoi afferrare i lati del dado di montaggio e ruotarlo in senso antiorario per sbloccare lo smaltimento dei rifiuti. Lo smaltimento dovrebbe cadere verso il basso.

Posiziona il tritarifiuti dove puoi lavorare e osserva la guarnizione di gomma. Stacca la vecchia guarnizione e posiziona la nuova guarnizione nello stesso punto assicurandoti che scatti nel labbro e sia piatta. Ora sei pronto per rimettere a posto il tritarifiuti. Usa il ginocchio o un aiutante per sollevare lo smaltimento in posizione mentre lo guardi dall’alto del lavandino per verificare che la guarnizione sia piatta prima di bloccarla di nuovo in posizione. Quindi guarda sotto il lavandino per assicurarti che tutte e tre le scanalature di montaggio siano bloccate. Ricollega gli scarichi e ricollega il cavo per verificare che non vi siano perdite.

Flangia che perde

Un’altra causa comune per uno smaltimento dei rifiuti che perde è la flangia di smaltimento. Una perdita nella zona più alta dello smaltimento dei rifiuti potrebbe essere la flangia dello smaltimento dei rifiuti che passa attraverso il lavandino. Una flangia per lo smaltimento dei rifiuti deve essere sigillata con lo stucco dell’idraulico e quindi serrata da sotto il lavandino. Se questo non è abbastanza stretto o se è riuscito a staccarsi (cosa che può accadere), lo smaltimento dei rifiuti dovrà essere rimosso in modo che la flangia possa essere risigillata e quindi lo smaltimento dei rifiuti può essere riattaccato.

Risigilla la flangia

Per prima cosa, lascia cadere il tritarifiuti come al punto 3. Allenta i 3 bulloni che serrano la flangia in posizione. Quindi individuare la clip che tiene in posizione la flangia inferiore. Usa un cacciavite piatto per far uscire la clip dalla sua scanalatura. Quindi estrarre la flangia superiore dalla parte superiore del lavello. Pulire l’area intorno all’apertura del lavandino prima di reinstallare la flangia assicurandosi di rimuovere il vecchio mastice.

Stendi una generosa quantità di mastice dell’idraulico a una larghezza uniforme creando una bella guarnizione a forma di serpente dallo stucco. Avvolgi lo stucco sul bordo della flangia. Spingere la flangia di nuovo in posizione e inserire la flangia inferiore con la clip che la tiene in posizione. Stringere le tre viti in modo uniforme finché tutte e tre sono ben strette. Raschia via lo stucco in eccesso dall’interno del lavandino. Ora sei pronto per bloccare di nuovo il tritarifiuti, ricollegare gli scarichi e verificare che non vi siano perdite.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come pulire uno scarico della doccia ostruito con un serpente di scarico

Dovresti acquistare la copertura della linea del servizio idrico esterno?