in

Suggerimenti utili per la rifinitura di pavimenti in legno duro

Sì, puoi rifinire da solo i pavimenti in legno! Con un’attenta pianificazione, gli strumenti giusti e un lungo weekend, puoi rifinire fai-da-te i pavimenti in legno della tua casa con questi utili suggerimenti.

La rifinitura e la levigatura del pavimento in legno è un lavoro spietato. Fai un errore e si vedrà. Tuttavia, un pavimento rifinito può portare bellezza in una stanza come nessun altro progetto. Assumere un professionista per levigare, sigillare, colorare e applicare diversi strati di finitura di un poli a base di olio costerà $ 4 per piede quadrato o più. Ciò significa che una casa di 2.000 piedi quadrati costerà circa $ 8.000 per la manodopera e i materiali necessari per rifinire i pavimenti in legno. Farlo da soli può far risparmiare almeno la metà. Pensi di essere pronto? Dai un’occhiata ad alcuni suggerimenti utili su come rifinire i pavimenti in legno di seguito.

Se stai facendo questo progetto di miglioramento della casa da solo, aspettati che il lavoro di preparazione come il fissaggio di sgorbie e il processo effettivo di colorazione e rifinitura dei pavimenti in legno richieda circa quattro giorni di lavoro e circa $ 700. Qui ci immergeremo nei materiali, nel lavoro e nel processo per rifinire i pavimenti in legno, tra cui:

  • Scegliere attrezzature per levigare fai-da-te
  • Evitare lesioni
  • Utilizzo di dispositivi di protezione individuale (DPI) come un respiratore
  • Scegliere la carta vetrata e la levigatrice appropriate
  • Stare attenti a levigare gli angoli stretti
  • Controllo della polvere
  • Applicare il sigillante
  • Applicare la macchia di legno in modo uniforme
  • Applicazione di poliuretano
  • Avere una strategia di uscita

Come vedrai, rifinire i pavimenti della tua casa richiederà del tempo, ma se presti attenzione a ogni passaggio e utilizzi gli strumenti giusti, avrai un pavimento in legno come nuovo in pochissimo tempo! Continua a leggere per alcuni suggerimenti utili sulla rifinitura dei pavimenti in legno se sei pronto per affrontare questo progetto di miglioramento della casa!

10 consigli per la rifinitura di pavimenti in legno duro

La ricopertura del pavimento in legno è una scelta eccellente per i proprietari di case, sia che tu stia ristrutturando una stanza singola o che tu voglia dare nuova vita a tutti i pavimenti della tua casa. Diamo un’occhiata ai migliori consigli su come rifinire i pavimenti in legno:

1. Scegli l’attrezzatura per levigare fai-da-te.

Le levigatrici orbitali casuali sono la scelta migliore per la rifinitura fai-da-te di pavimenti in legno. Richiedono più tempo per rimuovere le vecchie finiture rispetto alle levigatrici a tamburo, ma non richiedono molta esperienza per l’uso e hanno meno probabilità di danneggiare il pavimento in legno. Con una levigatrice orbitale casuale, puoi muoverti con o contro le venature del legno.

Assicurati solo di mantenere sempre il livello della levigatrice. Anche una levigatrice orbitale può “scappare” da te e causare segni sulla levigatrice difficili da rimuovere. Per saperne di più sulle levigatrici orbitali casuali, fare clic qui .

Assicurati di preparare la tua casa prima di levigare e rifinire i pavimenti in legno:

  • Svuota l’area : ti consigliamo di rimuovere tappeti, mobili e altri oggetti dal pavimento in legno su cui lavorerai.
  • Pulire accuratamente il pavimento levigato : è necessario pulire l’intero pavimento da polvere e detriti prima di applicare la nuova finitura.
  • Assicura le assi del pavimento : usa i chiodi di finitura per fissare eventuali assi del pavimento prima di ricoprire il pavimento in legno.

La levigatura dei pavimenti è uno dei passaggi più critici per rifinire i pavimenti in legno perché rimuove la vecchia macchia e trasforma l’intero pavimento in una lavagna vuota.

2. Fare attenzione quando si solleva l’attrezzatura e si lavora sul pavimento

Come qualsiasi altro progetto di miglioramento della casa, dovrai prendere precauzioni per evitare lesioni alla schiena quando trasporti le levigatrici dal negozio di noleggio a casa tua (o al piano di sopra) avendo sempre un aiutante. Utilizzare rampe per spostare la macchina quando possibile. Allo stesso modo, chiedi aiuto per spostare i mobili pesanti fuori dalla stanza. (Deve essere completamente svuotato prima di iniziare.) È inoltre necessario utilizzare la forma corretta quando si piega sulla levigatura, l’applicazione di vernice o la pulizia durante il progetto.

3. Utilizzare attrezzature di sicurezza come respiratori

La rifinitura e la levigatura del pavimento in legno genera una grande quantità di polvere e fumi. Fai scorta di maschere antipolvere e tappi per le orecchie e, quando applichi sigillanti e poliuretano a base di olio, indossa respiratori per vapori organici approvati da NIOSH , guanti in neoprene o vinile e protezione per gli occhi con paraspruzzi.

Avrai anche bisogno di applicare teli di plastica per evitare la diffusione di polvere in tutta la casa. Assicurati di scegliere il giusto tipo di plastica in base alla durata desiderata e alle prese d’aria di copertura per mantenere la polvere al minimo.

4. Scegliere la carta vetrata e la levigatrice per pavimenti giuste

Inizia con carta vetrata a grana grossa sufficiente per rimuovere la vecchia finitura e la maggior parte dei graffi superficiali. Evitare di utilizzare grane più grosse di 60; questo ti aiuterà a evitare di danneggiare il pavimento.

Procedere con abrasivi via via più fini fino a raggiungere il grado di levigatezza desiderato. (La mia progressione preferita per un pavimento in legno come il rovere inizia con abrasivo a grana 60, passa a grana 80 e finisce con grana 100 o 120).

Muovi la levigatrice per pavimenti come se stessi falciando il prato. Procedere riga per riga, sovrapponendo tratti per metà della larghezza della levigatrice. Dovrai fare numerosi passaggi con ogni grana.

5. Ricorda gli angoli

Una levigatrice palmare può essere utilizzata per levigare vicino alle modanature del battiscopa, ma utilizzare un raschietto affilato o una spatola per rimuovere le vecchie aree di finitura che la levigatrice potrebbe perdere. I raschietti consentono di entrare negli incavi (lungo i bordi della tavola, sui giunti di testa) senza dover rimuovere molto materiale con la levigatrice.

6. Pulisci polvere e capelli

Quando hai finito di levigare, rimuovi tutta la polvere passando l’aspirapolvere e pulendo le aree levigate con un panno anti-aderenza. Se trovi un capello randagio incorporato nel poliuretano essiccato e hai ancora almeno una mano da fare, carteggia leggermente sui capelli con un abrasivo molto fine (320). Se possibile, scavare con attenzione i capelli con uno spillo o un’unghia. Quindi carteggiare con lo stesso abrasivo finissimo, facendo attenzione a non rompere lo strato di macchia. Dopo la ricopertura con poli, il segno dei capelli scomparirà del tutto.

7. Applicare il sigillante

Normalmente non è necessario uno strato di sigillante, ma se il pavimento si macchia in modo non uniforme, contribuirà a garantire una copertura uniforme. Fai un test applicando la macchia su un’area che non sarà visibile una volta che i mobili saranno riposizionati. È essenziale applicare il sigillante in modo uniforme. In caso contrario, “vacanze” (aree ignorate), segni di stop e segni di sovrapposizione potrebbero essere visibili dopo aver macchiato i pavimenti in legno.

8. Applicare il colorante per legno in modo uniforme

Applicare la macchia di legno in modo uniforme, soprattutto su una grande distesa, non è così facile come potrebbe sembrare. Trovo che la tecnica migliore implichi l’applicazione della macchia con un applicatore su una piccola area alla volta (circa 18 ″ x 3 ′) e poi strofinando via tutto l’eccesso con uno straccio. Evita di lasciare asciugare il bordo principale del tuo lavoro; vi ritroverete con segni di giro (strisce). Le macchie a base di olio rimangono lavorabili più a lungo di quelle a base d’acqua.

9. Applicare con cura il poliuretano

Molti professionisti versano il poliuretano sul pavimento e poi lo stendono con un applicatore di lana di agnello da 18 pollici, ma è probabile che questo risulti in uno strato troppo spesso per i principianti. Un modo migliore per il fai-da-te è rotolare sul poliuretano usando un rullo di schiuma, preferibilmente un rullo di schiuma ad alta densità. Il mantello sarà sottile, uniforme e asciugherà rapidamente fino a ottenere una finitura liscia e vitrea. Usa una buona spazzola per tagliare intorno al perimetro della stanza.

10. Avere una strategia di uscita

Inizia le tue applicazioni lungo il muro opposto alla porta da cui intendi uscire. Lavora in file parallele verso il muro con la porta. Quando ti avvicinerai, dovrai cambiare il tuo schema di lavoro e lavorare dalle pareti di fondo verso la porta. Questo rende difficile ottenere tratti leviganti ininterrotti, quindi applica un po ‘di poliestere in più e conta sulle sue proprietà autolivellanti per una finitura liscia.

Domande frequenti su come rifinire i pavimenti in legno

È difficile rifinire i pavimenti in legno?

Rifinire i tuoi pavimenti in legno può sembrare un compito difficile, ma con l’attrezzatura, le conoscenze e il tempo giusti puoi risparmiare un sacco di soldi facendo questo progetto da solo.

Quanto costa un professionista per rifinire i miei pavimenti in legno?

In genere, un appaltatore professionista addebiterà tra $ 3 e $ 4 per piede quadrato per la preparazione, la levigatura e altri passaggi necessari per rifinire i pavimenti in legno.

Quanto costa rifinire da solo i pavimenti in legno?

Se stai cercando un progetto di miglioramento della casa fai-da-te, questo ti richiederà circa quattro giorni e costa circa $ 700.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Ingegnerizzato vs solido: scelta di pavimenti in legno

La migliore levigatrice per pavimenti per principianti