in

Vernice al latte contro vernice a gesso

La pittura al latte e la pittura a gesso sono finiture decorative che possono sembrare così simili, che raccontare le differenze tra loro può sembrare come spaccare i capelli. Entrambe le finiture sono spesso utilizzati per la creazione di turbata o credenze anticato , sedie, tavoli, porte, e praticamente qualsiasi elemento che prenderà vernice, anche i vasi di muratore . Entrambe le finiture hanno generalmente una sensazione opaca e, infatti, sono apprezzate tanto per la loro consistenza quanto per il loro aspetto. A differenza della vernice al lattice e in particolare a differenza della vernice a base di olio , sia la vernice al latte che la vernice a gesso hanno poco odore e si asciugano molto velocemente. Sono facili da mescolare e sottili. Sia la vernice al latte che la vernice a gesso sono a base d’acqua e hanno una quantità molto bassa dicomposti organici a bassa volatilità (COV). Con tutte queste somiglianze, ci sono differenze tra i colori al latte e i colori a gesso che regolano i loro usi individuali? O le vernici al latte e le vernici a gesso sono sostanzialmente intercambiabili?

Come differiscono la vernice al latte e la pittura a gesso

Al centro, un ingrediente, il latte, è la principale differenza tra la pittura al latte e la pittura a gesso. Entrambe le vernici sono a base minerale, con il carbonato di calcio come minerale principale. Pigmenti selezionati come ocra , terra d’ombra, ossido di ferro e nerofumo , così come altri minerali e acqua, comprendono il resto delle vernici. Ma la vernice al latte è diversa perché ha quell’ingrediente biologico: le proteine ​​del latte. La vernice a gesso è inorganica al 100%.

La vernice al latte si presenta come una base in polvere secca con pigmenti secchi separati, che devono essere accuratamente miscelati con acqua. La vernice a gesso di solito viene spedita completa e completamente miscelata; prima dell’applicazione, la vernice deve essere mescolata per ridistribuire i pigmenti.

Sia la vernice al latte che la vernice a gesso mancano di quell’odore chimico pronunciato che si trova nella vernice al lattice e soprattutto nella vernice a base di olio. Tuttavia, la pittura a gesso non ha odore dopo che è stata applicata. La vernice al latte, grazie alle sue caseine, ha un debole odore di erba appena tagliata che dura per circa un’ora dopo l’applicazione.

Vernice al latte

Le vernici sono state a lungo basate su prodotti alimentari come uova e olio d’oliva, quindi ha senso usare le proteine ​​del latte come legante naturale per la vernice. La vernice al latte tende ad essere utilizzata per mobili di grandi dimensioni e anche per grandi distese come pareti e soffitti. Poiché la vernice al latte è solitamente più sottile della vernice a gesso, è adatta per un ulteriore diluizione e per l’uso come lavaggio della vernice.

La vernice al latte ti consente di creare il tuo colore unico mescolando pigmenti secchi nella vernice di base liquida. Se si desidera una lucentezza di livello molto basso, la finitura opaca della vernice al latte tende ad avere una lucentezza leggermente maggiore rispetto alla finitura opaca della vernice a gesso. La grumosità della vernice al latte è dovuta a pigmenti che non si sono rotti con la miscelazione. Questo può essere un vantaggio se desideri creare una finitura a strisce. La vernice al latte può aiutarti a ottenere un aspetto invecchiato , poiché si sfalderà con la levigatura. Alcune aziende di vernici al latte vendono persino vernici specifiche per quel look vivace. La vernice al latte è verde ed ecologica, la vernice al latte è naturalmente atossica.

D’altra parte, la consistenza della vernice al latte tende ad essere grumosa, quindi di solito deve essere miscelata a forza piuttosto che mescolata a mano se si desidera una finitura uniforme. Poiché la vernice al latte è sempre la migliore se mescolata fresca, questo aggiunge un ulteriore passaggio al processo di verniciatura. A causa degli ingredienti biologici, la maggior parte delle vernici al latte non può essere conservata per più di un giorno o due, sebbene alcune vernici al latte abbiano additivi che prolungano la durata di conservazione a circa due settimane. La vernice al latte in frigorifero aiuterà a preservarla. Professionisti

  • Possibilità di creare colori unici
  • La finitura opaca ha una lucentezza nativa
  • Può creare un aspetto vivace e angosciato
  • Verde, ecologico e non tossico

Contro

  • Ha bisogno di miscelazione potente rispetto a miscelazione manuale a causa della consistenza grumosa
  • Deve essere mescolato fresco
  • Breve durata

Vernice a gesso

La pittura a gesso è diventata una finitura decorativa preferita principalmente a causa dell’influenza di una persona: Annie Sloan. Nel 1990, Sloan ha sviluppato l’unico prodotto che può essere legittimamente chiamato Chalk Paint. Tuttavia, altre aziende di verniciatura come Behr , Kilz , Valspar e Rust-Oleum producono vernici a gesso con proprietà simili. La vernice a gesso si asciuga fino a ottenere una consistenza gessosa e piatta, anche se l’aggiunta di un rivestimento di cera d’api le darà una sensazione lucida e vellutata.

Poiché la pittura a gesso è disponibile in forma mista e liquida, deve solo essere mescolata a mano prima dell’uso. La pittura a gesso a volte può richiedere poco lavoro di preparazione sotto forma di levigatura o pulizia. Mentre la vernice a gesso è spesso considerata una finitura anticata, può anche essere utilizzata per creare una texture moderna, liscia e priva di strisce levigando più strati con carta vetrata a grana fine. La vernice a gesso è completamente inodore e la maggior parte delle vernici a gesso sarà completamente asciutta al tatto entro un’ora o anche meno.

La costruzione più alta della vernice a gesso può essere un problema se vuoi vedere e sentire la trama sottostante. In questo caso, diluire la vernice a gesso. Mentre la vernice a gesso tende ad essere disponibile in attraenti colori di design, di solito non è possibile ordinare colori personalizzati. Se desideri creare il tuo colore personalizzato, dovrai mescolare una pittura a gesso con un’altra pittura a gesso piuttosto che mescolare pigmenti secchi. Professionisti

  • Richiede solo miscelazione manuale prima dell’uso
  • Può creare una consistenza liscia e moderna
  • Inodore
  • Secco al tatto entro un’ora o meno

Contro

  • Una corporatura più alta porta all’incapacità di sentire la trama sottostante
  • Di solito non è possibile personalizzare i colori

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come diluire la vernice al lattice

26 idee di colori per la pittura della cucina che puoi facilmente copiare