in

5 regole d’oro per scoprire se un’offerta luce e gas conviene

Con la liberalizzazione del mercato energetico, la possibilità per gli utenti di scegliere una tariffa luce più vicina alle proprie esigenze è aumentata sensibilmente. Del resto, il destino del mercato a maggior tutela è segnato: dal 2022 il mercato tutelato non esisterà più e, per allora, tutti dovranno aver scelto una tariffa del mercato libero. Come fare per scegliere l’offerta migliore? È vero che ci sono vari modi per individuare solo le compagnie luce e gas convenienti? Scopriamo insieme!

Come individuare le compagnie luce e gas più convenienti

Controlla e confronta i prezzi

Se vuoi trovare il fornitore luce e gas più conveniente, il prezzo dell’offerta è sicuramente la prima variabile che dovresti analizzare. Il prezzo è costituito da una quota fissa, che è uguale per tutti i fornitori – e che comprende il costo del trasporto e della gestione del contatore, gli oneri di sistema e le imposte – e la componente energetica, che cambia da gestore a gestore e viene espressa in Kw/h per luce e Euro/Smc per gas. Le tariffe luce e gas vengono suddivise in due categorie distinte: le tariffe a prezzo fisso, in cui il costo materia prima rimane bloccato per tutta la durata del contratto, e le tariffe a prezzo indicizzato, che possono risentire delle variazioni del mercato all’ingrosso. Le tariffe a prezzo bloccato sono tendenzialmente le più convenienti in assoluto perché non rischiano di subire i rincari che sono causati dall’oscillare dei prezzi dell’energia.

Verifica il consumo annuo

Prima di scegliere con che operatore stipulare il contratto energetico dovesti conoscere nel dettaglio il tuo fabbisogno di Kw/h e di Smc. Quello che devi fare per capire se un’offerta luce e gas sia davvero quella perfetta per te è controllare il consumo annuo di energia in una tua bolletta. Devi sapere infatti che esistono delle tariffe dette “a soglia” che prevedono che tu debba pagare un sovrapprezzo quanto la quantità di kW di luce e metri di gas consumati supera la soglia prevista da contratto.

Consumo per fasce orarie: a cosa fare attenzione

Per scegliere l’offerta luce e gas perfetta per te devi avere contezza dei tuoi consumi e fare attenzione alle diverse fasce orarie. Parti dal presupposto che durante il giorno la domanda di energia elettrica è di solito sempre molto elevata in quanto tutte le attività economiche e le aziende sono attiva al massimo. Ciò fa sì che la rete elettrica utilizzi impianti più costosi con un relativo aumento del costo della produzione di energia e della luce. Le fasce orarie sono un dato a cui dovresti guardare con molta attenzione in quanto ne esistono alcune nelle quali la domanda è minore e quindi anche i prezzi. Le fasce orarie tra cui dovrai scegliere sono la fascia F1, che va dalle 8 alle 19 dal lunedì al venerdì, la fascia F2 che va dalle 19 alle 8 tutti i giorni e la fascia F3 che è attiva tutto il giorno durante i weekend e i festivi. Sulla base della fascia oraria da te scelta potrai attivare un contratto di fornitura monorario, biorario o multiorario. Se sei una persona che passa la maggior parte della giornata in casa dovresti optare per un contratto monorario mentre, se stai a casa soprattutto la sera e nei festivi allora potresti scegliere la fascia oraria bioraria.

Valuta i bonus aggiuntivi delle tariffe

Quando devi decidere con che operatore sottoscrivere la tua offerta luce e gas ricordati di dedicare il tempo necessario anche a valutare i bonus aggiuntivi e tutte le caratteristiche che non sono direttamente collegate al costo dell’energia elettrica e del gas naturale. Considera inoltre che il mercato libero ha delle tariffe che hanno delle caratteristiche differenti e che possono includere una serie di bonus molto interessanti che possono fare la differenza nell’ottica della convenienza. Per prima cosa dovrai verificare la tipologia di offerta che intendi attivare e valutare se si tratta di tariffe con prezzo bloccato per 12 o 24 mesi oppure di tariffe a prezzo variabile che permettono di accedere a uno sconto fisso rispetto al mercato tutelato. Potresti poi anche apprezzare i bonus di benvenuto e le promozioni speciali che i fornitori pensano proprio per venire incontro alle tue esigenze.

Utilizza i comparatori

Il quinto consiglio è poi quello di confrontare tra loro le diverse offerte utilizzando uno dei comparatori di tariffe gratuiti esistenti. Ti basteranno solo pochi secondi per visualizzare tutte le offerte gas e luce più indicate sulla base dei dati che avrai inserito nel form. Con pochi click potrai quindi trovare facilmente l’offerta più adatta a te.

 

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Scegliere il pavimento giusto

Green Home — Pavimentazione