in

7 luoghi che stai dimenticando di pulire

Quando entri in una stanza, di solito è facile vedere cosa deve essere ripulito. C’è un mucchio di biancheria sporca che aspetta solo di essere fatto; o il lavello della cucina è pieno di piatti sporchi, pentole e padelle.

Ma una volta che le cose ovvie vengono pulite, ti dimentichi del resto della stanza? Dai un’occhiata a sette luoghi che stai dimenticando di pulire durante la tua routine di pulizia.

1. Parte inferiore dei mobili

Quando guardi sotto un letto o un divano di solito ci sono alcuni coniglietti di polvere che rotolano intorno che possono essere rapidamente catturati con un aspirapolvere o una scopa per la polvere. Ma ti sei preso il tempo di guardare il fondo effettivo del mobile? Potresti essere scioccato da ciò che trovi aggrappato ai telai dei letti, ai sedili delle sedie e alle bretelle del tavolo.

Usa il tuo aspirapolvere o una bacchetta da spolvero per sbarazzarti di ragnatele e uova, polvere e sporcizia almeno due volte all’anno.

2. Pareti e battiscopa

Polvere e sporcizia possono aggrapparsi a superfici verticali e orizzontali. Apri le tende o le persiane e accendi tutte le luci e rimarrai stupito di quanto possano essere pelose le tue pareti. Se ti capita di avere carta da parati strutturata, ancora più polvere è in agguato.

Inizia dalla parte superiore del muro e lavora verso il basso usando uno spolverino che intrappola le particelle. Termina ripulendo eventuali segni vaganti o terreno del corpo che potrebbero essere intorno agli interruttori della luce e alle maniglie delle porte.

Termina la pulizia delle pareti prestando attenzione ai battiscopa. Una quantità incredibile di polvere può raccogliersi su quelle minuscole sporgenze. In stanze come cucine e bagni dove c’è più umidità, probabilmente dovrai pulire i battiscopa con un panno umido perché l’umidità ha trasformato la polvere in terreno che si aggrappa alla superficie.

3. Piani di armadi, porte e cornici

Quando pulisci, prenditi del tempo per alzare lo sguardo. Potresti vedere più sporcizia di quanto ti piacerà. Tendiamo a ignorare ciò che è al di là del nostro piano visivo. Pulire regolarmente la parte superiore dei telai delle porte, della cucina e degli armadi alti, delle cornici e degli angoli del soffitto.

Mentre sei lassù, controlla gli apparecchi di illuminazione e i ventilatori a soffitto. Uno spolverino monouso con una maniglia estensibile è lo strumento migliore per catturare polvere e ragnatele. Se non ne hai uno, usa un panno in microfibra pulito e fissalo a una scopa o a un manico di scopa con un elastico.

4. Filtri aria e prese d’aria

Se la tua casa ha riscaldamento centralizzato o aria, ci sono condotti che collegano il sistema agli spazi abitativi della tua casa. L’aria trattata calda o fredda esce attraverso le prese d’aria e quindi ritorna al sistema di trattamento dell’aria.

Se l’aria che ritorna al sistema non viene filtrata per intrappolare polvere e particelle di polline, semplicemente torneranno nello spazio vitale. Esistono tutti i tipi di filtri, dai filtri HEPA molto costosi alle mesh economiche. Qualunque sia il tipo che usi, devono essere cambiati o puliti per essere efficaci. Mentre cambi il filtro, prenditi del tempo per pulire anche le griglie di sfiato. Respirerai più facilmente e avrai meno polvere su tutto.

Assicurati di trattare anche i filtri e le prese d’aria dell’unità a finestra singola per una pulizia approfondita.

5. Pavimenti armadio

È facile vedere quando un armadio deve essere pulito. I vestiti sono stipati insieme, gli scaffali sono ammucchiati in alto e le cose cadono su di te quando apri la porta.

Ma quando è stata l’ultima volta che hai pulito l’armadio vero e proprio, compreso il pavimento? I pavimenti degli armadi, specialmente se sono in moquette, possono diventare polverosi e sporchi dal terreno esterno portato dalle scarpe. Il tappeto può diventare un terreno fertile per muffe e funghi e insetti come coleotteri tappeto che poi si abbattono sui tuoi vestiti preferiti.

Almeno stagionalmente, tira fuori tutto dagli armadi e dai allo spazio una pulizia approfondita. È anche il momento perfetto per estirpare e donare tutte quelle cose di cui non hai davvero bisogno e conservare il resto correttamente.

6. Aspirapolvere e strumenti di pulizia

Se tutti i tuoi strumenti di pulizia sono sporchi, ogni volta che li usi potresti semplicemente spargere lo sporco in giro. Quando è stata l’ultima volta che hai dato un’occhiata a lungo al tuo aspirapolvere, alla scopa o alle spazzole per lavare?

Naturalmente, svuoti la tazza dei detriti o butti fuori il sacchetto usa e getta nel tuo aspirapolvere. Ma la tazza dovrebbe essere lavata e pulita accuratamente ogni mese o giù di lì. La maggior parte può essere lavata in acqua calda e sapone e lasciata asciugare all’aria. Probabilmente ci sono anche filtri che dovrebbero essere lavati o cambiati. Controllare le barre rotanti e le spazzole e rimuovere eventuali corde o capelli aggrovigliati. Otterrai risultati di pulizia migliori e meno polvere.

Tutte le teste di scopa e le spazzole per lavare devono essere pulite con acqua calda e un detergente disinfettante dopo ogni utilizzo. Garantire che le spugne siano asciutte tra un uso e l’altro.

7. Piante da interno

Sia che le tue piante da interno siano reali o di seta, possono accumulare una quantità incredibile di polvere. La maggior parte delle piante vive trarrà beneficio da un breve viaggio sotto il soffione. Se sono troppo grandi per muoversi, utilizzare un panno in microfibra o uno spolverino usa e getta per pulire ogni foglia.

Anche le fioriture conservate o le piante di seta dovrebbero essere pulite. I fiori conservati come le Venus ET Fleur Eternity Roses possono essere leggermente spolverati con uno spolverino in microfibra o piume. Spolverare le piante di seta o portarle fuori e utilizzare un asciugacapelli a freddo per soffiare via la polvere. Per illuminare i singoli steli di vegetazione di seta o fiori, metterli in un sacchetto di carta con abbondante sale da cucina o bicarbonato di sodio. Dare al sacchetto un buon frullato e gran parte del terreno rimarrà nel sale o nel bicarbonato di sodio. Terminare rispolverando eventuali residui con un asciugacapelli fresco prima di visualizzare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

5 errori di pulizia che probabilmente stai facendo

Allergie: suggerimenti per la pulizia