in

8 modi per rimuovere l’odore dei fumi di vernice

Una nuova mano di vernice è uno dei modi meno costosi e più rapidi per rinfrescare una stanza o un mobile. Sfortunatamente, possono esserci fumi persistenti che potrebbero rovinare l’effetto del nuovo arredamento. Mentre l’aria fresca è uno dei modi migliori per disperdere i fumi, non è sempre possibile aprire ogni porta e finestra. Scopri otto prodotti ecologici che puoi utilizzare per eliminare i fumi.

8 modi per assorbire naturalmente i fumi di vernice

Le forniture domestiche possono essere utilizzate per assorbire naturalmente i vapori della vernice. Solo, non aspettare fino al termine del lavoro per iniziare a utilizzare i prodotti. Catturare i fumi fin dall’inizio del processo di verniciatura ti aiuterà a goderti subito il tuo nuovo spazio.

  1. Bicarbonato di sodioSai che il  bicarbonato di sodio  assorbe gli odori dal bucato e dal frigorifero, quindi usalo per catturare i vapori della vernice. Versare la polvere in ciotole poco profonde e posizionare in tutta la stanza. Quando hai finito di dipingere, fai il doppio lavoro e versa il bicarbonato nel tritarifiuti per rinfrescarlo rapidamente.ManciaSe l’odore della vernice persiste, cospargere un po ‘di bicarbonato di sodio sul tappeto e sui mobili imbottiti e lasciarlo per una notte. Aspirare la polvere e gli odori al mattino.
  2. CipollePotrebbe essere un problema se l’odore dei fumi o delle cipolle è peggio, ma le cipolle sicuramente non causeranno alcun danno tossico ai tuoi polmoni. Basta affettare almeno due cipolle medie e metterle in piattini in giro per la stanza. Quando il lavoro è finito, non usarli per cucinare perché hanno assorbito COV. 
  3. CarboneIl carbone disattivato è un eccellente assorbitore di odori. Puoi acquistarlo in piccoli sacchetti o in una formula schiacciata che può essere collocata in ciotole in giro per la stanza. Usa gli avanzi per  fare delle bustine  da attaccare alle scarpe maleodoranti. 
  4. LimonataL’acqua assorbirà i COV da sola, ma l’aggiunta di alcune fette di  limone fresco emanerà  un profumo di agrumi pulito che è ancora più rinfrescante. L’acqua impiega un po ‘più di tempo per assorbire gli odori, quindi pensa di lasciare le ciotole di acqua e limone nella stanza durante la notte. 
  5. AcetoCiotole piccole (circa una tazza) di sidro di mele o  aceto bianco distillato  assorbiranno i vapori della vernice senza aggiungere ulteriore tossicità all’aria. Posiziona le ciotole in ogni angolo della stanza. 
  6. Motivi di caffèCiotole di fondi di caffè secchi non solo assorbiranno i vapori della vernice, ma potrebbero anche farti sentire più vigile e farti andare avanti fino a quando il lavoro non è finito. Assicurati di gettarli nella spazzatura quando hai finito. 
  7. Estratti naturaliDue dei migliori estratti naturali per eliminare l’odore di vernice e rinfrescare l’aria della stanza sono la vaniglia e la menta piperita. È sufficiente posizionare alcune gocce dell’estratto su batuffoli di cotone e disporle in piccole ciotole o piattini sparsi per la stanza. Alcuni esperti di pittura giurano aggiungendo una o due gocce degli estratti direttamente al barattolo di vernice prima di iniziare il lavoro per diminuire l’odore. 
  8. CandeleLa fiamma di una candela aiuterà a bruciare i COV dall’aria, ma fai attenzione a selezionare il giusto tipo di candela. Le candele a base di paraffina possono effettivamente emettere più tossine nell’aria. Scegli una candela di cera d’api a base di soia o naturale per respirare in modo più sicuro. Prestare estrema attenzione se bambini e animali domestici hanno accesso alla stanza mentre le candele sono accese. 

Suggerimenti per evitare pesanti fumi di vernice dall’inizio

Affrontando i vapori della vernice prima ancora di iniziare un progetto di pittura, puoi ridurre l’odore e rendere il processo più facile.

  • Sebbene non sia sempre possibile, il modo migliore per evitare esalazioni pesanti è selezionare una formula di vernice a basso o zero VOC (composti organici volatili) . Se è necessario utilizzare una vernice o un primer a base di olio, scegliere quelli contrassegnati come “odore basso”. Esistono anche vernici a base di piante, latte, minerali o argilla meno tossiche per l’ambiente.
  • Prima di iniziare a dipingere, controlla le previsioni del tempo. Evita i giorni in cui l’umidità è alta. L’elevata umidità dell’aria rallenta il processo di essiccazione e la vernice emette l’odore più forte durante l’applicazione e in attesa di asciugare. Più tempo ci vuole per asciugare, maggiori sono le possibilità che i materiali morbidi (moquette, tende, tappezzeria) assorbano gli odori.
  • Lascia che ogni strato si asciughi completamente prima di applicare lo strato successivo di vernice. Le pareti umide possono intrappolare i fumi ed emettere lentamente gas tossici per un tempo più lungo. Mentre dipingi, tieni i coperchi sui barattoli di vernice e copri i vassoi di vernice e i pennelli con pellicola trasparente quando non li usi.
  • Mentre dipingi una stanza, tieni le porte e le finestre aperte, se possibile, per consentire ai fumi di dissiparsi nell’aria. Ma tieni le porte delle altre stanze della tua casa chiuse per evitare che i fumi si diffondano. Usa gli stessi suggerimenti quando rimuovi la vernice per un progetto.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

4 sverniciatori naturali per rimuoverlo da ogni superficie

Come dipingere le piastrelle