in

Alle Hawaii

Lorenzo sta partendo da Milano Linate per le Hawaii,sta andando a trovare la sua donna:Jenny.
Squilla il videotelefonino di terza generazione,il sorriso prende il sopravvento,la fantasia corporea delinea sentimenti che tra poco diverranno realtà.
Dopo molte ore di viaggio,Lorenzo e Jenny si incontrano e vanno sulla spiaggia per dare risalto ai loro connotati mediterranei.

”Aloha State,Aloha…” è molto più di un saluto,per gli hawaiiani ha un significato molto profondo,ogni lettera corrisponde ad una parola hawaiana che si traduce in: gentilezza,tenerezza,unità,modestia,pazienza e perseveranza. Le isole che molti credono sfruttate dal turismo,sono in effetti l’opposto in termini di natura selvaggia e terra incontaminata.
Entrambi si uniscono a delle persone che stanno giocando al beach volley, sport che si ispira alla pallavolo indoor.
Nella ricezione Lorenzo,a causa delle difficoltà di spostamento sulla sabbia, cerca di muoversi il meno possibile per risparmiare preziosissime energie,andando invece ad allungare gli arti superiori nelle varie direzioni e utilizzando il bagher come colpo sia laterale sia rovescio. La partita e’ entusiasmante,dura un’ora, terminata la quale vanno tutti sulla barca di Peter…navigando per molto tempo e poi via in discoteca,fino all’alba. Ascoltano musica moderna:melodia ritmata che avvolge la nostra caotica vita quotidiana.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

In Sardegna prevale il segno meno. Tiene solo Olbia: +0,5%

Regione Umbria, piano casa: approvate modifiche green