in

Approvata alla Camera la riforma del condominio

È stata approvata venerdì scorso alla Camera, e ora in lettura al Senato, il decreto di riforma del condominio che prevede, tra l’altro, la possibilità di sorveglianza di spazi e aree comuni con la decisione della maggioranza degli intervenuti all’assemblea che rappresentino almeno la metà dei millesimi; sono inoltre comprese nelle parti comuni le facciate, i parcheggi, i sottotetti, gli impianti di condizionamento e quelli per la ricezione radio tv, anche satellitare o via cavo.
A carico dell’amministratore ricadono gli adempimenti fiscali, la tenuta di due nuovi registri obbligatori, la conservazione di tutta la documentazione, la consegna al condomino che ne faccia richiesta dell’attestazione dei pagamenti, degli oneri condominiali e delle eventuali liti in corso e la convocazione dell’assemblea per l’approvazione del rendiconto annuale di gestione.È stata approvata venerdì scorso alla Camera, e ora in lettura al Senato, il decreto di riforma del condominio che prevede, tra l’altro, la possibilità di sorveglianza di spazi e aree comuni con la decisione della maggioranza degli intervenuti all’assemblea che rappresentino almeno la metà dei millesimi; sono inoltre comprese nelle parti comuni le facciate, i parcheggi, i sottotetti, gli impianti di condizionamento e quelli per la ricezione radio tv, anche satellitare o via cavo.
A carico dell’amministratore ricadono gli adempimenti fiscali, la tenuta di due nuovi registri obbligatori, la conservazione di tutta la documentazione, la consegna al condomino che ne faccia richiesta dell’attestazione dei pagamenti, degli oneri condominiali e delle eventuali liti in corso e la convocazione dell’assemblea per l’approvazione del rendiconto annuale di gestione.

foto by http://1.bp.blogspot.com/-hopmfMiJdGg/TtuAADvKofI/AAAAAAAACLo/RxO9pAvL4Bg/s1600/Condominio-Pazzo1.jpg

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cresce l’appeal dell’affitto: la casa rende il 4,9%

Casa Sofie: edificio in legno che resiste anche ai terremoti