in

Che tipo di lampadina posso usare?

Per porre questa domanda in un altro modo, “Qual è la potenza della luce più alta che posso mettere in sicurezza nella mia lampada?” In altre parole, non si tratta delle dimensioni fisiche della lampadina. Per quanto riguarda ciò, qualsiasi lampadina che si adatterà fisicamente all’apparecchio è probabilmente sicura da installare al suo interno.

Si tratta del wattaggio sicuro più alto perché la “sicurezza” in questione è prevenire un incendio.

Perché è importante

Molti dispositivi hanno una potenza massima nominale. Se alcuni dei tuoi lo fanno, allora quel wattaggio è il più alto che puoi installare in sicurezza in quel dispositivo. L’installazione di qualsiasi lampadina che assorba anche un po ‘più di corrente, ad esempio tentando di utilizzare una lampadina da 75 W in un apparecchio con una potenza massima di 60 W, rischia di provocare un incendio.

I cavi utilizzati all’interno degli apparecchi di illuminazione hanno un isolamento che è stato testato per sopravvivere e rimanere flessibili fino a una certa temperatura. Negli apparecchi più recenti, di solito è 90 ° C o 194 F.Questo è tanto calore quanto il cablaggio può tollerare e rimanere flessibile e sicuro.

Negli apparecchi più vecchi, il limite di temperatura per il cablaggio può essere di 60 C. Questo è molto meno. Sono solo 140 F.

Come posso dirlo?

Un apparecchio moderno che abbia una potenza massima nominale deve avere un’etichetta che indichi quale sia tale limite. Sarà visibile all’interno dell’apparecchio una volta estratta la lampadina, se non altrimenti.

Il trucco, tuttavia, è capire dove fermarsi se si dispone di un dispositivo più vecchio del requisito per l’etichettatura. È più sicuro presumere che abbia il cablaggio meno resistente al calore, ovviamente, a meno che tu non sappia diversamente. Ma questo lascia ancora aperta la questione del più alto wattaggio sicuro.

Presupposti generali e regole pratiche

La potenza massima sicura di un apparecchio dipende da tre fattori. Uno è quanto calore genera una data lampadina. Un altro è la massima tolleranza al calore del cablaggio utilizzato nell’apparecchio. Il terzo è quanto è chiuso o aperto il dispositivo. La potenza massima di sicurezza sarà maggiore se il dispositivo è aperto, specialmente se è aperto in alto. In altre parole, più facilmente può sfuggire il calore del bulbo, più grande può essere il bulbo.

I corpi illuminanti che hanno un percorso aperto sopra la lampadina per la fuoriuscita del calore possono accogliere le lampadine che generano più calore. Le lampade da tavolo e le lampade da terra che hanno un paralume open-top, o nessun paralume, sono tra queste. Una lampada da terra torchiere che prende una lampadina alogena ad alta intensità è un ottimo esempio. Questi dispositivi potrebbero non avere un limite di potenza massima.

Le lampade a sospensione e le applique , che tengono la lampadina lontana dal soffitto all’aperto, di solito hanno un limite di potenza abbastanza alto. Sarà più alto se il proiettore è aperto, e soprattutto se è aperto in alto. Gli apparecchi a parete aperta che sono montati a filo del soffitto sono più restrittivi degli apparecchi a incasso chiusi. Gli apparecchi più limitati sono quelli che utilizzano proiettori con riflettore, quelli che sono montati su luci a binario e, soprattutto, apparecchi da incasso.

Un apparecchio da incasso è spesso realizzato per essere a tenuta d’aria in modo che non possa fungere da camino per sfogare il calore dalla tua stanza nella tua soffitta. Ciò significa anche che non esiste un percorso per la fuoriuscita del calore generato in esso per convezione poiché non c’è flusso d’aria.

Che dire della valutazione “equivalente a incandescenza”?

Ecco qualcosa che puoi tranquillamente ignorare. La maggior parte dei produttori rilascia una dichiarazione sulle lampadine con tecnologia più recente, come CFL e LED, che dice qualcosa come “equivalente a 60 watt” su una lampadina CFL che assorbe solo 14 o 15 watt, per esempio. È possibile ignorare il riferimento a 60 watt. Questa è una scorciatoia per “Produce all’incirca gli stessi lumen di una lampadina a incandescenza da 60 watt”. Ciò che è importante è la potenza utilizzata dalla lampadina, in questo caso i 14 o 15 watt.

Qual è la linea di fondo?

Prima di tutto, se il tuo apparecchio ha un wattaggio massimo, usa solo lampadine che non superino tale valore. Se non ha una valutazione, sbaglia sul lato conservatore. E se si tratta di un dispositivo più vecchio che potrebbe non avere un cablaggio moderno, sii ancora più conservatore.

In secondo luogo, segui le linee guida sopra per scegliere le lampadine per i dispositivi che non hanno un’etichetta di classificazione. Infine, considera il calore emesso dalle lampadine che stai considerando. Le lampade fluorescenti, comprese le CFL, sono le più belle. I secondi più belli sono i LED. Le lampadine a incandescenza emettono più calore rispetto alle altre lampadine, ma gli alogeni, che sono una forma speciale della lampadina a incandescenza, generano di più.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come funziona un interruttore della luce?

Come testare un interruttore della luce