in

Come diluire la vernice al lattice

Uno dei vantaggi di lavorare con la vernice al lattice è la sua facilità d’uso. Non appena riporti la vernice dal negozio in condizioni miste, la vernice al lattice è pronta per l’uso.

La vernice al lattice nuova, appena miscelata, raramente deve essere diluita per la maggior parte delle applicazioni a rullo e pennello . I produttori di vernici producono vernice al lattice di una viscosità che funziona per un numero medio di applicazioni. Poiché “medio” non si applica a tutte le situazioni, potrebbe essere necessario diluire la vernice al lattice per applicazioni quali spruzzatori di vernice o per vernici più vecchie che hanno parzialmente perso il contenuto di acqua a causa dell’evaporazione.

Come fa la vernice al lattice ad acqua?

La vernice è divisa in due categorie: vernici a base di olio (o alchidiche) o a base d’acqua. Le pitture a base di olio devono essere diluite o pulite solo con prodotti a base di petrolio o minerali. Al contrario, la vernice al lattice è a base d’acqua e deve essere pulita e diluita solo con acqua.

L’acqua è il vettore di prodotti solidi nella vernice al lattice. Un buon diradamento della vernice al lattice richiede una valutazione ragionevolmente precisa della viscosità della vernice e l’aggiunta della corretta quantità di acqua.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Trapano a batteria
  • Impastatrice a spirale in metallo
  • Bastoncino per mescolare la vernice per legno
  • Guanti in lattice o nitrile
  • Misurino per liquidi
  • Tazza di viscosità (opzionale)
  • Filtro a cono a maglia fine (opzionale)

Materiali

  • Vernice al lattice
  • Acqua a temperatura ambiente

Istruzioni

  1. Acclimatare la vernicePrima di diluire la vernice, acclimatare la vernice a una temperatura ambiente compresa tra 50 e 90 gradi Fahrenheit. La vernice fredda scorrerà più lentamente e non necessita di diluizione. Se la vernice è troppo fredda, potrebbe dare la falsa impressione che debba essere diluita. 
  2. Pre-mescolare la verniceMescola accuratamente la vernice. Se la vernice è stata di recente agitata nel negozio, questo passaggio non è necessario. Nel tempo, i solidi tendono ad accumularsi sul fondo del barattolo, rendendo più difficile valutare la vera consistenza della vernice. Metti l’accessorio del mixer nel trapano e mescola accuratamente la vernice. Fai passare il bastoncino di legno attraverso la vernice per testarlo. Se il bastoncino si trascina sul fondo, i solidi non si sono ancora mescolati completamente. Se questo è il caso, fai funzionare il mixer nella lattina finché la vernice non ha la stessa consistenza, dall’alto verso il basso. 
  3. Valuta se la vernice deve essere diluitaPer atomizzare completamente la vernice, gli spruzzatori di vernice richiedono una vernice che rientri in un determinato intervallo di viscosità. Consultare la documentazione dello spruzzatore di vernice per informazioni su questa gamma. Per una calibrazione precisa quando si utilizza uno spruzzatore di vernice, investire in una piccola tazza di viscosità a basso costo. Una tazza di viscosità è essenzialmente un imbuto a manico lungo con un foro calibrato nella parte inferiore. Le tazze di viscosità standard del settore includono la tazza di viscosità della vernice Ford # 4 e la tazza di viscosità ad immersione Zahn. Per un modo meno preciso ma ragionevolmente accurato per misurare la viscosità, immergi un po ‘di vernice con una tazza usa e getta pulita e versala attraverso un imbuto da cucina. La vernice che necessita di diluizione ostruirà il foro di uscita e non si scaricherà affatto o impiegherà un tempo irragionevolmente lungo per drenare. 
  4. Filtrare le impuritàI pezzi di vernice solida e la pellicola che si sono sviluppati non possono essere ripristinati diluendoli con acqua. Estrarre i pezzi grandi con l’estremità del gancio di un apriscatole. Rimuovere i pezzi rimanenti e altre impurità con un filtro a cono a maglie fini poco costoso. 
  5. Misura l’acquaPer dosare la corretta quantità di acqua, utilizzare un misurino fluido, non un misurino asciutto. La quantità di acqua da aggiungere varia in base alla consistenza attuale della vernice e alla consistenza che si desidera. Quattro once di acqua pulita a temperatura ambiente sono generalmente una buona quantità per cominciare; puoi sempre aggiungerne altri se necessario. I produttori di vernici tendono a limitare la quantità di acqua additiva a 8 once per gallone di vernice al lattice per applicazioni a spruzzo. Consulta l’etichetta del barattolo di vernice o le specifiche online della vernice per la tua vernice al lattice specifica. 
  6. Mescola l’acqua nella verniceVersare lentamente l’acqua nella vernice mescolando delicatamente la vernice con il bastoncino di vernice per legno. Testare con la coppa di viscosità o l’imbuto prima dell’uso.Procedi lentamente e fai attenzione quando aggiungi l’acqua perché questo è solo un processo a senso unico: puoi sempre aggiungere più acqua alla pittura per diluirla ulteriormente ma non puoi addensare di nuovo la vernice. Il modo migliore per risparmiare vernice troppo sottile è aggiungerla a una seconda lattina di vernice.
  7. Prova la vernice su una superficie simileDopo che la vernice è stata diluita, miscelata e lasciata sedimentare (potrebbero formarsi delle bolle se si utilizza vigorosamente un miscelatore di vernice), spazzolare o stendere la vernice su una superficie simile a quella che si intende dipingere. 

Suggerimenti per la diluizione della vernice al lattice

  • Non utilizzare mai prodotti a base di petrolio per diluire la vernice al lattice a base d’acqua. Qualsiasi prodotto che va sotto il nome di acquaragia minerale o diluente per vernici è probabilmente un solvente a base di petrolio.
  • Se vuoi eliminare i segni del pennello o del rullo, considera di incorporare un additivo per pittura come Floetrol invece dell’acqua. Per applicazioni a rullo e pennello, aggiungere 8 once di Floetrol.
  • L’aggiunta di acqua alla pittura diluisce la vernice e quindi schiarisce il suo colore, quindi potrebbero essere necessarie mani aggiuntive per migliorare la qualità del colore.
  • Un segno rivelatore che la vernice al lattice ha perso acqua per evaporazione è quando il coperchio della lattina è incrostato di vernice. Anche uno spazio della dimensione di un foro tra il coperchio e la lattina è sufficiente per consentire alla vernice a base d’acqua di evaporare nel tempo.
  • Combatti l’evaporazione sostituendo il coperchio incrostato con un tipo di coperchio di plastica versare e conservare più stretto o versando la vernice in un barattolo di vernice sigillabile.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Tutto ciò che devi sapere sulla vernice

I 3 migliori molatori di vernice del 2020