in

Come dipingere con un rullo

Quando è necessario dipingere ampie superfici di una stanza, l’uso di un rullo di vernice è solitamente il percorso migliore per una finitura rapida e uniforme. Gli strumenti sono economici e l’installazione e la pulizia sono più facili rispetto ad altri metodi, soprattutto se confrontati con il metodo più costoso della verniciatura a spruzzo .

Sebbene dipingere con un rullo sia un metodo collaudato e preferito per dipingere grandi spazi, non è semplice come immergere un coperchio del rullo in un vassoio di vernice e spargere la vernice. Tuttavia, c’è un segreto inaspettato nel dipingere una stanza con un rullo come un professionista: usa un secchio e un paravento invece di un vassoio di vernice e un rivestimento.

Su lavori di grandi dimensioni, i pittori professionisti caricano tipicamente diversi litri di vernice in un secchio da cinque galloni, premendo la vernice in eccesso sul vaglio del secchio collegato. Ciò accelera il processo perché evita le visite ripetute al vassoio della vernice, sia per riempire il vassoio che per ricaricare il rullo con più vernice. È anche più ordinato poiché lo srotolamento avviene direttamente sopra l’alimentazione della vernice e si traduce in meno sprechi di vernice e disordine.          Volume 90%    1:38

Le migliori tecniche per l’utilizzo di un rullo di vernice

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Stoffa
  • Fogli di plastica
  • Nastro da pittore
  • Rifinitore di vernice
  • Pennello affusolato
  • Impastatrice / trapano a spirale in metallo (o bastoncino per mescolare la vernice per legno)
  • Secchio da 5 galloni, preferibilmente con un coperchio
  • Schermo del secchio in acciaio o plastica da 5 galloni
  • La vernice può versare il beccuccio
  • Telaio a rulli da 9 pollici
  • Copertura del rullo da 9 pollici (uno per ogni strato di vernice, se si preferisce)
  • Asta di prolunga (opzionale)
  • Guanti in lattice o nitrile (opzionale)

Materiali

  • Vernice in lattice per interni

Istruzioni

  1. Preparare e adescare l’area di pitturaRimuovere piccoli oggetti come sedie, tappeti e tavolini dalla stanza. Appoggia il panno vicino all’area che intendi dipingere. Copri tutti gli altri oggetti con un foglio di plastica. Fissa la plastica con del nastro adesivo. Lava e prepara le pareti prima di dipingere.Prima di aprire la vernice e, se possibile, spegnere il riscaldamento forzato o l’aria condizionata mentre la vernice è ancora bagnata per evitare che la polvere si incorpori nella vernice che si trova nel barattolo, nel secchio e sul muro.Prendi la giornataTrascorrerai circa quattro ore a dipingere a rullo una stanza che misura 150 piedi quadrati. Ma ci vorrà un giorno intero dalla preparazione all’asciugatura.
  2. Prepara i bordiQuando si dipinge con un rullo, non è possibile portare la vernice direttamente contro un bordo e ottenere una linea affilata come un rasoio. Invece, dovrai bordare la vernice prima di rotolare.Un metodo consiste nell’usare un molatore di vernice : un piccolo strumento pensato solo per dipingere lungo un bordo . Un altro metodo è far scorrere il nastro del pittore lungo la superficie che non verrà verniciata. La vernice va solo sulla superficie adiacente, con il nastro che protegge l’altra superficie dalla vernice. Infine, se hai una mano ferma, potresti voler tagliare la vernice con un pennello affusolato progettato specificamente per il lavoro.Indossare guantiLa vernice in lattice per interni si lava facilmente le mani con l’acqua. A volte, tuttavia, è necessario un po ‘di sfregamento sotto le unghie per rilasciare la vernice. Se preferisci evitare la sensazione di vernice bagnata sulle mani mentre svolgi il lavoro, indossa un paio di guanti in lattice o nitrile.
  3. Mescolare accuratamente la verniceLa vernice è composta da pigmenti e solidi, che possono separarsi se la vernice è rimasta solo per pochi giorni. Usa la vernice entro pochi giorni dall’acquisto dal negozio o mescolala da solo con un mixer collegato a un trapano.Assottigliarsi o noLa vernice fresca applicata con un rullo o un pennello generalmente non ha bisogno di essere diluita .
  4. Versa la vernice nel secchioLavorando all’aperto o in un’altra area dove non contano grandi fuoriuscite, trasferisci la vernice dal barattolo di vernice al secchio della vernice. Posiziona il barattolo di vernice con il beccuccio, quindi inclina il barattolo in modo che la vernice scorra lentamente nel secchio più grande. Evita di versare velocemente, perché potresti creare bolle.Versare un massimo di tre galloniLimitare il getto iniziale a non più di tre galloni, poiché più di questo avvolgerà il vaglio del secchio e ne renderà difficile l’uso.
  5. Aggiungi lo schermo del secchioAggancia lo schermo del secchio sopra il bordo del secchio di vernice. Lo schermo si estenderà di alcuni pollici nella vernice con la maggior parte dello schermo visibile sopra la vernice. Se hai meno di 9 pollici di schermo utilizzabile, versa parte della vernice nel barattolo di vernice. 
  6. Caricare la copertura del rullo con la verniceFar scorrere il coperchio del rullo sul telaio del rullo. Immergere il coperchio del rullo nel secchio della vernice. Non immergere molto oltre il coperchio del rullo poiché questo coprirà il telaio del rullo di vernice e provocherà gocciolamenti. Lascia che il coperchio del rullo assorba completamente la vernice. Spostalo sulla parte superiore dello schermo del secchio e rotola verso il basso delicatamente più volte. Evita di premere troppo forte, in quanto ciò trasferirà sul muro segni di griglia pronunciati che possono essere difficili da appianare.Tipi di pali di estensione del rulloSe hai un muro alto o stai dipingendo il soffitto, opta per un’asta di prolunga. Ce ne sono di diversi tipi: un bastone di legno con un’estremità filettata (buono), un palo in alluminio con un meccanismo di bloccaggio (migliore) e un palo regolabile con un meccanismo di bloccaggio (migliore).
  7. Fai rotolare la vernice sulla superficie principaleCon un rullo di vernice caricato abbastanza asciutto da non gocciolare di vernice, iniziare a rotolare l’area principale (non i bordi). Rimanere all’interno di aree locali di circa 4 piedi per 4 piedi. Spostare il rullo in uno schema a W su e giù. Continua sempre a lavorare su un bordo bagnato adiacente per sfumare i bordi ed evitare di creare linee.Rotola lentamente in alcune areeSe si rotola troppo velocemente, si potrebbero schizzare sottili gocce di vernice su una superficie non verniciata vicina, come il soffitto o le finestre. Rotola lentamente per evitarlo.
  8. Ricarica la copertura del rulloQuando i segni del rullo sul muro iniziano a sembrare macchiati e nebulosi, è ora di ricaricare il coperchio del rullo con la vernice.Immergi parzialmente il rullo nella vernice, ma non immergerlo completamente durante la ricarica. Quindi premere più volte il rullo sullo schermo del secchio per equalizzare la quantità di vernice che si trova sull’intero coperchio del rullo. 
  9. Indietro Arrotolare l’area principaleIl back rolling è il processo di verniciatura una seconda volta mentre la prima mano è ancora bagnata per riempire le sezioni e approfondire il colore. È necessario tornare nell’area subito dopo la posa della prima mano. Se aspetti troppo a lungo, la prima mano sarà appiccicosa e si tradurrà in una finitura ruvida e non liscia. 
  10. Rotolo vicino ai bordiSupponendo che tu abbia precedentemente dipinto i bordi (vedi Passaggio 2), ora hai una fascia di vernice larga diversi pollici che puoi incontrare con il rullo di vernice. 
  11. Arrotola una seconda manoDopo che la vernice si è completamente asciugata, stendi una seconda mano di vernice. Due o più mani di vernice intensificheranno il colore e renderanno la vernice più resistente.Segui i passaggi precedenti per completare la seconda mano. Se preferisci, applica una terza mano di vernice, seguendo gli stessi passaggi.Utilizzare una nuova copertura del rulloLe coperture dei rulli possono essere difficili da pulire. Molti pittori professionisti preferiscono gettare le coperture dei rulli dopo ogni utilizzo e indossarne una nuova quando si inizia la mano successiva.
  12. Pulisci l’area di lavoroDopo che la vernice si è completamente asciugata, rimuovere il nastro del pittore . Rimuovere con attenzione la pellicola di plastica e il panno (fare attenzione a eventuali fuoriuscite). Se è stata utilizzata vernice al lattice, è possibile pulire il telaio del rullo, lo schermo del secchio, il secchio, le spazzole e altri oggetti con acqua calda e sapone.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

5 motivi per assumere un elettricista

La guida definitiva per dipingere una casa