in

La guida definitiva per dipingere una casa

Dipingere la tua casa è una delle cose migliori che puoi fare per aumentare il suo fascino sul marciapiede , aumentare il suo valore di rivendita e aiutarti ad amare la tua casa ancora più di quanto già fai. Ma questo gratificante progetto può diventare faticoso se lo fai nel modo sbagliato. Adottare un approccio informato e misurato alla pittura creerà una splendida casa che è la stella del blocco.

Prima che inizi

Prima di correre al centro di casa per campioni di vernice, considera questo progetto in senso globale:

Sei pronto per un progetto a lungo termine?

Che tu lo faccia da solo o assuma un professionista, dipingere la tua casa è un progetto ampio e coinvolgente. Sei pronto per un lavoro che è più una maratona che uno sprint? Se la stima dell’appaltatore di vernici è troppo alta, sei disposto ad accettare il lavoro da solo? I proprietari di case che iniziano a dipingere la loro casa all’inizio dell’estate spesso non finiscono fino a metà estate.

Perché stai dipingendo la casa?

Dipingere per una vendita imminente potrebbe significare scegliere una combinazione di colori che piaccia agli altri più che a te. O stai dipingendo per scopi di manutenzione? Se è così, potresti voler restare con lo stesso colore. Questo renderà la casa più facile da dipingere. Dipingere la tua casa di un nuovo colore è una ristrutturazione importante che non è facilmente reversibile. Dedica più tempo ad assicurarti che questo colore sia perfetto per te.

Pittura casa fai-da-te

La maggior parte dei proprietari di casa vorrebbe che una squadra di professionisti dipingesse la loro casa. Tuttavia, i costi notevolmente inferiori associati al farlo da soli inducono molti proprietari di case a provare a farlo da soli.

Oltre al risparmio sui costi, la pittura fai-da-te ha alcuni vantaggi inaspettati. Quando il tempo è favorevole, la pittura all’aperto può essere quasi piacevole. Se scegli di dipingere a mano anziché a spruzzo, puoi saltare al progetto per brevi periodi di tempo che si adattano meglio al tuo programma. Non dimenticare di rilassarti e di riprodurre la tua playlist preferita mentre dipingi.

Un altro vantaggio di dipingere la casa da solo è che inizi a vedere la tua casa da vicino e in grande dettaglio. Vedi le aree che devono essere riparate. Finché non affretti il ​​progetto di pittura, dovresti prenderti del tempo per affrontare questi problemi.

Assunzione di pittori professionisti

Anche il pittore fai-da-te più determinato può avere dei ripensamenti quando considera di intraprendere un progetto così impegnativo. È qui che entrano in gioco i pittori professionisti. La scala della pittura esterna spesso suggerisce ai fai-da-te di assumere professionisti, oltre a:

  • I pittori professionisti di solito lavorano in squadre, non individualmente. Questo aiuta il lavoro ad andare ancora più veloce . Con i professionisti, aspettati le date di completamento entro pochi giorni, non mesi.
  • I pittori professionisti possiedono tutti gli strumenti di pittura necessari. Alcuni di questi strumenti – spruzzatori di vernice ad alta velocità, scale estensibili e spesso impalcature – sono costosi da acquistare o affittare per i proprietari di case.
  • Pittori professionisti produrranno lavori di qualità. Assicurati solo di aver controllato il loro lavoro precedente prima di assumerli.

Scegliere un colore 

Scegliere un colore della vernice per la tua casa è, senza discutere, la parte migliore di questo progetto. Le case che vengono dipinte per una vendita imminente devono attirare il maggior numero di potenziali acquirenti. Colori neutri e colori che si adattano al vicinato funzionano meglio per questo.

Altrimenti scegli un colore che ami, assicurandoti che si adatti allo stile della tua casa e ne esalti l’armonia strutturale. Acquista  campioni di vernice  in dimensioni minime da 1 quarto e applica questa vernice su almeno due lati della tua casa per vedere i colori con luci diverse.

Quando dipingere la casa

  • Umidità : non dipingere una superficie su cui piove direttamente. Ma se  fuori piove  e la superficie è asciutta, probabilmente puoi dipingere la tua casa. Quando il livello di  umidità relativa (RH) raggiunge il 50 percento , stai spingendo in un intervallo scomodo e la vernice si asciugherà più lentamente.
  • Temperatura : la temperatura influisce sul processo di polimerizzazione della vernice. Il sole diretto sulla superficie può causare la polimerizzazione della vernice con onde e increspature poco attraenti. D’altra parte, temperature inferiori a 34 F a 37 F significano che la vernice semplicemente non si asciugherà. 
  • Ora del giorno e stagione : il momento migliore per la pittura esterna è tra la tarda mattinata (dopo che la rugiada è evaporata) e metà pomeriggio (abbastanza presto da consentire alla vernice di asciugarsi prima che le temperature scendano). L’estate rende confortevole la pittura esterna, ma le stagioni intermedie come la tarda primavera e l’inizio dell’autunno tendono ad avere picchi di temperatura meno pronunciati.

Costi della pittura esterna

Con la pittura fai-da-te della casa esterna, è semplice e diretto stimare i costi. Questo perché la stragrande maggioranza dei costi è dedicata a due materiali, vernice e primer, e tali materiali sono facili da determinare con un calcolatore di vernice .

In generale, un gallone di vernice esterna coprirà 350 piedi quadrati. La spruzzatura utilizza più vernice che rotolare o spazzolare. Quando si spruzza, aspettarsi di utilizzare circa 1 gallone per 150-200 piedi quadrati.

Gli imbianchini professionisti hanno diversi metodi per emettere offerte di lavoro e preventivi, che vanno da una singola figura su un biglietto da visita a proposte multipagina. Aspettatevi che un esterno di casa dipinto professionalmente sia almeno tre volte più costoso di un lavoro fai-da-te.

Suggerimenti e trucchi per la pittura della casa

Prima di iniziare a dipingere la tua casa, usa questi suggerimenti per rendere il progetto più fluido :

  • Solo perché la vernice può riempire piccoli buchi e crepe non significa che dovrebbe . Invece, prenditi il ​​tempo per riempire correttamente quei buchi e crepe con mastice o stucco.
  • Se dipingi da solo, un trucco mentale è pensare a ogni lato della casa come a un progetto separato. Diviso in progetti più piccoli, questo grande progetto sembrerà meno scoraggiante.
  • La lucentezza della vernice piatta rende la pittura esterna più veloce della lucentezza satinata perché la vernice lampeggiante, un’ottusità creata da una fila all’altra, non è un problema. D’altra parte, la lucentezza piatta rende più difficile la pulizia dei rivestimenti.

Strumenti e materiali

  • Pittura acrilica-lattice per esterni
  • Vernice per finiture  (opzionale)
  • Primer
  • Stucco per  legno o mastice per legno
  • Spruzzatore di vernice
  • Set di rulli di vernice ( coperture del rullo, rullo e prolunga del rullo)
  • Pennelli
  • Metro A nastro
  • Dispositivo di misurazione laser (opzionale)
  • Raschietti per vernice in metallo
  • Pistola termica
  • Panni di caduta, sia di tela che di plastica
  • Nastro per mascheratura del pittore
  • Pistola per calafataggio e mastice verniciabile per esterni
  • Scala di sei piedi
  • Scala di estensione

Istruzioni

Ispeziona il raccordo della casa

Taccuino in mano, inizia con un giro completo di tutte le sezioni dell’esterno della tua casa che saranno dipinte . Su una mappa approssimativa della casa, annota ogni buco e crepa nel rivestimento che dovrà essere riparato, insieme agli elementi che dovranno essere rimossi, come grondaie, tubi di scarico, schermi, alette di ventilazione e numeri civici.

Misura per la vernice

Misura e annota tutte le aree della casa che verranno dipinte. Utilizzare un dispositivo di misurazione laser per misurare le distanze e le altezze delle pareti, moltiplicando i due per produrre misurazioni dell’area. Sottrai le finestre e le porte.

Con il metro a nastro, calcola le dimensioni degli oggetti più piccoli da dipingere, come le aree sotto il tetto (grondaie), cupole, timpani e ringhiere. I rivestimenti di finestre e porte, se avranno un colore diverso, dovrebbero essere una misura separata. Acquista il 10% in più di vernice per tenere conto degli sprechi.

Rimuovere o coprire gli ostacoli

Eliminare piccoli ostacoli come numeri civici, cassetta della posta, accessori come stendibiancheria, telecamere di sicurezza e luci renderà il tuo lavoro di verniciatura molto migliore e semplificherà il tuo lavoro.

La rimozione di grandi ostacoli come le grondaie è necessaria solo se si prevede di dipingere la fascia. Se hai degli ostacoli che sono troppo difficili da rimuovere o che potrebbero danneggiare la casa quando vengono rimossi, avvolgili con un foglio di plastica e fissali con del nastro adesivo.

Risolvi i problemi principali

Dipingere la tua casa ti dà una ricompensa inaspettata: un rivestimento esterno della casa fisso. Questo è il momento di sostituire i rivestimenti rotti, riparare i rivestimenti delle finestre divisi o deteriorati, sostituire i pezzi di rivestimento degli angoli deteriorati, cambiare la muratura delle fondamenta rotte e altro ancora. 

Rimuovere la vernice sciolta

La vernice esistente che è traballante, sporgente o altrimenti troppo debole per trattenere la mano successiva deve essere rimossa. Utilizzare raschietti per vernice in una gamma di dimensioni e una pistola termica. Posizionare un panno direttamente sotto l’area e spingere delicatamente nell’area di desquamazione. Continua a spingere fino a quando la vernice resiste, togli la parte rimanente di vernice e gettala. Se si tratta di vernici a base di piombo, adottare misure di sicurezza adeguate .

Pulisci la casa e la maschera

Lavare una casa a mano è noioso ma produce i migliori risultati. La maggior parte dei professionisti, però, usa un’idropulitrice. Imposta lo spray al massimo. Inizia dall’alto e procedi lentamente verso il basso in file orizzontali. 

Dopo che la casa si è asciugata completamente, mascherare finestre, porte, luci, prese d’aria e qualsiasi altra cosa che non sia stata precedentemente rimossa e che non sarà dipinta.

Caulk e Patch 

Carica la tua pistola per calafataggio con il tubo per calafataggio e spremi il mastice in sottili fessure attorno a finestre, porte, prese d’aria e altri punti di intrusione. Lasciar polimerizzare il mastice per più di due ore o come consigliato sulla confezione del prodotto. Riempi i buchi dei chiodi o delle viti con mastice o stucco per legno. Applicare il primer sulle aree rattoppate.

Stendi la vernice

Recluta un aiutante per questa parte. Una persona usa lo spruzzatore di vernice per stendere una mano di vernice sulla casa, mentre l’altra persona segue dietro con il rullo di vernice. Non immergere mai il rullo nella vernice. Invece, inizia con un coperchio del rullo asciutto e raccogli la vernice che è stata stesa dallo spruzzatore. Nota come back-rolling, questa tecnica viene utilizzata dai pittori professionisti per produrre un cappotto con sia la levigatezza del rotolamento che la velocità della spruzzatura.

Dipingi la cornice

Lasciare che la vernice si asciughi almeno un giorno prima di dipingere i rivestimenti di finestre e porte, nonché grondaie, fasce e altri elementi della casa simili. Usa i pennelli per applicare la rifinitura.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come dipingere con un rullo

Quanto dura la pittura?