in

Come funzionano le pompe di espulsione delle acque reflue

Una pompa di espulsione di depurazione, chiamato anche sistema eiettore pompa-up , viene utilizzata quando un bagno, lavanderia o qualsiasi altro tipo di apparecchio idraulici si trova sotto il livello della fogna o settico linea principale fluisce dalla casa. Il flusso delle acque reflue di scarico dipende dalla gravità, quindi tutti i sistemi idraulici in cui gli impianti si trovano al di sotto del livello della linea fognaria principale richiedono tutti una pompa o alcuni mezzi per sollevare l’acqua di scarico in modo che possa scorrere verso il basso e fuori correttamente.

Che cos’è una pompa di scarico delle acque reflue?

Il principio di una pompa di espulsione delle acque reflue è simile a come funziona una pompa di raccolta delle acque sotterranee, ma invece delle infiltrazioni di acqua piovana che vengono pompate fuori dall’abitazione, i rifiuti / liquami vengono sollevati e fuori nelle linee fognarie principali o nel campo settico.

Pompe di espulsione nelle case

Più comunemente, le pompe eiettori vengono utilizzate nelle case con bagni seminterrati o lavanderie. Non tutti gli scantinati li richiedono, ma quando le linee fognarie comunali che conducono alla strada sono a un livello più alto rispetto all’attrezzatura, la pompa eiettore serve a pompare sia liquidi che solidi nella linea fognaria in modo che possa fluire correttamente. Le pompe eiettori sono anche molto comuni nei sistemi di drenaggio settico, come quelli che si trovano in luoghi rurali dove il campo di drenaggio settico o il serbatoio di raccolta possono essere considerevolmente più alti degli impianti idraulici del seminterrato.

Le pompe di espulsione delle acque reflue sono destinate a sedersi in un bacino di raccolta che viene tagliato e scavato nel terreno sotto il livello. Questo bacino di raccolta raccoglie e contiene circa 30 litri di rifiuti, in media, per una casa di dimensioni moderate. Le linee di drenaggio dei vari infissi nella zona seminterrato sono inclinate verso il basso nel lato del bacino del pozzetto e quando il livello delle acque reflue nel bacino del pozzetto raggiunge una certa altezza, un galleggiante mobile sulla pompa di espulsione dei liquami avvia la pompa. Le acque reflue vengono quindi pompate fuori dal bacino e fino al livello della fogna o della linea settica. Una volta che il livello nella vasca si abbassa, il galleggiante scende di nuovo e spegne la pompa fino al successivo riempimento della vasca.

Requisiti di sistema

È necessario uno sfiato per l’installazione di una pompa di espulsione delle acque reflue per equalizzare la pressione durante il pompaggio e fornire un’uscita per i gas di fogna. Lo sfiato esce dalla fossa del pozzetto ed è collegato a una ciminiera di sfiato esistente (terreno) o corre su e attraverso il tetto.

Il tubo di uscita che lascia la pompa di espulsione delle acque reflue ha solitamente un diametro di 2 pollici e si collega alla linea di fognatura principale da 3 pollici. Tra il punto di uscita della pompa e la giunzione con la linea di fognatura principale, c’è sempre una valvola di ritegno per assicurarsi che nulla defluisca nel bacino del pozzetto dopo che l’acqua di scarico è stata pompata. Quando è installato correttamente, la parte superiore della vasca di raccolta è sigillata in modo che non possano fuoriuscire rifiuti o odori dalla parte superiore della vasca.

Considerazioni sulla pianificazione

Prima di iniziare un progetto che richiede l’installazione di una pompa di espulsione delle acque reflue, è una buona idea verificare con il dipartimento di costruzione locale. Diverse comunità possono avere codici idraulici ed edilizi unici e requisiti di autorizzazione. È probabile che qualsiasi lavoro che coinvolga condutture settiche o fognarie richieda un permesso , e con buone ragioni, poiché un’installazione impropria può causare un bel pasticcio. Per sicurezza, scopri cosa è necessario per installare legalmente una pompa di espulsione delle acque reflue prima di iniziare. Ottieni una stima da un idraulico autorizzato prima di decidere di fare questo progetto da solo, poiché si tratta di un progetto abbastanza avanzato per un fai-da-te.

Un’altra cosa da considerare attentamente è la dimensione della pompa di espulsione di cui avrai bisogno. Le pompe sono disponibili in varie dimensioni (cavalli) e le vasche sono disponibili in diverse capacità di tenuta. Per l’installazione residenziale media, un kit pompa standard con un motore da 1/2 a 3/4 cavalli e 30 o 40 galloni è in genere sufficiente, ma puoi confrontare prezzi, specifiche e caratteristiche per assicurarti di scegliere il sistema appropriato per il tuo progetto.

I prezzi per i kit in genere vanno da circa $ 400 a quasi $ 1.000. Questa non è un’installazione che desideri riparare, quindi assicurati di acquistare attrezzature di qualità abbastanza grandi per la tua casa. Le pompe di espulsione delle acque reflue sono disponibili nei negozi di bricolage locali, online e tramite il fornitore di impianti idraulici locale. Sono disponibili anche per applicazioni commerciali, ma richiedono un bacino di raccolta molto più grande.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Guida all’acquisto di una toilette

Quando è richiesto un permesso idraulico?