in

Come macchiare e rifinire i mobili in legno

Se stai cercando un look personalizzato con un budget limitato, gli armadi non finiti sono la strada da percorrere. Costano molto meno degli armadi prefiniti e puoi scegliere esattamente il colore della macchia e la lucentezza della finitura che preferisci.

Applicare la macchia e la finitura prima che gli armadietti siano appesi non richiede abilità speciali, solo un po ‘di tempo e fatica. Il mobile in rovere mostrato qui riceverà una macchia di castagno rosso che scurisce il legno e aggiunge un tono rosso caldo mentre esalta la bellezza naturale del legno e le venature pronunciate. Se desideri un aspetto più chiaro che rimanga vicino al colore naturale del rovere, una macchia di quercia dorata è una buona scelta.

Ma non esiste una regola che dica che devi usare la quercia. Se si preferisce l’aspetto di un motivo a venature più sottili, molti centri domestici offrono armadi in betulla o acero oltre al rovere. Hai desiderato ardentemente gli armadietti in ciliegio fino a quando non hai visto il prezzo elevato? Una macchia di ciliegio su betulla o acero ti darà una stretta approssimazione del legno di ciliegio.

Queste sono solo alcune idee: se non sei sicuro di quale macchia vuoi usare, crea una tavola campione: compra una tavola massiccia di quercia, betulla o acero e piccoli barattoli di coloranti da provare. Un’altra opzione è semplicemente migliorare il colore naturale del legno saltando la macchia e applicando semplicemente una finitura trasparente.

Per la finitura trasparente finale, il poliuretano a strofinamento è una scelta perfetta: è essenzialmente lo stesso materiale del polietilene a pennello e offre la stessa eccellente protezione. L’unica differenza è che la versione wipe-on è diluita, solitamente con acquaragia minerale. Con il wipe-on, avrai bisogno di tre o quattro mani mentre il brush-on ne richiede solo due. Ma con il wipe-on, non devi preoccuparti di pennellate o gocciolamenti, il che è di grande aiuto se non sei un finisher esperto. La pulizia procede rapidamente e puoi ricoprire dopo un paio d’ore. Puoi scegliere di strofinare con una lucentezza satinata, che sembra simile a una finitura ad olio lucidata a mano, o se preferisci l’aspetto della vernice lucida, puoi usare il poli con una lucentezza lucida.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • cacciavite a stella
  • Blocco di levigatura
  • Acquista aspirapolvere
  • Tack panno
  • Stoffa
  • Forbici
  • Scarti di legno

Materiali

  • Borsa con chiusura a zip
  • Carta vetrata grana 220
  • Stracci di cotone bianco
  • Guanti in lattice
  • Balsamo pre-macchia
  • Nastro da pittore
  • Color legno
  • Poliuretano lavabile
  • Pennello in schiuma
  • Contenitore in plastica monouso con coperchio

Istruzioni

  1. Rimuovere l’hardware del cabinetTogli le ante dagli armadietti e rimuovi i cardini e le eventuali manopole o maniglie. La maggior parte degli armadi oggi sono dotati di cerniere a tazza, a volte chiamate cerniere europee. Alcuni di questi cardini hanno solo tre viti: due che fissano il cardine alla porta e una che lo fissa all’armadio. Altri, incluso il cardine mostrato qui, hanno altre due viti che consentono di regolare la posizione della porta dopo l’installazione della porta. Non disturbare queste viti di regolazione.Metti ogni tipo di hardware in una borsa con chiusura a zip o in un altro contenitore insieme alle sue viti in modo che nulla vada perso.  
  2. Carteggiare leggermente tutte le superfici da colorareLa maggior parte degli armadi non finiti proviene dalla fabbrica levigata abbastanza liscia da macchiare, ma è una buona idea carteggiare leggermente tutte le superfici con carta vetrata a grana 220 per rimuovere lo sporco che potrebbe essersi depositato nei pori del legno e per assicurarsi che la superficie sia uniforme e liscia.Utilizzare un blocco abrasivo e carteggiare solo nella direzione della grana. Quando arrivi a un giunto di testa, come il punto in cui un binario della porta incontra un montante, carteggia il binario sulla parte superiore del montante e poi leviga il binario per rimuovere i piccoli graffi incrociati lasciati dalla carta vetrata.  
  3. Rimuovere la polvere di levigaturaAspirare gli armadietti, quindi pulire con un panno per rimuovere tutta la polvere di levigatura. Un panno adesivo è un panno appiccicoso che puoi acquistare nei negozi di ferramenta, nei negozi di vernici e nei centri per la casa.  
  4. Prepara l’area di lavoro e gli stracciPer prima cosa, proteggi il tuo piano di lavoro con un panno o con un giornale.Taglia dei quadrati da 6 pollici di panno di cotone bianco da utilizzare come applicatori per il balsamo pre-macchia e, successivamente, per la macchia. Le vecchie magliette bianche funzionano alla grande per questo scopo, oppure puoi acquistare stracci di cotone bianco in qualsiasi centro domestico o negozio di ferramenta.  
  5. Applicare un Pre-Stain ConditionerUna mano di balsamo pre-macchia aiuterà il legno ad assorbire la macchia in modo più uniforme. Usa degli scarti di legno per sollevare le porte e gli armadi sopra il piano di lavoro.Quindi, indossando guanti di lattice usa e getta, raccogli uno dei quadrati di stracci che hai tagliato e usalo per pulire il balsamo.Lascialo in ammollo per circa 10 minuti e poi rimuovi l’eccesso. Lasciare asciugare il balsamo seguendo le istruzioni del prodotto.  
  6. Applicare la macchiaUsa il nastro adesivo per mascherare le aree in cui la cornice del viso incontra l’interno del mobile. Applicare la macchia con un pennello in schiuma.Puoi usare un normale pennello per applicare la macchia, ma i pennelli in schiuma usa e getta sono molto economici e convenienti e fanno un ottimo lavoro.  
  7. Rimuovere la macchia in eccessoPiù a lungo lasci la macchia, più scura diventerà. Applicare la macchia su una superficie alla volta, attendere circa cinque minuti, quindi rimuoverla con un panno di cotone bianco pulito. Se ti capita di macchiare i vestiti, usa questo tempo per rimuoverla .Lascia asciugare la macchia per almeno quattro ore. Se vuoi che la macchia sia più scura, applica più macchia e strofina di nuovo. Lascia asciugare completamente la mano finale, come indicato.Per le porte, dovrai macchiare un lato alla volta, lasciando asciugare la macchia prima di girare la porta per macchiare l’altro lato.  
  8. Pulisci sulla finituraMescola accuratamente e accuratamente la lattina di poliuretano lavabile. Non scuoterlo, che crea bolle d’aria che finiranno sulla tua finitura. Versare un po ‘di polietilene in un piccolo contenitore di plastica con un coperchio: un contenitore per ricotta o yogurt farà il trucco. Puoi conservare il polietilene nel contenitore tra una mano e l’altra, ma versa l’eccesso nella lattina: il polietilene si deteriorerà nel tempo.Piega uno degli stracci dell’applicatore in un quadrato, immergilo nel poliuretano e strofina la finitura sulle superfici dell’armadio. Lascia asciugare la finitura come indicato. Carteggiare leggermente tutte le superfici con carta vetrata grana 220 e rimuovere tutta la polvere di levigatura. Ripeti questo processo per un totale di tre o quattro mani. Carteggiare tra le mani ma non dopo l’ultima mano.Non reinstallare le porte fino a dopo aver appeso gli armadietti. Le scatole degli armadietti sono più facili da installare con le porte rimosse.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come installare la modanatura a corona sugli armadi

Come spruzzare la vernice sugli armadi da cucina