in

Come prendersi cura di un cactus festivo (Ringraziamento e cactus di Natale)

Due delle varietà di cactus per le vacanze più popolari sono il cactus del Ringraziamento e il cactus di Natale. Sono entrambi facili da coltivare e rifioriranno anno dopo anno durante i freddi mesi invernali! In questo post, ti mostro come capire la differenza tra queste due piante popolari e condividi i miei consigli per la cura dei cactus delle vacanze.

Una volta che l’estate è finita, la maggior parte delle mie piante d’appartamento ha terminato il periodo di crescita attiva e riposerà durante l’inverno.

Ma ce ne sono alcuni che stanno appena iniziando a entrare nella loro stagione di crescita attiva in autunno. Principalmente il cactus delle vacanze.

Una delle mie piante d’appartamento preferite e più facili da curare sono le mie piante di cactus delle vacanze. Mi piace che fioriscano in un momento opposto rispetto alla maggior parte delle altre piante.

Aggiungono così tanta allegria e colore alla mia casa durante i mesi più bui e freddi dell’anno! Ecco perché hanno fatto la mia lista delle migliori piante da fiore da interno !

Varietà di cactus natalizi

Ci sono tre tipi principali di piante di cactus che rientrano nell’ombrello del “cactus delle vacanze” : cactus di Natale, cactus del Ringraziamento e cactus di Pasqua.

Molte persone non sanno che ci sono due tipi di piante d’appartamento di cactus che inizieranno a fiorire durante l’autunno e l’inverno: il cactus del Ringraziamento e il cactus di Natale.

Le persone si confondono continuamente i cactus del Natale e del Ringraziamento perché sembrano molto simili.

Tuttavia, ci sono sottili differenze tra queste due varietà comuni. Una volta che sai cosa cercare, è facile distinguerli.

Qual è la differenza tra cactus di Natale e cactus del Ringraziamento?

Una volta che impari a capire la differenza tra queste due piante di cactus delle vacanze, potresti essere sorpreso di scoprire che la pianta che hai sempre definito il tuo cactus di Natale è in realtà un cactus del Ringraziamento (o viceversa).

Una delle principali differenze tra loro è la forma dei segmenti fogliari. I segmenti delle foglie di cactus di Natale sono arrotondati ei segmenti di foglie di cactus del Ringraziamento hanno punte più affilate.

Un’altra differenza tra loro è il momento in cui fioriscono (che è il modo in cui ottengono i loro nomi comuni!).

I cactus del Ringraziamento fioriscono a novembre, proprio nel periodo del Ringraziamento. Le piante di cactus di Natale fioriscono a dicembre, vicino al periodo natalizio.

Come prendersi cura delle piante di cactus delle vacanze

Le piante di cactus invernali hanno una stagione di crescita opposta rispetto alla maggior parte delle piante d’appartamento. A loro piace riposare durante l’estate e fioriscono in autunno o in inverno.

Di solito, sposterò i miei cactus delle vacanze su una finestra esposta a sud e inizierò ad annaffiarli più spesso a fine agosto o all’inizio di settembre per innescare le fioriture.

Dopo alcune settimane, fertilizzerò i miei cactus invernali e li lascerò in un luogo soleggiato fino a quando non avranno finito di fiorire.

Consiglio di utilizzare un fertilizzante organico per piante di cactus in vaso, piuttosto che uno chimico aggressivo. Un fertilizzante liquido per interni per uso generale funziona alla grande, oppure potresti usare il tè fertilizzante per compost .

Una volta che le mie piante hanno finito di fiorire, ridurrò lentamente la quantità di acqua che darò loro e manterrò il terreno sul lato asciutto per il resto dell’anno.

All’inizio della primavera, sposto i miei cactus delle vacanze lontano dalla finestra soleggiata in modo che possano riposare per tutta l’estate.

Come rifiorire un cactus festivo

Notti fresche e giorni più brevi in ​​autunno inducono il processo di fioritura per iniziare sia per le piante di cactus del Ringraziamento che per quelle di Natale.

Dovrebbero iniziare a fiorire intorno alle festività da cui prendono il nome, ma a volte fioriranno prima o dopo se il momento è sbagliato. Questo è comune, ma non preoccuparti, non danneggerà la tua pianta.

Ecco alcuni passaggi extra che puoi fare quando arriva l’autunno per assicurarti che il tuo cactus delle vacanze fiorisca magnificamente …

  • Tieni la pianta in un’area in cui riceve una luce intensa e indiretta durante il giorno e completa l’oscurità per almeno 12 ore di notte.
  • Idealmente, la temperatura dovrebbe rimanere intorno a 50F gradi. Ma è più importante che la temperatura serale sia più fresca di quanto non lo sia durante il giorno (mirare a una temperatura di 10 ° F o più bassa di notte).
  • Riduci l’irrigazione durante questo periodo e lascia che il terreno si asciughi leggermente (ma non lasciarlo asciugare completamente).
  • Quando i boccioli dei fiori iniziano a formarsi, torna ad annaffiare la pianta come faresti normalmente.
  • Se la tua pianta di cactus delle vacanze è all’esterno, assicurati di proteggerla dal gelo, altrimenti i boccioli dei fiori potrebbero essere distrutti.

Altri suggerimenti per la cura dei cactus delle vacanze

  • Tieni le tue piante lontane dal sole in estate, il sole caldo potrebbe danneggiare le foglie.
  • Il momento migliore per prendere le talee per la propagazione è dopo che la tua pianta ha finito di fiorire.
  • Tutti i tipi di cactus delle vacanze amano essere legati alle radici e in questo modo produrranno più fiori. Se il tuo deve essere rinvasato, è meglio farlo all’inizio della primavera. Puoi usare un terriccio per uso generico o una miscela di terriccio succulenta .
  • Non innaffiare mai la tua pianta. Mantieni il terreno sul lato asciutto quando non cresce attivamente. Durante il loro periodo di crescita attiva (autunno-inverno), il terreno deve essere mantenuto uniformemente umido. Se hai difficoltà ad annaffiare correttamente, ti consiglio di acquistare un misuratore di umidità del suolo per renderlo facile.
  • Queste piante resistenti prosperano trascurando la maggior parte dell’anno.

Se ami le piante in fiore invernale, dovresti assolutamente aggiungere queste splendide piante di cactus alla tua collezione. Fanno anche ottime piante da ufficio ! Segui questi semplici consigli per la cura dei cactus per le vacanze e ti godrai i fiori anno dopo anno!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Scelta dei materiali da utilizzare per il giardinaggio verticale

Come prendersi cura di una pianta di orchidee