in

Come pulire e prendersi cura delle trapunte vintage

Le trapunte antiche sono aggiunte preziose a qualsiasi casa. Questi cimeli richiedono cure speciali per conservarli per le generazioni a venire. Il lavaggio a mano è l’ideale per pulire vecchie trapunte: non lavare a secco o in lavatrice un cimelio di famiglia. I prodotti chimici per il lavaggio a secco possono danneggiare in modo permanente i tessuti vecchi e l’azione di agitazione di una lavatrice può causare la rottura delle fibre.

A causa della loro natura delicata, qualsiasi lavaggio effettuato su tessuti antichi potrebbe danneggiare o distruggere la trapunta, quindi puliscila solo quando è veramente necessario. Se non ti senti a tuo agio a lavare da solo la trapunta, cerca un servizio qualificato per la conservazione o il restauro della trapunta. In base al valore monetario e personale della trapunta, potresti decidere di lasciarla così com’è piuttosto che rischiare di distruggere un pezzo di lavoro inestimabile.

Come lavare le trapunte vintage
DetergenteLiquido delicato 
Temperatura dell’acquaFreddo
Tipo di cicloSolo lavaggio a mano (non lavare in lavatrice)
Tipo di ciclo di asciugaturaAsciugare all’aria (non asciugare in lavatrice)
Trattamenti specialiLavati da solo 
Impostazioni di ferroNon stirare

Metriche del progetto

Metti da parte almeno due giorni per il lavaggio e l’asciugatura delle mani. Se vuoi riporre la trapunta una volta pulita, potresti aver bisogno di più tempo per assicurarti che sia completamente asciutta.

Orario di lavoro: 2 ore

Tempo totale: 2 giorni

Livello di abilità: intermedio

Cosa ti servirà

Forniture

  • Detergente liquido delicato
  • 6–8 asciugamani grandi
  • Grande foglio bianco
  • Aceto bianco distillato

Utensili

  • Grande vasca o lavabo
  • Quilt stendino (opzionale)

Istruzioni

Dai aria alla tua trapunta vintage

Inizia a ventilare la trapunta all’aperto in una giornata di sole per ripristinare la freschezza. Per rimuovere la polvere, passare l’aspirapolvere con una calza di nylon sull’estremità del tubo di aspirazione e tenere il tubo leggermente sopra la parte superiore della trapunta. Se la trapunta presenta perline, ricami o applicazioni, non aspirare perché potresti danneggiare il lavoro.

Prova la solidità del colore

Controllare il tessuto e le cuciture per verificarne la solidità. Il test è semplice: inumidisci un batuffolo di cotone con acqua fredda e strofinalo delicatamente su ogni colore o materiale diverso della trapunta. Se c’è del trasferimento di colore sul tampone, non lavare affatto la trapunta. Il lavaggio provocherà scolorimento e sbiadimento.

Riempire il lavabo

Per iniziare il processo di lavaggio, riempire un lavandino o una vasca da bagno profondi con acqua fredda. Assicurati che il lavandino o la vasca siano puliti e non abbiano residui di detergenti che potrebbero danneggiare la trapunta.

Aggiungi detersivo

Utilizzare un detersivo liquido delicato e privo di coloranti e profumi. Un detersivo liquido si disperderà nell’acqua e lascerà meno residui sul tessuto rispetto al detersivo in polvere. Aggiungi 1/2 tazza di aceto bianco distillato all’acqua per ravvivare i colori e ammorbidire la trapunta.

Lavaggio delle mani

Metti la trapunta nell’acqua e controlla che l’intera trapunta si bagni. Muovi delicatamente la trapunta nell’acqua. Lascia che la trapunta rimanga nell’acqua per circa 10 minuti.

Risciacquare

Scolare l’acqua di lavaggio e riempire nuovamente la vasca con acqua fresca. Ripetere lo scarico e il riempimento della bacinella finché l’acqua e la trapunta non saranno prive di sapone.

Rimuovere dall’acqua

Per sollevare la trapunta dalla vasca, usa un lenzuolo bianco per creare una fionda. Lasciare scolare l’acqua in eccesso, quindi posizionare la trapunta su un letto di asciugamani pesanti posti su un telo di plastica per evitare danni ai pavimenti. Ricorda di maneggiare delicatamente le trapunte bagnate: tirare può rompere le cuciture e causare danni. 

Asciugare la tua trapunta vintage

Copri la trapunta con altri asciugamani e arrotolala per assorbire l’acqua. Sposta la trapunta su uno stendino o su un altro letto di asciugamani asciutti, stendila su una superficie piana e lascia asciugare. Posizionare un ventilatore nella stanza aiuterà ad accelerare il processo.

Conservare una trapunta vintage

Uno dei modi migliori per riporre una trapunta è sdraiarla su un letto supplementare e coprirla con un lenzuolo o un copriletto pulito. Mantenere la trapunta piatta eliminerà le pieghe e l’usura delle pieghe.

Se l’asciugatura in piano non è un’opzione, conservare all’interno di scatole vendute per l’archiviazione . Questi sono solitamente fatti di carta priva di acidi e sono perfettamente sicuri da usare. Tuttavia, se temi che la scatola possa schiacciarsi, acquista una scatola di plastica. Il contenitore di plastica deve essere realizzato in polipropilene fuso per essere sicuro per i tuoi ricordi. Cerca il numero cinque all’interno del triangolo del riciclaggio o le lettere “PP” per essere sicuro di avere il tipo corretto di scatola.

Non conservare la trapunta vintage in soffitta o nel seminterrato dove i livelli di umidità e temperatura oscilleranno. Prima di piegare la trapunta, utilizzare carta velina priva di acidi come imbottitura per evitare pieghe taglienti. Puoi anche arrotolare la trapunta attorno a un tubo privo di acidi e infilarla in un sacchetto di cotone o mussola.

Riparazioni di trapunte vintage

Prima di pulire una vecchia trapunta, dovrai riparare eventuali strappi o lacerazioni nel tessuto. Stendi la trapunta ed esamina attentamente per eventuali macchie, strappi o macchie usurate.

Se sei una brava sarta, ripara la trapunta da sola usando piccoli punti e infila il tessuto che si abbina al disegno e ai colori della trapunta. Esistono varie fonti di tessuti vintage o specifici del periodo per rattoppare la trapunta o riprodurre tessuti vintage possono essere utilizzati per sostituire le aree danneggiate.

Se non ti senti sicuro della tua capacità di eseguire le riparazioni, trova un affidabile servizio di riparazione di trapunte o un servizio di restauro. Possono ripristinare la tua trapunta o dirti se il danno alla tua trapunta è irreparabile.

Trattare le macchie su una trapunta vintage

Se il lavaggio della trapunta non ha rimosso tutte le macchie, puoi rimuovere la maggior parte delle macchie mescolando una soluzione di candeggina a base di ossigeno e acqua fredda. La candeggina all’ossigeno è sicura da usare su tessuti di cotone ma non per trapunte di seta o lana. Segui le indicazioni sulla confezione per sapere quanto prodotto aggiungere per litro d’acqua. Immergi completamente la trapunta nella soluzione e lasciala in ammollo per almeno quattro ore. Se la macchia è sparita, sciacquare abbondantemente e asciugare. Se rimane, mescola una nuova soluzione e ripeti. Potrebbero essere necessari diversi bagni per rimuovere la macchia, ma alla fine dovrebbe uscire. 

Suggerimenti per lavare e asciugare le trapunte

  • Se hai acqua dura o batteri del ferro nella tua fonte d’acqua, usa acqua distillata per lavare una trapunta. Non vuoi rischiare che i minerali macchino il tessuto.
  • Puoi asciugare una trapunta all’esterno posizionando un lenzuolo sull’erba e poi stendendo la trapunta sopra. Copri la trapunta con un altro lenzuolo pulito e lasciala asciugare. Non asciugare alla luce solare diretta senza il foglio superiore in posizione o può verificarsi lo sbiadimento. Non sospendere mai una trapunta bagnata da una corda per il bucato poiché crea troppo stress sulle cuciture e può causare strappi o spostamento dell’imbottitura.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Il detersivo per bucato HE può essere utilizzato in una normale lavatrice?

Come usare correttamente un asciugabiancheria