in

Come pulire e prendersi cura di un cappello di paglia

I cappelli di paglia per la stagione calda sono sia alla moda che pratici per uomini e donne. Le varietà vanno da uno stile cowboy a un fedora Panama a un cappello a tesa larga che blocca il sole estivo. Anche se non richiedono frequenti pulizie profonde, un lavaggio accurato una o due volte l’anno manterrà il tuo cappello in ottima forma. Puoi pulire la maggior parte dei cappelli di paglia con acqua e una soluzione detergente delicata, ma alcuni diventeranno deformi se bagnati. In questi casi, saltare i passaggi che richiedono acqua e utilizzare invece un aspirapolvere e una spazzola morbida. Se non sei sicuro dell’approccio da adottare, puoi provare a pulire una piccola area sotto l’orlo per assicurarti che il trattamento non causi danni.

Come lavare un cappello di paglia
DetergenteDetersivo per piatti delicato
Temperatura dell’acquaFreddo
Tipo di cicloNon lavare in lavatrice
Tipo di ciclo di asciugaturaNon asciugare in lavatrice
Trattamenti specialiSolo lavaggio spot o lavaggio a mano
Impostazioni di ferroCuoci a vapore i pezzi di tessuto

Metriche del progetto

Ogni tipo di paglia ha un diverso livello di durata, quindi leggi l’etichetta sulla cura del cappello per scoprire eventuali requisiti di pulizia specifici. Se il tuo cappello non ha istruzioni per la cura, fai attenzione alla tensione della trama. Un cappello di paglia con una trama larga probabilmente non è forte come uno che è finemente intrecciato.

Orario di lavoro: 10 minuti

Tempo totale: 30 minuti

Livello di abilità: principiante

Cosa ti servirà

Forniture

Detersivo per piatti delicato

acqua

Utensili

Aspirapolvere con spazzola

Panno bianco

Collant o rete

Pennello a setole morbide

Rimuovere i nastri e tagliare, se possibile

Se il tuo cappello ha dei nastri o delle rifiniture, rimuovili prima di iniziare il processo di pulizia. Pulirli separatamente spolverando o lavando le mani . Spesso possono essere rinfrescati con un po ‘di vapore o stiratura.

Pulisci il cappello

Che tu abbia un cappello di paglia naturale o uno di materiale sintetico, inizia con un panno bianco pulito e umido per rimuovere lo sporco o la polvere. Non utilizzare un panno colorato, poiché la tintura potrebbe trasferirsi sulla paglia. Se hai bisogno di entrare nelle fessure, usa una spazzola a setole morbide, spazzolando dalla ommità della corona fino all’orlo.

Utilizzare un accessorio per il vuoto

Se hai un cappello molto polveroso, metti un pezzo di rete o collant sull’estremità della spazzola dell’aspirapolvere e usalo per rimuovere la polvere dal cappello.

Strofinare con una soluzione detergente

Prepara una soluzione composta da poche gocce di detersivo per piatti delicato e acqua. Inumidisci un panno morbido e prova una piccola area del cappello per assicurarti che l’acqua non provochi effetti negativi. Una volta che sai che è sicuro, pulisci il cappello in modo circolare per evitare di danneggiare la cannuccia. Termina strofinando con un panno pulito imbevuto di acqua naturale e poi un panno pulito e asciutto per assorbire l’acqua in eccesso.

Conservare un cappello di paglia

Conserva sempre i cappelli di paglia in un luogo fresco e asciutto. Se il bordo è curvato, memorizzare il cappello capovolto in una cappelliera per impedire misshaping all’orlo e per mantenere la polvere. Oppure, usa una testa di manichino e copri il cappello e la testa con una federa bianca di cotone per respingere la polvere. Non conservare mai un cappello di paglia in un sacchetto di plastica, che può causare scolorimento e promuovere la muffa .

Riparazioni

Se hai un piccolo strappo nel cappello, usa una rete a maglie dello stesso colore per ripararlo.

Ritaglia tre pezzi di rete un po ‘più grandi della dimensione del foro.

Posiziona la rete, ogni pezzo impilato uno sopra l’altro, sul retro del foro all’interno del cappello.

Usa un ago e un filo coordinato per cucire a mano la rete al cappello spingendo l’ago attraverso la rete e gli spazi vuoti nella trama della paglia.

NOTA: lo sforzo di rattoppare potrebbe essere evidente ma stabilizzerà la cannuccia.

Rimuovere le macchie dai cappelli di paglia

Per rimuovere le macchie di sudore dal cappello, pulire la zona con un panno bianco umido pulito il prima possibile dopo averlo indossato per evitare che i sali e gli oli corporei macchino la paglia.

Per le macchie intorno alla fascia antisudore, usa 1/2 cucchiaino di perossido di idrogeno e 1/2 cucchiaino di acqua tiepida su paglia chiara. Per la paglia scura, usa 1/2 cucchiaino di ammoniaca e 1/4 di tazza di acqua calda. Usa uno spazzolino a setole morbide come un vecchio spazzolino da denti immerso nella soluzione detergente e lavora su una piccola area, solo uno o due pollici, alla volta. Pulisci e poi tampona con un asciugamano bianco inumidito con acqua naturale. Lascia asciugare completamente l’area prima di indossarla di nuovo.

Per le macchie oleose, cospargere la macchia con amido di mais o polvere di talco per assorbire l’olio. Lasciar riposare per alcune ore e poi spazzolare o aspirare.

Per i graffi sul cappello, prova a strofinare l’area con una gomma da cancellare per artisti. Esercita una leggera pressione e lascia che la gomma faccia il lavoro.

Per rimuovere le macchie della fascia antisudore, potresti aver bisogno di qualcosa di più forte di un semplice panno umido e insaponato. Invece, usa una spazzola a setole morbide e una miscela di 1/4 di tazza di perossido di idrogeno e 1/4 di tazza di acqua calda. Immergi il pennello nella soluzione detergente e lavora su una piccola area alla volta.

Suggerimenti per lavare i cappelli di paglia

  • Pulisci il cappello dopo ogni utilizzo con un panno umido pulito. Ciò rimuoverà la polvere accumulata durante il giorno e impedirà che si depositi in profondità. Utilizzare sempre un semplice panno bianco in modo che non si verifichi un trasferimento accidentale della tintura.
  • Maneggia sempre un cappello con le mani pulite e per l’orlo, non la corona. Il pizzicamento costante può rompere le fibre.

Accessori decorativi da stiro

Se hai un cappello con un velo che non può essere rimosso, usa il vapore di un ferro da stiro , un piroscafo o tieni sopra una pentola di acqua bollente per rimodellare con cura un velo schiacciato. Non cuocere a vapore troppo o l’intero cappello può perdere la sua forma. 

Se vuoi che il velo sia rigido e stia lontano dal tuo viso, stira il velo tra due strati di carta cerata. Usa un’impostazione media sul ferro senza vapore. Una traccia di cera si trasferirà sul velo e lo farà sembrare croccante.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Dove posso trovare Zote Soap?

Lavaggio di camici da laboratorio bianchi