in

Lavaggio di camici da laboratorio bianchi

Che tu sia ancora in formazione o lavori in un ospedale, un laboratorio di ricerca o una struttura medica, conosci l’importanza di pulire e disinfettare i tuoi scrub , ma devi anche sapere come prenderti cura del tuo camice bianco . I cappotti sono costosi e vorrai che durino il più a lungo possibile.

Come lavare i camici da laboratorio bianchi

Lavorare con i pazienti o in laboratorio può essere complicato e possono verificarsi macchie. La chiave per mantenere un camice da laboratorio pulito e bianco è trattare le macchie il prima possibile. Un lavaggio regolare aiuterà a rimuovere le macchie, l’olio per il corpo e lo sporco. È importante avere a portata di mano diverse mani pulite e ruotarle durante la settimana.

Lavare sempre i capi bianchi separatamente dai colori e utilizzare un detersivo per impieghi gravosi ( Persil  e Tide sono i migliori detergenti) e l’ acqua più calda consigliata sull’etichetta di cura . Pretrattare eventuali macchie con uno smacchiatore a base di enzimi o un po ‘di detersivo liquido, lavorato direttamente nelle zone molto sporche. Lasciare agire lo smacchiatore sul tessuto per almeno 15 minuti prima del lavaggio.

Molti nella professione medica scelgono di indossare camici da laboratorio in cotone al 100% . Non esistono camici da laboratorio in cotone al 100% senza rughe, quindi pianifica di usare un ferro da stiro o di portare il cappotto a un pulitore professionale. Asciugatura un camice di cotone sul minimo impostazione secca caduta di calore sulla vostra asciugatrice e la rimozione del cappotto, mentre ancora leggermente umidi diminuirà le rughe. Sarà anche più facile stirare mentre è leggermente umido.

Poiché il lavaggio dei camici da laboratorio potrebbe non avvenire immediatamente dopo ogni utilizzo, la messa in opera faciliterà la rimozione delle macchie. Riempi un lavandino grande o un secchio non metallico con una miscela di acqua calda e candeggina a base di ossigeno . Seguire le istruzioni del prodotto su quanto usare per litro d’acqua. Immergere completamente le mani bianche e lasciare in ammollo fino al momento del lavaggio.

Controllare le mani per macchie prima dell’asciugatura. Se rimangono delle macchie, non gettare nell’asciugatrice. Dovranno essere trattati nuovamente con uno smacchiatore e lavati nuovamente.

Punta di asciugatura

Controllare sempre i cappotti appena lavati per macchie rimanenti prima di gettarli nell’asciugatrice. Il calore elevato dell’asciugatrice fisserà le macchie e le renderà molto più difficili da rimuovere.

Come rimuovere le macchie dai camici da laboratorio bianchi

Le macchie possono essere maionese del tuo panino o macchie legate al lavoro. Se non vedi la macchia elencata, segui i suggerimenti per la rimozione delle macchie per macchie specifiche.

  • Sangue: inizia con un ammollo in acqua FREDDA. L’acqua calda fisserà le macchie di sangue e le renderà molto difficili da rimuovere. Non usare mai sapone normale. Invece, dopo aver sciacquato quanto più sangue possibile dalle fibre del tessuto (utilizzare un flusso costante di acqua fredda attraverso il tessuto), strofinare sulla macchia con un po ‘di detersivo per bucato a base di enzimi. Lascia riposare per cinque o dieci minuti e poi lava come al solito.
  • Vomito, urina e feci: macchie di proteine ​​che devono essere trattate prima con acqua FREDDA. Rimuovere qualsiasi materia solida con un abbassalingua o il bordo di un cucchiaio o un coltello usa e getta. Non strofinare mai con un panno perché ciò ha spinto la macchia più in profondità nel tessuto. Ancora una volta, sciacquare con un flusso costante di acqua fredda e trattare con il detersivo per impieghi gravosi prima del lavaggio. Aggiungi 1/2 tazza di bicarbonato di sodio all’acqua di lavaggio per ridurre l’odore.
  • Unguento: le macchie a base di olio richiedono acqua calda o calda per essere rimosse. Rimuovere eventuali solidi con uno strumento con bordi smussati, senza sfregare. Applicare un po ‘di detergente pesante e lasciarlo agire per cinque-dieci minuti. Quindi lavare in acqua calda.
  • Farmaci liquidi: è il colorante aggiunto a questi medicinali che causa un problema. Mescola una soluzione di candeggina a base di ossigeno (OxiClean o Tide Oxi sono marchi) e acqua fredda. Immergi il mantello macchiato e lascialo in ammollo per almeno un’ora, più a lungo è meglio, fino a otto ore. Questo rimuoverà la tintura ed è sicuro per i tessuti. Lavati come al solito.
  • Iodio: inizia immergendo la macchia in acqua tiepida (circa 90 gradi) con un detergente a base di enzimi per impieghi pesanti per circa 20 minuti. L’acqua fredda non è efficace nell’ammollo della macchia. Quindi lavare come al solito in acqua calda con detergente e candeggina a base di ossigeno per rimuovere lo scolorimento rimanente.

Come riportare il bianco

Anche su cappotti di cotone al 100%, è meglio evitare di usare candeggina a base di cloro per rimuovere macchie o sbiancare. La candeggina a base di cloro può rovinare il monogramma su un cappotto, danneggiare le fibre, ingiallire i bottoni del cappotto e il tessuto diventare più sporco.

Per ripristinare il candore su cappotti di cotone o poliestere, riempire una lavatrice o lavare il lavandino con acqua calda. Aggiungi 1 tazza di candeggina a base di ossigeno ( OxiClean , Tide Oxi o Nellie’s Natural Oxygen Brightener sono marchi) e immergi le mani. Lasciali in ammollo per 24 ore. Quindi lavare come al solito con un detergente pesante in acqua tiepida o calda. Durante il ciclo di risciacquo, aggiungi una tazza di aceto bianco distillato per eliminare ogni residuo di detersivo che si attacca al tessuto e lo fa sembrare sporco. Se hai acqua dura nella tua zona, l’aceto bianco è un must nel ciclo di risciacquo per aiutare a rimuovere il detersivo e lo sporco che si deposita nuovamente sui bianchi.

Un altro consiglio per aiutare a schiarire i bianchi è usare il blu del bucato . L’aggiunta di questo prodotto ripristina il bianco aumentando la riflessione della luce dalle fibre.

Se i cappotti sono più vecchi e necessitano di un forte sbiancamento, acquista Rit Color Remover e segui le indicazioni sulla confezione per aiutare a rimuovere sporco e ingrigimento.

Questi suggerimenti sono sicuri da usare su cappotti realizzati con tessuti di cotone, sintetico o misto cotone / poliestere.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come pulire e prendersi cura di un cappello di paglia

Quanto bucato è un carico completo?