in

Come rimuovere macchie di muffa e odori da vestiti e moquette

La muffa è un organismo in crescita che può attaccarsi alla maggior parte delle superfici, compresi i tessuti, lasciando macchie e danni. I funghi possono essere facilmente identificati come una macchia di fungo grigio o addirittura bianco che si trova sulla superficie del tessuto. Se vedi macchie nere o verdi, si tratta di muffa che può apparire quasi “sfocata” o viscida. L’odore di muffa o funghi è pungente e spesso putrido. Anche se non riesci a vedere alcuna macchia o crescita, se è presente un odore ci sono delle spore in crescita ed è necessario un trattamento. 1

Qualunque sia il tipo di crescita fungina che vedi o annusi, dovrebbe essere rimosso perché può erodere  le fibre naturali danneggiando e indebolendo il tessuto e lasciare macchie su tutti i tipi di tessuto.

Vestiti lavabili

Per rimuovere muffe o funghi dagli indumenti lavabili in lavatrice, per prima cosa, porta gli oggetti interessati all’aperto per scuotere o spazzolare via le spore. Rimuovi la maggior quantità di polvere possibile assicurandoti di spazzolare entrambi i lati del tessuto. Dovresti andare all’aperto per evitare di diffondere le spore all’interno della tua casa dove possono continuare a crescere. Le spore possono anche causare reazioni allergiche e problemi respiratori come l’asma.

Dopo la spazzolatura, ogni macchia deve essere pretrattata con un po ‘di detergente liquido per impieghi gravosi (Tide o Persil contengono abbastanza enzimi per abbattere le macchie). Lasciare agire il detersivo per almeno 15 minuti prima di lavare i capi macchiati nell’acqua più calda consigliata sull’etichetta. 1

Per disinfettare il tessuto e uccidere le spore, aggiungi candeggina al cloro al ciclo di lavaggio dei tessuti di cotone bianco al 100%. Se i tessuti sono sintetici o colorati, utilizzare olio di pino o disinfettante fenolico .

Se rimangono delle macchie dopo aver disinfettato i vestiti o la biancheria, la candeggina all’ossigeno può essere utilizzata su tutti i tipi di tessuti bianchi e colorati per rimuovere le macchie. Nota : la candeggina all’ossigeno non ucciderà le spore di muffa.

Per utilizzare la candeggina all’ossigeno, seguire le indicazioni sulla confezione per miscelare una soluzione di ammollo. Immergi completamente il tessuto macchiato e lascialo in ammollo per almeno otto ore o durante la notte. Controlla la macchia. Se è andato, lavare come al solito. Se rimane, mescola una soluzione fresca e ripeti. Potrebbero essere necessari diversi bagni per rimuovere la muffa e la macchia di muffa, ma dovrebbe uscire. 1

Se hai una lavatrice a caricamento frontale e il bucato ha sviluppato un odore di muffa, la tua lavatrice necessita di una pulizia completa. La formazione di muffa è spesso dietro le guarnizioni in gomma della porta o all’interno del tamburo interno della lavatrice e la lavatrice deve essere pulita correttamente.

Lavare a secco solo vestiti

I tessuti etichettati solo come lavabili a secco che hanno spore di muffa devono essere spazzolati all’aperto utilizzando una spazzola a setole morbide. Se il tessuto è un pelo come il velluto o la pelliccia sintetica, spazzola delicatamente nella direzione in cui dovrebbe trovarsi la superficie.

Dopo la spazzolatura, posizionare il capo in un sacchetto di cotone o plastica per evitare la diffusione delle spore e portare immediatamente il capo in una lavanderia professionale. Fai notare e identifica la macchia sul tuo detergente.

Se decidi di utilizzare un kit per il lavaggio a secco a casa, assicurati di trattare eventuali macchie visibili con lo smacchiatore fornito prima di aggiungere l’indumento alla borsa dell’asciugatrice.

Tappeto

Per piccoli tappeti o moquette lavabili, segui le istruzioni sopra.

Se hai un tappeto da parete a parete con un’estesa crescita di muffa o muffa, la soluzione migliore è rimuovere il tappeto e l’imbottitura dall’area. A quel punto, il problema di umidità che ha causato il problema dovrebbe essere risolto. Indossare sempre indumenti protettivi adeguati e protezione respiratoria quando si puliscono ampie aree di muffe e funghi .

Tuttavia, se è presente solo una piccola area di muffa, puoi tentare di fermare la crescita e rimuovere le macchie. Indossando indumenti protettivi per la respirazione, il tappeto deve essere tirato su intorno all’area interessata e l’eventuale imbottitura umida o ammuffita deve essere rimossa. Il tappeto e il pavimento devono essere asciugati completamente utilizzando un ventilatore e un deumidificatore per almeno 48 ore. 1

Successivamente, spruzzare il tappeto con uno spray antimuffa. Segui le indicazioni sul prodotto. Assicurati di bagnare completamente il tappeto sia sul davanti che sul retro. Spruzzare anche il pavimento con uno spray antimuffa. Poiché la maggior parte degli spray antimuffa non deve essere risciacquata, lasciarla asciugare completamente. Acqua e sapone non uccideranno le spore, quindi è necessario utilizzare un prodotto antimuffa.

Dopo che il tappeto si è asciugato completamente, se ci sono macchie scure, utilizzare una soluzione di candeggina all’ossigeno e acqua per trattare lo scolorimento sulla superficie del tappeto. Segui le indicazioni sulla confezione e ripeti finché le macchie non saranno scomparse. Mantieni un fan per essere certo che tutto sia completamente asciutto tra i passaggi. Quando tutto è pulito, sostituire l’imbottitura del tappeto e reinstallare il tappeto.

Tappezzeria

Le stesse soluzioni e tecniche di pulizia consigliate per i tappeti possono essere utilizzate per i mobili imbottiti. Se la muffa è estesa, eliminare il tessuto e l’imbottitura interna. Potresti essere in grado di salvare il telaio in legno o metallo del pezzo. 1

Se il rivestimento è in seta o vintage o hai bisogno di ulteriori consigli per rimuovere le macchie , consulta un professionista delle pulizie.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come rimuovere 8 macchie di colla e adesivi da vestiti e tappeti

Rimuovere le macchie di mascara da vestiti, moquette e tappezzeria