in

Come risolvere i sovraccarichi dell’interruttore della luce

Se i tuoi interruttori scattano quando accendi le luci, è probabile che l’impianto elettrico della tua casa soffra di uno dei seguenti problemi. Poiché alcune di queste complicazioni possono causare danni o persino un incendio, è meglio non ignorare i problemi a portata di mano. Potresti sentirti sicuro di provare alcuni di questi test e soluzioni da solo, ma non esitare ad assumere un professionista se ti senti a disagio in qualsiasi momento durante il processo.

Collegamenti dei cavi allentati

Il cablaggio nei vecchi interruttori può allentarsi e causare terra e cortocircuiti, entrambi i quali possono far scattare l’interruttore. Se pensi di avere questo problema, puoi dare un’occhiata sotto il tuo interruttore per indagare:

  1. Spegnere l’interruttore e rimuovere il coperchio per ispezionare le viti del terminale.
  2. Controllare ogni vite del terminale per verificarne la tenuta.
  3. Riposizionare i cavi allentati e comprimere i terminali allentati.

Corto circuiti

La maggior parte dei cortocircuiti sono causati da un filo sotto tensione che tocca uno qualsiasi degli altri due fili dell’interruttore. Questo contatto consente alla corrente aggiuntiva di fluire attraverso il canale e sovraccaricare l’interruttore. Se pensi di avere un cortocircuito, prova i seguenti passaggi per confermare:

  1. Spegnere l’interruttore e rimuovere il coperchio.
  2. Controllare ogni filo per assicurarsi che non ci sia contatto.
  3. Guarda anche l’isolamento dei cavi: un isolamento deteriorato può causare cortocircuiti e messa a terra.

Possono verificarsi cortocircuiti anche nel cablaggio dietro il muro. Affrontare questo problema richiederà l’esperienza di un professionista. Ignorare i cortocircuiti, specialmente quelli dietro il muro, può provocare incendi.

Interruttori difettosi

Molti interruttori della luce più vecchi hanno un cablaggio deteriorato che può guastarsi e causare sovraccarichi del circuito. Ecco come sostituire un interruttore vecchio o danneggiato:

  1. Togli l’alimentazione e spegni l’interruttore che fornisce alimentazione al tuo interruttore. Capovolgi l’alimentazione principale se non sei sicuro di quale interruttore si collega all’interruttore della luce. Usa un tester per assicurarti che l’area di lavoro sia spenta.
  2. Rimuovere il frontalino e svitare il vecchio interruttore. Mettilo da parte.
  3. Individua il tuo terreno (di solito è un filo di rame verde o nudo) e collegalo alla vite verde.
  4. Collega i fili rimanenti. In un interruttore unipolare , è possibile collegare uno dei fili a una delle viti. Questi si trovano sul lato opposto dell’interruttore da terra. 

Scatti dell’interruttore a causa di guasto a terra

I guasti a terra si verificano quando un filo eccitato tocca un telaio metallico o un’unità abitativa. Questa deviazione reindirizza il flusso di elettricità dal suo percorso normale e può sovraccaricare il circuito, facendolo esplodere. I guasti a terra possono anche causare incendi, scosse elettriche e danni all’isolamento. Se pensi di avere un problema con i guasti a terra, non tentare di risolvere il problema da solo: chiedi a un professionista di affrontare questa riparazione.

Lampadari difettosi

I corpi illuminanti danneggiati sono una fonte comune di interruttori sovraccarichi. Il cablaggio del vecchio impianto può deteriorarsi e causare messa a terra, cortocircuiti e infine interruttori. La sostituzione di dispositivi difettosi richiederà il lavoro con sistemi elettrici potenzialmente pericolosi. Chiama un professionista se non sei sicuro di come affrontare questo problema.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Altezze adeguate per interruttori elettrici a parete

Scegliere i giusti capicorda per i collegamenti elettrici