in

Comprensione dei fusibili e delle scatole dei fusibili

L’impianto elettrico di ogni casa dispone di una qualche forma di protezione del circuito per interrompere i circuiti in caso di sovraccarico, cortocircuito o guasto a terra. Nelle case costruite dopo il 1965 circa, o nelle case più vecchie in cui il servizio elettrico è stato aggiornato, questa protezione è solitamente fornita da una serie di interruttori automatici nel pannello di servizio principale. Gli interruttori automatici sono dispositivi meccanici che rilevano la quantità di flusso di corrente e “scattano” quando il flusso di corrente supera la capacità di sicurezza dei fili del circuito. Tuttavia, se hai una casa costruita prima del 1960 e il servizio elettrico non è stato aggiornato, ci sono buone probabilità che tu abbia una diversa protezione del circuito: i fusibili a vite si trovano all’interno di un pannello dei fusibili principali.

Come funzionano i fusibili

I fusibili sono dispositivi relativamente semplici. I fusibili che proteggono i singoli circuiti da 120 volt sono in genere spine a vite in ceramica che si inseriscono nelle prese filettate nel pannello dei fusibili. Una sottile striscia di metallo all’interno del fusibile conduce tutto il flusso elettrico attraverso il circuito e se il flusso di corrente supera la capacità di trasporto di corrente della striscia di metallo, si surriscalda e si scioglie, interrompendo così il flusso di corrente e spegnendo il circuito. Il fusibile è una sorta di sistema di preallarme, che rileva sovraccarichi e “colpi” prima che i fili del circuito stesso possano surriscaldarsi e provocare un incendio.

I circuiti a 240 volt più grandi, così come il fusibile principale che controlla il flusso di alimentazione principale, utilizzano un diverso tipo di design del fusibile. Questo tipo di fusibile è una cartuccia cilindrica che si inserisce in un blocco fusibili che scorre dentro e fuori dal pannello dei fusibili. Il principio è lo stesso: la striscia metallica conduttrice all’interno del fusibile brucia se il flusso di corrente supera la capacità di sicurezza del circuito.

A differenza dei moderni interruttori di circuito, i fusibili non possono essere ripristinati. Invece, i fusibili bruciati devono essere svitati (o scollegati) e sostituiti. È molto importante che i fusibili siano adeguatamente adattati all’amperaggio del circuito. Esiste un pericolo evidente, ad esempio, se un fusibile da 20 A viene utilizzato con un circuito da 15 A, poiché ciò crea il potenziale per il circuito di assorbire più potenza di quella che i cavi del circuito possono gestire in sicurezza.

La scatola dei fusibili

I fusibili sono alloggiati in una scatola portafusibili, il precursore del pannello di servizio principale che si trova con i moderni sistemi di interruttori automatici. La scatola dei fusibili si trova solitamente lontano dalle principali aree abitative, come il garage, la lavanderia o il seminterrato. Se non sei sicuro di avere un fusibile o una scatola degli interruttori, individua il pannello e aprilo. Gli interruttori sono unità rettangolari con interruttori on-off. La maggior parte degli interruttori sono disposti in banche o file. In una scatola dei fusibili, invece, vedrai un gruppo di spine rotonde a vite con piccole finestre di vetro.

Tipi e dimensioni dei fusibili

Il pannello dei fusibili può includere diversi tipi di fusibili . I più comuni includono:

  • Fusibili Edison Base (tipo T). I fusibili di tipo T sono progettati per gestire non più di 125 volt e hanno un ampere nominale non superiore a 30 ampere. Questo è il fusibile standard per la maggior parte dei circuiti domestici da 120/125 volt. La parte anteriore del fusibile è stampata con l’amperaggio. Se sei sicuro che i fusibili siano stati adattati correttamente all’amperaggio del circuito, puoi tranquillamente utilizzare fusibili sostitutivi esattamente dello stesso amperaggio. Se pensate che ci sia una possibilità che il circuito sia stato “sovraccaricato” – che qualcuno possa aver installato un fusibile più grande del valore nominale del circuito – consultate un elettricista per determinare la dimensione corretta del fusibile. Un fusibile da 15 A deve essere abbinato a cavi del circuito da 14 gauge, mentre un fusibile da 20 A è progettato per cavi da 12 gauge.
  • Fusibili di tipo S. I fusibili di tipo S sono costituiti da due componenti: un adattatore e il fusibile stesso. Ogni livello di amperaggio ha un adattatore presa corrispondente con una filettatura unica per evitare fusibili non corrispondenti. Laddove pratico, è una buona idea installare i fusibili e le basi di tipo S, poiché ti impedirà di installare i fusibili sbagliati in futuro.
  • Fusibili a cartuccia. I fusibili a cartuccia sono fusibili cilindrici in ceramica con manicotti o lame in metallo su entrambe le estremità. Sono tipicamente utilizzati per circuiti da 240 amp. I fusibili a cartuccia si adattano all’interno di un blocco fusibili che si inserisce in uno slot nella scatola dei fusibili. La loro rimozione comporta l’estrazione del blocco fusibili tirando una maniglia, quindi la sostituzione dei singoli fusibili nel blocco. Si trovano generalmente a coppie all’interno del blocco fusibili, ognuno dei quali controlla 120 volt del servizio combinato a 240 volt. I fusibili a cartuccia vengono utilizzati non solo per i circuiti delle apparecchiature a 240 volt, ma anche per il “fusibile principale” che controlla l’alimentazione dell’intero pannello dei fusibili. Come i fusibili a vite, anche i fusibili a cartuccia hanno i valori di amperaggio stampati su di essi. I fusibili principali sono spesso da 60 A, mentre i fusibili per i circuiti degli apparecchi sono più tipicamente dispositivi da 30 o 40 A.

Identificazione di un fusibile bruciato

Il segno più comune di un fusibile bruciato è un’interruzione di corrente in una o più aree della casa. I fusibili, a differenza degli interruttori, non hanno interruttori on-off. Invece, la maggior parte dei fusibili ha una piccola finestra di vetro che ti consente di esaminare il fusibile stesso. Quando la miccia si brucia, vedrai la striscia di metallo fuso all’interno della finestra della miccia, oppure vedrai nuvolosità o segni di bruciatura nel vetro. Ciò indica che la striscia di metallo all’interno si è sciolta.

Sostituzione di un fusibile

La sostituzione di un fusibile è solitamente una semplice questione di identificare il fusibile bruciato, quindi svitarlo con attenzione e avvitarlo in una sostituzione esatta.

Abbina il fusibile all’amperaggio del circuito

È molto importante installare fusibili che corrispondano alla capacità di amperaggio dei cavi del circuito. L’installazione di un fusibile sovradimensionato per il circuito crea il rischio che il circuito assorba più potenza di quanta i fili possano gestire in sicurezza. Ad esempio, se un fusibile da 20 A è collegato a un circuito servito da un cavo calibro 14 (che è valutato per gestire solo 15 A di potenza), si crea un serio rischio di surriscaldamento dei cavi del circuito. NON installare MAI un fusibile più grande del fusibile bruciato che si sta sostituendo.

La procedura di sostituzione è diversa con un circuito a 240 volt. Qui, dovrai estrarre con attenzione il blocco fusibili dal suo slot ed esaminare i singoli fusibili della cartuccia. Un piccolo strumento noto come estrattore di fusibili è utile per estrarre i fusibili delle cartucce dal blocco.

Come sostituire un fusibile a vite bruciato

Strumenti e materiali di cui avrai bisogno

  • Tappetino in gomma
  • Torcia elettrica
  • Fusibile di ricambio

Istruzioni

  1. Individua il fusibile bruciatoAppoggia un tappetino di gomma sul pavimento davanti al pannello dei fusibili, quindi apri lo sportello del pannello. (Il tappetino in gomma è una protezione contro la possibilità di urti.)Usa una torcia per esaminare le finestre di vetro su ogni miccia. È probabile che il fusibile bruciato mostri segni di bruciature sul vetro, oppure potresti vedere il filamento metallico all’interno fuso.Spegnere le luci e scollegare gli apparecchi collegati al circuito. Ciò ridurrà le possibilità di sovraccaricare nuovamente il circuito dopo aver sostituito il fusibile. 
  2. Rimuovere il fusibile bruciatoAfferrando con attenzione il fusibile bruciato dal bordo in ceramica, svitarlo in senso antiorario ed estrarlo dalla presa. Esaminare la faccia del fusibile per la sua dimensione di amperaggio e selezionare una sostituzione esatta.AttenzioneFare molta attenzione a non toccare le parti metalliche durante la rimozione o l’inserimento di un fusibile. Prestare particolare attenzione a non toccare il metallo filettato sul fusibile mentre si svita o avvita il fusibile. Esiste il pericolo di contrarre la corrente se ti capita di toccare i fili quando entrano in contatto con la barra del bus live nel pannello.
  3. Installare un fusibile sostitutivoInserire il nuovo fusibile nella presa avvitandolo in senso orario finché non è saldamente posizionato nella presa. Chiudere il pannello dei fusibili, quindi testare il circuito accendendo le luci e collegando gli apparecchi. 

Come sostituire un fusibile della cartuccia bruciato

Se un apparecchio elettrico come una gamma smette improvvisamente di funzionare, è probabile che un fusibile a cartuccia che serve il circuito dell’apparecchio sia bruciato. Questi sono spesso circuiti da 30 o 40 amp. Se l’alimentazione dell’intera casa si interrompe improvvisamente, è possibile che uno dei fusibili principali sia saltato.

Strumenti e materiali di cui avrai bisogno

  • Tappetino in gomma
  • Torcia elettrica
  • Estrattore fusibili (opzionale)
  • Tester di continuità o multitester (opzionale)
  • Fusibile di ricambio

 

  1. Rimuovere il blocco fusibiliAppoggia un tappetino di gomma sul pavimento davanti al pannello dei fusibili, quindi apri lo sportello del pannello. (Il tappetino in gomma è una protezione contro la possibilità di urti.)Individuare il blocco fusibili che controlla il circuito. Può essere etichettato come “Range” o “Dryer”. Il blocco fusibili di solito ha una piccola maniglia di metallo attaccata alla parte anteriore. Se il fusibile bruciato è un fusibile principale, il blocco fusibili principale si trova solitamente nella parte superiore della scatola dei fusibili.Afferrare con cura la maniglia di metallo sul blocco fusibili e tirare verso l’esterno per rimuovere il blocco dalla scatola dei fusibili. 
  2. Rimuovere e testare i fusibiliCon la maggior parte dei fusibili a cartuccia, non è ovvio quando si sono bruciati, quindi sarà necessario testarli.Utilizzare un estrattore per fusibili a cartuccia per estrarre il fusibile dal blocco fusibili. Quindi, utilizzare un tester di continuità (o un multitester impostato sulla modalità di continuità) per testare il fusibile collegando una sonda a ciascun manicotto di metallo sul fusibile. Se il tester non si accende, significa che non c’è continuità e che il fusibile è saltato. 
  3. Inserisci un nuovo fusibileInserire un fusibile sostitutivo esatto nel blocco fusibili, premendolo saldamente in posizione per ancorarlo alle staffe contrattuali. 
  4. Sostituire il blocco fusibiliInserire il blocco fusibili nella sua fessura nel pannello dei fusibili e spingerlo all’interno finché non scatta in posizione. Fare attenzione a non toccare le parti metalliche nella scatola dei fusibili mentre si esegue questa operazione.Accendere l’apparecchio servito dal fusibile a cartuccia per assicurarsi che funzioni correttamente. 

Aggiornamento del servizio elettrico

Se hai una scatola dei fusibili, significa che il tuo servizio elettrico è piuttosto vecchio e probabilmente non è sufficiente per le esigenze di alimentazione di una casa moderna. I pannelli dei fusibili in genere forniscono 30 o 60 ampere di potenza e il minimo indispensabile per una casa con apparecchi moderni è ora considerato almeno 100 ampere , con preferibili 150 o 200 ampere.

I proprietari di case con pannelli di fusibili sperimentano regolarmente fusibili bruciati e questo è un segno che il servizio elettrico deve essere aggiornato. L’installazione di un nuovo servizio elettrico con interruttori automatici è un lavoro per un elettricista professionista e non è qualcosa che un proprietario di casa dovrebbe provare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Suggerimenti per identificare gli interruttori della luce nella tua casa

Come calcolare le capacità di carico elettrico sicuro