in

Cosa dovresti sapere prima di acquistare un lavello a piedistallo

L’installazione di un lavabo a colonna può far sembrare più grande un piccolo bagno liberando lo spazio fisico e visivo normalmente occupato da un mobiletto. I lavelli a colonna hanno anche un aspetto classico ed elegante che non si ottiene con una vanità squadrata e un lavabo standard. Ma prima di strappare la tua vecchia vanità per installare un lavandino a piedistallo, sii consapevole di ciò che comporta il progetto. Potrebbe essere necessario apportare modifiche all’impianto idraulico e riparare pavimenti e pareti, nonché adeguarsi alla mancanza di spazio di archiviazione.

Shopping

Inizia con un attento acquisto comparativo e considera insieme sia il rubinetto che il lavandino. Alcuni lavelli hanno un unico foro per il rubinetto, alcuni hanno i due fori standard con spaziatura di 4 pollici e alcuni sono “diffusi” con spaziatura più ampia. Infatti, se il rubinetto è più importante dello stile del lavello, scegli prima il rubinetto, poi trova un lavello con la giusta configurazione dei fori per il rubinetto.

Quando si confrontano i prezzi del lavandino con piedistallo, tenere presente che il prezzo del lavabo e del piedistallo potrebbe essere separato. Assicurati che i prezzi che confronti includano entrambe le parti.

Impianto idraulico visibile e nascosto

I lavelli a colonna installati con l’impianto idraulico visibile possono sembrare perfetti, ma è anche possibile che un’installazione nasconda quasi completamente l’impianto idraulico. Fai qualche ricerca e guarda esempi di entrambi i tipi di installazioni prima di decidere. Nascondere l’impianto idraulico molto probabilmente richiederà lo spostamento dell’acqua esistente e delle linee di scarico.

Se stai ristrutturando, è abbastanza facile spostare l’acqua e le linee di scarico nella posizione perfetta. Ma se vuoi evitare il lavoro aggiuntivo, tieni presente la posizione dell’impianto idraulico esistente quando decidi quale piedistallo acquistare. Una base del piedistallo più grande sarà in grado di nascondere l’impianto idraulico meglio di una liscia.

Rinforzo

Dopo aver ristretto le tue scelte, controlla i requisiti di rinforzo del produttore. Il rinforzo nel muro è spesso necessario per l’ancoraggio del lavabo. Di solito, il rinforzo è sotto forma di 2×6 o 2×8 legname aggiunto tra due perni a muro nella posizione del lavandino. Se hai bisogno di questo tipo di rinforzo, dovrai aprire il muro per installare il legname. Inoltre, verificare i requisiti per l’ancoraggio del piedistallo al pavimento. In genere, si esegue un foro attraverso il pavimento di finitura e si fissa il piedistallo al sottofondo con una vite.

Posizione di scarico

La maggior parte dei lavelli a colonna sono progettati per essere centrati direttamente sul tubo di scarico nel muro, con i tubi dell’acqua che fiancheggiano lo scarico. Alcuni piedistalli ti danno un po ‘di spazio di manovra qui, ma nella migliore delle ipotesi non è molto. Se non vuoi che il lavandino si trovi direttamente di fronte alla posizione di scarico esistente, dovrai tagliare il tubo di scarico e installare i raccordi per reindirizzarlo nella posizione desiderata. Lo stesso vale per le tubature dell’acqua. Anche se lo scarico si trova nella giusta posizione da un lato all’altro, potrebbe essere troppo alto o troppo basso per il lavandino a colonna e sarà necessario qualche modifica per farlo funzionare.

Raccordi speciali

Poiché una parte dello scarico sarà visibile da determinate angolazioni, sembra migliore se la finitura del sifone di scarico corrisponde al rubinetto e al rivestimento del bagno. Se hai un rubinetto cromato, potresti volere un bel sifone e flangia cromati. I sifoni e altri raccordi sono disponibili con finiture cromate, bronzo, rame e nichel. In un pizzico, puoi anche optare per la plastica standard e dipingerla per abbinarla al colore del muro o del lavandino.

Linee di approvvigionamento idrico

I tubi di alimentazione dell’acqua e le valvole di intercettazione devono essere nascosti dietro la base del piedistallo, se possibile, per tenerli fuori dalla vista. Meno vedi lo scarico e le linee d’acqua, migliore sarà l’aspetto del piedistallo . Come con la trappola, le linee dell’acqua e le valvole di intercettazione devono corrispondere al rivestimento del bagno perché saranno visibili da alcune angolazioni.

Riparazione di pavimenti e pareti

Il pavimento e il muro potrebbero non essere finiti dietro la vecchia vanità. Quindi potrebbe essere necessario finire queste aree, come minimo. Inoltre, se devi apportare modifiche all’impianto idraulico o aggiungere rinforzi nel muro, dovrai rattoppare il muro a secco, finire le cuciture e dipingere il muro. Per rendere facile la rattoppatura, tagliare il vecchio muro a secco indietro ai bordi interni dei perni, quindi aggiungere un blocco 2×2 ai lati dei perni per supportare il nuovo muro a secco e fornire un sacco di legno per l’inserimento delle viti del muro a secco.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come convertire qualsiasi toilette in una toilette a bassa portata

Cosa dovresti sapere sugli scarichi principali delle fognature