in

Come convertire qualsiasi toilette in una toilette a bassa portata

I servizi igienici standard possono utilizzare fino a sette litri d’acqua per scarico. I servizi igienici a basso flusso utilizzano solo 1,6 litri. Se desideri il risparmio idrico di una toilette a basso flusso ma non sei pronto a sborsare soldi per un nuovo modello , sei fortunato. Con poche semplici modifiche, puoi trasformare la tua toilette ad alto consumo d’acqua in una toilette a basso flusso che sorseggia acqua.

La bellezza di molti di questi dispositivi per il risparmio idrico della toilette è che la maggior parte sono facili da installare, non importa quanto tu possa essere un principiante idraulico. Inizia con la patta regolabile e la borsa da serbatoio, che sono incredibilmente facili da installare.

Forniture

  • Flapper regolabile
  • Borsa da serbatoio igienica
  • Ciclo di riempimento o deviatore della valvola di riempimento
  • Una tavoletta per il rilevamento delle perdite

Istruzioni

  1. Installa un flapper regolabile: diversi produttori realizzano flapper per WC che possono essere regolati per controllare la quantità di acqua che scorre nella toilette quando viene scaricata. Controlla quale modello di toilette hai e acquista il flapper giusto. Quindi, installa la falda regolabile nella tua toilette. Sperimenta fino a trovare l’impostazione giusta per le tue esigenze, dando abbastanza risciacquo per lavare via il contenuto, senza sprecare acqua. Risparmio idrico: fino a tre galloni per scarico.
  2. Installa una borsa da serbatoio: acquista una borsa da serbatoio. Ha lo stesso scopo di mettere un mattone nella vasca, senza il rischio che il mattone si dissolva. Basta riempire la borsa con acqua e appenderla nel serbatoio del water. Sposterà parte dell’acqua, riducendo così la quantità di acqua necessaria per riempire il serbatoio dopo ogni lavaggio. Risparmio idrico: una quantità pari alla dimensione della borsa.
  3. Installare un deviatore del ciclo di riempimento: il serbatoio della toilette e la tazza possono riempirsi allo stesso tempo, ma non si riempiono alla stessa velocità (la tazza si riempie più velocemente). Poiché la valvola di riempimento non si chiude finché il serbatoio non è pieno, significa che l’acqua continua ad essere alimentata alla tazza. Allora, dove va quest’acqua in più? Direttamente nello scarico! Installare un deviatore del ciclo di riempimento per eliminare questi rifiuti. È un piccolo pezzo che si collega alla linea di riempimento e al tubo di troppo pieno. È progettato per deviare l’acqua nel serbatoio, una volta che la ciotola è piena. Risparmio idrico: mezzo gallone o più per riempimento.
  1. Verificare la presenza di perdite: aggiornare la toilette con dispositivi per il risparmio idrico è fantastico, ma non significa molto se hai una toilette che perde. Prendi un tablet gratuito per il rilevamento delle perdite da un negozio di bricolage e assicurati che il tuo bagno funzioni come dovrebbe. Se trovi una perdita, cerca di capire come risolverla. Risparmio idrico: varia a seconda della gravità della perdita.

Suggerimenti aggiuntivi

  • Tutti i servizi igienici sono diversi, quindi potrebbe essere necessario sperimentare per capire quale tecnica, o combinazione di tecniche, funziona meglio per te.
  • Non utilizzare un mattone per spostare l’acqua. Nel tempo, può dissolversi e ostruire lo scarico .
  • Procedi con cautela se decidi di utilizzare una bottiglia di plastica al posto di una borsa da serbatoio. Potrebbe interferire con i meccanismi della tua toilette e provocare un trabocco. È meglio spendere qualche soldo per una borsa progettata per questo scopo.
  • Molte società di servizi forniscono gratuitamente questi dispositivi per il risparmio idrico ai clienti. Verificare con la società di servizi locali prima di uscire e acquistare qualsiasi cosa.
  • Tutti questi dispositivi possono essere acquistati online se non riesci a trovarli localmente o se non vuoi affrontare la seccatura di rintracciarli.
  • Ogni volta che devi installare un nuovo hardware per la toilette, è una buona idea farlo in un giorno in cui sarai a casa, in modo da poter assicurarti che tutto funzioni correttamente (o risolvere rapidamente il problema, se qualcosa non funziona come dovrebbe) . Non apportare modifiche ai servizi igienici prima di uscire dalla città.
  • Ricorda, ci sono molti modi per ridurre il consumo di acqua e ridurre la bolletta del riscaldamento dell’acqua .

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Che cos’è un filo di collegamento per scaldabagno?

Cosa dovresti sapere prima di acquistare un lavello a piedistallo