in

Economia Immobiliare, ritenuta del 10% sui bonifici per ristrutturazione edilizia e risparmio energetico

Casa risparmio energetico

In base alle disposizioni contenute nel D.L. 78 / 2010, dal 1° luglio le Banche e le Poste Italiane, al momento dell’ accredito dei per interventi di recupero del e per interventi di risparmio energetico per le quali è prevista, rispettivamente, una del 36% e del 55%, dovranno operare una trattenuta del 10%, a titolo di ritenuta d’ acconto dell’ sul reddito dovuta dai beneficiari.

Con il provvedimento n. 94288 / 2010 l’ Agenzia delle Entrate ha individuato le tipologie di pagamento soggette alla ritenuta alla fonte, nonché gli adempimenti di certificazione e di dichiarazione previsti a carico delle banche e delle Poste Italiane.

Fonte by mondocasablog.it

Foto by guidaconsumatore.com

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Fotovoltaico: superato 1 GW – Immo Blog

Cariparma aderisce alla sospensione dei mutui