in

Eliminazione del rumore del ventilatore a soffitto

Un ventilatore da soffitto rumoroso   è uno dei peggiori fastidi domestici. Tanto che quando va davvero male, le persone smettono di usare il ventilatore. Ma invece di sudare in una silenziosa sconfitta, prenditi qualche minuto per dare un’occhiata al tuo fan e cercare la fonte della racchetta. Alcuni dei colpevoli più probabili sono anche i più facili da risolvere e controllerai prima quelli.

Pulire e ispezionare le lame

Le lame sporche possono far oscillare e scuotere una ventola perché sbilanciano le lame. Pulire entrambi i lati delle lame con un panno antipolvere o, se necessario, un panno leggermente umido o un tovagliolo di carta. I lati superiori saranno molto più sporchi di quelli inferiori. Asciugare immediatamente l’umidità dalle lame. Molti sono realizzati con materiali in legno composito o truciolare che possono essere facilmente danneggiati dall’acqua.

Mentre pulisci le lame, assicurati che ogni lama sia diritta e non deformata, danneggiata o penzoloni più in basso delle altre lame. Se pende più in basso, prova a stringerlo (vedi sotto) per correggere il problema. Se questo non funziona, o se la lama è deformata o danneggiata, sostituisci la lama con una corrispondenza esatta del produttore della ventola. Le pale deformate, danneggiate o allentate possono causare l’oscillazione di una ventola e possono essere molto dure per il motore e il supporto della ventola.

Stringere le lame

Diverse parti diverse possono allentarsi su un ventilatore a soffitto e rendere le cose rumorose. Le prime parti da controllare sono le pale: dove si montano sulle loro staffe e dove le staffe si montano sulla parte rotante del gruppo motore del ventilatore. Le lame possono essere fissate alle staffe con viti o con un altro tipo di sistema di fissaggio, come i fori delle chiavi che si adattano ai perni o ai perni della staffa. Le staffe di solito si fissano all’unità motore con viti o bulloni. Stringere viti o bulloni con un cacciavite o una chiave inglese, se necessario.

Se le viti sono Phillips, nota che potrebbero essere più grandi delle viti di dimensioni standard. Le teste delle viti più grandi sono dimensionate per una punta di cacciavite Phillips n. 3. La dimensione standard è la # 2. È possibile identificare le viti # 3 da uno spazio quadrato al centro del motivo a croce della testa della vite. Un bit # 3 (che è comunemente incluso nei set di cacciaviti) ha un’area piatta corrispondente nella punta della punta. Se usi un cacciavite n. 2 con viti n. 3, è probabile che le spogli.

Stringere le parti della lampada

Se il tuo ventilatore ha una lampada , assicurati che tutti i globi, le ombre, le lampadine e qualsiasi altra parte del dispositivo siano aderenti. La maggior parte dei globi e delle ombre sono fissati con viti a testa zigrinata e sono facili da stringere a mano. Non usare strumenti su questi, poiché potresti stringere troppo le viti e possibilmente rompere il vetro.

Se il serraggio delle parti dell’attrezzatura con le relative viti non le rende aderenti, puoi aggiungere uno spesso elastico attorno al collo del globo o all’ombra, quindi reinstallarlo con le viti . I produttori di ventole vendono anche set di elastici “silenziatori” in gomma per lo stesso scopo.

Stringere il coperchio del motore

Un rumore intermittente o un rumore di raschiamento può essere causato dal trascinamento delle staffe delle pale della ventola sulla copertura della ventola o sul coperchio dell’alloggiamento del motore. Spesso è possibile rimediare allentando le viti del coperchio, regolando leggermente la posizione del coperchio e serrando nuovamente le viti. Inoltre, assicurarsi che le staffe della lama siano ben salde (come descritto sopra) e non sfregano contro il coperchio.

Valuta un fan traballante

I ventilatori da soffitto rumorosi sono spesso ventilatori da soffitto traballanti e le oscillazioni possono avere diverse cause. Per diagnosticare la tua ventola traballante, assicurati di aver serrato tutto e di aver verificato che le lame siano dritte. Quindi, segui questi passaggi per stringere le viti di montaggio della ventola.

  1. Spegnere il circuito del ventilatore spegnendo l’interruttore appropriato nel pannello di servizio della vostra casa ( scatola degli interruttori ). Lavorerai con uno strumento di metallo attorno al cablaggio, quindi non è abbastanza sicuro spegnere semplicemente l’interruttore a muro.
  2. Allentare le viti sulla copertura del tettuccio del ventilatore e far scorrere il tettuccio verso il basso dal soffitto.
  3. Testare l’alimentazione nel cablaggio della ventola, utilizzando un tester di tensione senza contatto , per assicurarsi che l’alimentazione sia spenta.
  4. Stringere le viti che fissano la staffa di montaggio della ventola alla scatola elettrica nel soffitto, utilizzando un cacciavite. Se le viti sono allentate, è probabile che questa sia la fonte dei tuoi problemi di oscillazione.
  5. Controllare la scatola afferrando la staffa di montaggio e cercando di spostarla da un lato all’altro. La scatola dovrebbe essere solida come una roccia e non consentire alcun movimento. Se la scatola si muove, controlla se c’è un dado che stringe la scatola contro la staffa di montaggio (fissata al telaio del soffitto) o controlla le viti che fissano la scatola direttamente al telaio. Se la scatola si flette (di solito perché è di plastica e il tipo sbagliato di scatola) o se non è montata su un sostegno o sull’intelaiatura del soffitto, dovrai rimuovere il ventilatore e installare una nuova scatola con ventilatore a soffitto. È probabile che una scatola installata in modo improprio non sia il tipo giusto di scatola con cui iniziare; meglio ricominciare.
  6. Reinstallare la copertura del tettuccio e ripristinare l’alimentazione alla ventola. Prova la ventola per oscillare. Se continua a oscillare, prova a bilanciare le lame (vedi sotto).

Bilancia le lame

Il bilanciamento delle lame richiede un semplice kit di bilanciamento. Questi spesso sono inclusi con i nuovi fan, oppure puoi acquistarli per pochi dollari in qualsiasi centro domestico o negozio di ferramenta. Il kit è composto da una clip di plastica e un assortimento di pesi adesivi.

Per utilizzare il kit, inserire la clip sul bordo posteriore di una delle lame, quindi accendere la ventola. Se l’oscillazione è scomparsa, hai trovato la lama problematica. Spegnere la ventola e spostare la clip in alcune posizioni diverse sulla stessa lama per determinare dove è più efficace nel ridurre l’oscillazione. Infine, attaccare uno dei pesi al lato superiore della lama, lungo il suo centro (dalla parte anteriore a quella posteriore) e direttamente di fronte alla clip. Prova di nuovo la ventola e aggiungi un altro peso, se necessario.

Se la ventola continua a oscillare dopo il test iniziale della clip, prova la clip su ogni lama fino a trovare quella giusta, quindi trova la posizione ideale della clip e aggiungi il peso, come descritto.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come testare un interruttore della luce

Scatole elettriche in plastica Pro e contro