in

Espansione termica in uno scaldabagno

La fisica semplice ci dice che quando un fluido si riscalda, si espande di volume. Per uno scaldabagno domestico, ciò significa che quando un serbatoio pieno d’acqua viene riscaldato, potrebbe richiedere più spazio di quello disponibile nel serbatoio. Questo è un problema evidente in qualsiasi sistema idrico chiuso, che può essere identificato da qualsiasi sistema che abbia una valvola unidirezionale (come una valvola di riflusso, una valvola di ritegno o una valvola di riduzione della pressione) progettata per impedire all’acqua di espandersi nuovamente nel approvvigionamento idrico della città.

In un sistema chiuso, il volume d’acqua extra che risulta dal riscaldamento mette sotto stress altre parti del sistema idraulico e può provocare tubi rotti, rubinetti che perdono, perdite dalla linea di scarico o uno scaldabagno danneggiato o con perdite. Se l’aumento della pressione dell’acqua è grave, possono esserci danni ancora più gravi allo scaldabagno, che possono rappresentare un rischio per la sicurezza. Quindi, per motivi di sicurezza, la maggior parte dei codici idraulici richiede che i sistemi idraulici residenziali e commerciali dispongano di modi per adattarsi all’espansione termica dello scaldabagno.

avvertimento

Quando l’espansione termica dello scaldacqua crea una pressione dell’acqua pericolosamente alta, può causare il rigonfiamento o la rottura della parte superiore o inferiore del serbatoio. Uno scaldabagno deformato è piuttosto pericoloso e deve essere sostituito. Cerca eventuali segni di deformità nelle superfici superiore o inferiore dello scaldabagno, o nella linea di scarico o nei nippli di collegamento dell’acqua nella parte superiore del serbatoio. Se vedi uno di questi segni, fai sostituire immediatamente lo scaldabagno .

È più probabile che il problema si verifichi su scaldacqua che non hanno un vaso di espansione installato nell’impianto idrico della casa ma hanno una valvola di ritegno sulla linea di alimentazione dell’acqua fredda. Questa valvola di ritegno è progettata per impedire che l’espansione dell’acqua venga spinta indietro nel sistema idrico cittadino, ma a meno che non ci sia un vaso di espansione nel sistema, la pressione non può andare da nessuna parte, tranne che per sollecitare il serbatoio dello scaldabagno stesso e i tubi circostanti.

In questo tipo di situazione non è sufficiente sostituire lo scaldabagno, perché l’oscillazione della pressione continuerà a stressare l’impianto idraulico. Né la valvola standard di temperatura e pressione ( T&P ) corregge adeguatamente il problema di espansione termica dello scaldacqua. L’unica soluzione veramente efficace è installare un vaso di espansione dell’acqua che fornisca lo spazio aggiuntivo per l’acqua espansa attraverso il riscaldamento. Se sai di avere un impianto idraulico chiuso o se hai subito danni allo scaldacqua ad espansione termica, dovresti installare un vaso di espansione . Richiesto dai codici idraulici, questa precauzione di sicurezza è un buon modo per prevenire danni alle linee e agli impianti idraulici.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come risparmiare sui costi di ristrutturazione dell’impianto idraulico

Prima di acquistare una vasca surround