in

Dove abita Francesco Facchinetti in Brianza

Francesco Facchinetti è un conduttore TV, cantante e DJ italiano.

Figlio d’arte – il padre Roby Facchinetti è tastierista del gruppo pop italiano I Pooh – è entrato nella scena musicale italiana nel 2003 con l’appellativo di DJ Francesco.

La sua Canzone del capitano diventa un vero e proprio tormentone dell’estate 2003 e viene premiata con il doppio disco di diamante. Ad oggi permane il singolo italiano che ha venduto più copie nel XXI secolo.

La copertina della hit La canzone del capitano

Successivamente lancia e produce altri singoli duettando con personaggi famosi come il tenore Luciano Pavarotti ma non riesce a raggiungere la popolarità del disco d’esordio.

Decide perciò di diventare conduttore e timona programmi di successo come X factor, l’Isola dei Famosi e The Voice of Italy.

Francesco è anche un imprenditore e un talent scuot; grazie a lui vengono scoperti Frank Matano, Emis Killa, Irama e tanti altri personaggi sia della TV che della musica italiana.

Nel privato, è stato a lungo legato con la conduttrice TV Alessia Marcuzzi che l’ha portato a diventare papà di Mia nel 2011.

Successivamente si fidanza con la brasiliana Wilma Helena Faissol e la coppia convola a nozze nel 2013; dalla loro unione nascono i figli Leone (2014) e Lavinia Angelica Catherine (2016).

Ma dove abitano i Facchinettis? Scopriamolo insieme!

La casa di Francesco Facchinetti e Wilma

Francesco e famiglia abitano in una stupenda villa di design che si trova a Mariano Comense, piccola provincia di Monza e Brianza.

L’esterno della residenza dei Facchinettis

La dimora è affettuosamente soprannominata Casa MIA in onore della primogenita del DJ.

Il terreno su cui giace la villa è di proprietà della famiglia Facchinetti; è stata la madre di Francesco a dargli l’ok per costruire qui la sua casa da sogno.

Così, con l’aiuto di mamma e di numerosi eco architetti, il DJ ha fatto nascere una dimora all’insegna della sostenibilità ambientale; la casa è infatti parzialmente autosufficiente grazie alla presenza di un modernissimo impianto fotovoltaico e di pompe di calore di classe A.

I materiali usati per la costruzioni sono il legno e la pietra, non si trovano cemento o altri derivati.

La villa è inoltre molto luminosa grazie alle ampie vetrate che la circondano.

Lo stile della villa

La casa di Francesco Facchinetti è caratterizzata da uno stile colorato ed esuberante, proprio come lui.

Partendo il tour dal suo studio, possiamo vedere come l’eccentricità faccia da padrona.

Emblematico è il manichino vestito da sub che “nuota” attaccato al soffitto.

La scrivania è invece in stile rococò e le sedie imbottite che si trovano davanti hanno una stampa animalier che non passa di certo inosservata.

Nello studio trova spazio un moderno tapis roulant adagiato su un tappeto di pelle bovina.

La libreria a parete di legno scuro, gli accessori africani e i numerosi poster che troviamo alle spalle della scrivania danno carattere a questo locale.

Il salone

Passando in salotto, ci troviamo davanti un arredamento più sobrio ed elegante.

Il parquet di legno chiaro si sposa perfettamente con il mobilio di legno scuro e con la tinta scelta per il divano e la poltrona di tessuto color canna di fucile.

Anche qui, come nello studio, troviamo due tappeti bovini a dare una nota di carattere all’ambiente.

Il caminetto dona calore alla living room che ha la fortuna di essere inondata di luce naturale grazie all’ampia finestrona che si affaccia direttamente sul giardino della villa.

La zona svago di casa Facchinetti

Perla rara della villa è rappresentata da un intero spazio dedicato alla collezione di una decina di console per video game.

Le postazioni sono perfettamente funzionanti e Francesco le ha collezionate durante i suoi numerosi viaggi in giro per il mondo.

Questo tecnologicissimo spazio si affaccia su una grande piscina di acqua salata al coperto. Che chiccheria!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Dove abitano Luca Ward e Giada Desideri a Roma

Riprendi l’equilibrio: i migliori consigli per le riparazioni comuni del pavimento in legno