in ,

Giovani universitari alla ricerca della stanza perduta, dalla rete i consigli anti-truffa e il risparmio con ”Adotta un nonno”

Casa per studenti

Una soluzione conveniente nella ricerca di camere in affitto: una camera presso un anziano

Settembre è il mese della ripresa dei corsi universitari e della ricerca sfrenata di case e camere in affitto da parte degli studenti fuori sede (oltre 350.000, Censis).

Tra gli annunci di offro e cerco stanza in affitto del sito Bakeca.it spiccano alcuni che recitano ”Cerco camera a prezzi modici presso signora anziana in cambio di accompagnamento e aiuto per faccende domestiche”.

È stato denominato ‘Adotta un nonno‘ ed è un trend in crescita tra i giovani universitari che, intervistati a campione tra gli inserzionisti del sito di annunci gratuiti www.bakeca.it, per risparmiare aderirebbero volentieri all’iniziativa che prevede la coabitazione con persone anziane sole per ottenere un canone d’affitto più conveniente, in cambio dell’impegno a sbrigare faccende domestiche e commissioni. Sono infatti diverse le associazioni che si occupano dell’incontro tra domanda e offerta nelle principali città universitarie.

Questa soluzione conveniente e dall’elevato senso sociale emerge nel panorama della ricerca di camere in affitto e coinquilini in rete, che ha subito un aumento esponenziale, oltre il 70%, nelle ultime settimane (dati Bakeca.it).

La ricerca di coinquilini in rete è sicuramente tra le più veloci ed economiche, è necessario però tener conto di alcuni importanti consigli per evitare di cadere in truffe. Eccone alcuni fondamentali.

Non versare mai caparre senza prima aver visionato di persona l’appartamento, alcuni sedicenti proprietari richiedono il versamento anticipato di una mini caparra tramite posta pay per bloccare la stanza, e subito dopo spariscono.

Insieme alla ricevuta del versamento della caparra, controfirmata dal proprietario, è fortemente consigliabile stilare un elenco di tutti i danni già presenti nell’alloggio, per evitare di vedersi trattenere l’importo quando si lascia la casa.

A garanzia della serietà del proprietario e per essere tutelati come inquilini è bene accettare solo offerte con contratto di locazione, ne esiste uno specifico per studenti, evitando proposte ‘in nero’ o quelle che prevedono solo una parte di affitto dichiarata nel contratto. Molto importante prima di occupare l’alloggio è anche la verifica della condizione degli impianti idraulico, elettrico e gas.

Fonte by Mondocasablog.it

Foto by assicurazioni-auto-moto.noiblogger.com

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Risparmio energetico, non solo d’inverno

Dixon, Hayon e Gamper firmano le sedute per Magis