in

Dixon, Hayon e Gamper firmano le sedute per Magis

Tra le produzioni più interessanti al Salone del Mobile, podio per Magis: con le sue dedute l’azienda veneta propone  un’interpretazione del design che valuta creatività e personalità del designer. Raffinata la ricerca tecnica per il un ampliamento nella produzione delle sue famosissime sedute in tondino. Giustificata a tale scopo  le due grandi firme che hanno rivoluzionato idee e proettazione: la visionarietà di  Jaime Hayon e Martino Gamper non ha paragoni. Martino Gamper inoltre si cimenta  per la prima volta su un progetto industriale.

Inoltre non dimentichiamo il nome di Tom Dixon: dopo ben tre anni di lavoro ha presentato al kermesse milanese la sedia Mesh, esempio di  seduta che mostra lo schienale traforato in maglia metallica.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Giovani universitari alla ricerca della stanza perduta, dalla rete i consigli anti-truffa e il risparmio con ”Adotta un nonno”

Sicilia, Terra mia…