in

Guida passo passo per il confezionamento di vetreria fragile

Tieni i buoni bicchieri da vino, i vasi e altri preziosi oggetti in vetro in un posto speciale per un motivo: se si mescolano con le cose di tutti i giorni, si scheggiano e si rompono. Quindi, quando è il momento di trasferirsi , non mettere tutto insieme e sperare per il meglio. Dai ai pezzi buoni il trattamento da VIP che meritano, iniziando con una scatola dedicata realizzata per la cristalleria.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Una penna, per l’etichettatura

Materiali

  • Scatole cellulari o scatole per bottiglie usate
  • Divisori in cartone (opzionali)
  • Carta da imballaggio e carta velina bianca o marrone comune
  • Nastro da imballaggio

Istruzioni

Usa un pacchetto cellulare

Acquista scatole di celle da negozi specializzati di forniture per imballaggi o chiedi scatole di bottiglie usate in un negozio di alimentari o in un negozio di liquori. È inoltre possibile acquistare separatamente i divisori di cartone (celle) e utilizzarli in scatole o contenitori di plastica.

Prepara la scatola

Preparare la scatola delle celle assicurandosi che i divisori delle celle si adattino perfettamente, con il minimo movimento in qualsiasi direzione. Inoltre, raccogliere molta carta da imballaggio bianca o marrone e carta velina per imballare la vetreria . La carta da giornale normale è una buona opzione, ma non usare un normale giornale con la stampa, poiché l’inchiostro può macchiare la vetreria.

Riempi il globo

Scegli un bicchiere o un altro pezzo. Prendi diversi fogli di carta da imballaggio e riempi delicatamente l’interno del globo di vetro. Continuando a riempire lo spazio finché non c’è più spazio. Sii gentile. Non premere sui lati del vetro o spingere la carta troppo forte. Spingere verso l’esterno dall’interno di un bicchiere può facilmente rompere una sottile parete di vetro.

Posiziona il bicchiere su un lato

Stendere diversi fogli di carta velina e posizionare il vetro su un lato, perpendicolare all’angolo della carta.

Avvolgi il bicchiere

Prendi due o tre fogli di carta velina e tira gli angoli attorno al vetro, quindi fai rotolare delicatamente il bicchiere in avanti, rimboccando con cura il tessuto sul globo e attorno alla base fino a quando il vetro non è completamente avvolto.

Piega le estremità

Piega delicatamente la carta in eccesso attorno al globo e al gambo, modellandola con cura sul vetro.

Inserisci il bicchiere

Metti il ​​bicchiere in una delle celle, prima il gambo. Dovrebbe adattarsi perfettamente ma non troppo stretto. Se il vetro è allentato all’interno della cella, arrotolarlo in qualche altro foglio di carta, quindi reinserire il vetro nella cella.

Usa le stesse tecniche per deformare e imballare la vetreria rimanente. Fare attenzione a non forzare i pezzi nelle celle. Alternare pezzi piccoli e grandi secondo necessità in modo che un’area non sia troppo stretta.

Ricarica la scatola

Confeziona delicatamente la carta velina o il pluriball in celle aperte che non hanno vetreria o per riempire l’area superiore delle celle che contengono pezzi di vetro corti. Quando la scatola è piena, stendi del pluriball o della carta velina sopra il calice confezionato per assicurarti che non ci sia spazio per il movimento.

Metti al sicuro la scatola

Chiudi le alette superiori della scatola, quindi agita delicatamente la scatola. Se i contenuti tremano, alcune lacune devono essere colmate. Apri la scatola e riempi gli spazi vuoti con carta velina o pluriball. Chiudere nuovamente le alette e fissarle con nastro adesivo o nastro sigillante. Usa almeno una striscia di nastro al centro, più una in più su ogni lembo.

Etichetta la scatola

Segna la casella “FRAGILE!” Inoltre, annota tutti i contenuti e dove vanno. Ad esempio: “Bicchieri da vino rosso in cristallo e bicchieri da acqua / Credenza per sala da pranzo”.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Spostamento e imballaggio: una lista di controllo delle forniture essenziali

Una guida illustrata per imballare piccoli elettrodomestici passo dopo passo