in

Una guida illustrata per imballare piccoli elettrodomestici passo dopo passo

Raccogli gli elettrodomestici da mettere in valigia

Raccogli e organizza i piccoli elettrodomestici che devi mettere in valigia. Fai attenzione alle parti in vetro e ai pezzi fragili. Questi dovrebbero essere imballati con più attenzione. 

Se c’è la possibilità che tu non disimballerai o avrai bisogno di determinati dispositivi immediatamente, pianifica di raggrupparli in uno o più pacchetti ed etichettare tutti i contenuti di ciascun pacchetto. Se ti accorgi di non avere lo spazio o la necessità di questi elettrodomestici dopo il trasloco, saranno facili da riporre finché non ne avrai bisogno. E con un’etichettatura chiara, non perderai tempo a rovistare tra tutte le scatole per un apparecchio specifico. 

Pulisci e smonta ogni apparecchio

Pulire e asciugare accuratamente ogni apparecchio prima di imballarlo. Assicurati di rimuovere eventuali parti sciolte, come il vassoio di vetro dall’interno del microonde .

Rimuovere le parti allentate

Separare tutte le parti sciolte / rimovibili da ciascun apparecchio, come un vassoio per microonde o le lame del frullatore. Questi devono essere gestiti in base alla loro fragilità. Se ci sono delle istruzioni su come rimontare l’apparecchio, scriverle su un pezzo di carta e attaccare la carta alla parte prima di avvolgerla.

Scegli una scatola appropriata

Utilizzare l’imballaggio originale dell’apparecchio, se presente. Altrimenti, seleziona alcune scatole di piccole e medie dimensioni. Fissare le alette inferiori di tutte le scatole con nastro adesivo o sigillante per assicurarsi che siano ben fissate. Fallo anche con scatole preassemblate. Il nastro si asciuga e perde la presa nel tempo, e non vuoi avere uno scoppio durante il movimento. 

Rivesti la scatola con carta da imballaggio

Adagiare carta da giornale normale o carta da imballaggio marrone (carta da imballaggio, non carta da regalo) su una superficie di lavoro pulita. Accartoccia leggermente i fogli di carta e aggiungili sul fondo della scatola. L’accartocciamento della carta crea una struttura per fornire un certo assorbimento degli urti. 

Avvolgi l’appliance

Avvolgere completamente l’apparecchio con due o tre fogli di carta. Fissare saldamente la carta attorno all’apparecchio con nastro adesivo. Quando possibile, cerca di non fissare direttamente l’apparecchio. Il nastro adesivo è molto appiccicoso e può essere difficile da rimuovere dalle superfici lisce. Se gli articoli rimangono in magazzino per un po ‘, il nastro adesivo può diventare semipermanente e richiedere un solvente per la rimozione. 

Posizionare l’elettrodomestico nella scatola

Posizionare l’elettrodomestico avvolto e qualsiasi altra parte, inclusi i cavi elettrici, nella scatola. Se la scatola può contenere un altro apparecchio, avvolgine un secondo, utilizzando le stesse tecniche, e posizionalo accanto al primo.

Colmare le lacune

Se ci sono piccole sacche di spazio, riempile con carta leggermente accartocciata o noccioline da imballaggio. Puoi anche aggiungere piccole pentole o padelle o altri oggetti infrangibili. Assicurati solo di aggiungere carta a tutti gli articoli non imbustati per evitare graffi e macchie. Le padelle sono famose per contrassegnare apparecchi di plastica belli e lucenti.

Metti al sicuro la scatola

Aggiungi carta stropicciata sul contenuto della scatola in modo che non ci sia spazio in alto. Chiudere la scatola e fissarla con nastro adesivo. Etichetta la casella ” Cucina ” ed elenca ciascuno dei contenuti all’interno. Sarai felice più tardi quando avrai bisogno di trovare quell’elemento sfuggente che eri “sicuro” di aver imballato con tal dei tali. 

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Guida passo passo per il confezionamento di vetreria fragile

Come imballare e proteggere i libri durante lo spostamento