in

How To: Grout Tile

Riempi le fughe tra le tue nuove piastrelle con malta fresca in quattro semplici passaggi.

Forse sono l’unica persona (almeno di età superiore ai tre anni) che si diverte a fare un casino, ma direi comunque che la stuccatura è la parte migliore di un lavoro di piastrellatura, e non solo perché si arriva a imbrattare fango dappertutto.

La stuccatura delle piastrelle è quando tutto inizia a venire insieme. Il tuo progetto smette di sembrare una raccolta di singole piastrelle e inizia a sembrare un pavimento finito (o muro o bancone). Il pasticcio non è segno di un lavoro fatto male ma, piuttosto, normale!

Questa parte di un progetto di piastrelle può essere realizzata facilmente in bricolage se hai rispolverato su come piastrellare la malta e se inizi con i materiali giusti per la superficie della tua piastrella. Siamo qui per guidarti su entrambi.

Tradizionalmente esistono due diversi tipi di malta: le  varietà “levigate” e “non carteggiate” . Il primo è durevole e spesso utilizzato nelle applicazioni di pavimentazione, mentre il secondo è più adatto per piastrelle da rivestimento con fughe di larghezza inferiore a ⅛ di pollice. Ai fini di questo tutorial sulla stuccatura delle piastrelle, stiamo parlando della malta levigata mix-it-yourself.STRUMENTI E MATERIALI

  • Grande secchio di plastica
  • Malta levigata
  • Spatola
  • Attacco trapano miscelatore per malta
  • Flout float
  • Spugna per malta

Partecipiamo al programma di affiliazione Amazon Services LLC, un programma pubblicitario affiliato progettato per fornirci un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

Prima di iniziare

Prepara completamente il progetto prima di iniziare. Con tile, inizierai in uno dei due punti:

  • Se hai una superficie di piastrelle esistente che necessita di essere stuccata,  dovrai prima rimuovere il vecchio composto di stucco prima di seguire questi semplici passaggi su come stuccare le piastrelle. Una sega per fughe (come questo strumento manuale su Amazon ) o una punta per la rimozione della malta per uno strumento rotante (come questa punta molto apprezzata disponibile su Amazon ) sono entrambe buone opzioni.
  • Se stai  piastrellando una nuova superficie ,  assicurati che tutte le piastrelle siano completamente posizionate e distanziate come desideri prima di stuccare.

Come stuccare le piastrelle

FASE 1: Mescola il tuo pacchetto di malta con acqua in un secchio.

Quando mescoli lo stucco, ti consigliamo di seguire le istruzioni del produttore, ovviamente. Ma ecco cosa faccio per ottenere la giusta consistenza: versare solo tre quarti della quantità di acqua consigliata nel secchio e quindi aggiungere lo stucco. Una volta mescolato, quindi aggiungere l’acqua restante fino a quando non si presenta come una cialda battitore-qualcosa di simile.

Trovo che lavorare in lotti più piccoli e miscelare a mano con una spatola o un bastoncino per mescolare sia la cosa migliore, ma potresti anche usare un accessorio per miscelatore per il trapano per accelerare il processo.

FASE 2: Utilizzare un frattazzo per fughe per premere la malta nello spazio tra le piastrelle.

In primo luogo, spostare il galleggiante della malta, uno strumento di levigatura appositamente progettato che presenta un tampone di gomma piatto e per lo più solido, attraverso gli spazi in diagonale per assicurarsi che la linea di fuga sia riempita.

Quindi fai un secondo passaggio sopra la parte superiore per pulire i grumi.

FASE 3: Rimuovere con una spugna l’eventuale stucco in eccesso che era stato spalmato sulla superficie della piastrella.

Ora hai un pavimento pieno di fango, ma sai che il divertimento non può durare per sempre! Lasciar riposare la malta per 15-30 minuti e asciugare la malta in eccesso con una spugna densa imbevuta di acqua. (Se pensi che ti ci vorranno più di 30 minuti per stuccare  tutte le piastrelle ed essere pronto per passare alla pulizia, potresti dover lavorare in sezioni più piccole.)

Aspetta tre ore e fallo di nuovo, questa volta assicurandoti che non ci sia un eccesso di malta sulla piastrella o al di fuori della linea di fuga. Tieni il secchio d’acqua vicino per risciacquare la spugna e cambiarla tutte le volte che è necessario.

FASE 4: Pulisci il pavimento.

Non importa quanto tu sia bravo con una spugna, una volta che tutto è asciutto (di solito durante la notte) ci sarà ancora una foschia di stucco sul pavimento. Sarai tentato di usare un panno umido per pulirlo, ma questo ti metterà in un circolo vizioso di pulizia delle fughe. Un’idea migliore è usare un asciugamano asciutto per rimuovere l’eventuale foschia. La polvere può quindi essere spazzata via.

Se quel trucco non ha funzionato, prova uno di questi quattro altri metodi su come rimuovere la foschia della malta .

Imparare a stuccare le piastrelle è così facile! Dopo che tutto si è asciugato, consiglierei un buon sigillante per fughe. Consulta i nostri consigli per il miglior sigillante per fughe qui in modo da essere sicuro di acquistare il tipo giusto per il tuo progetto.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Le migliori tonalità romane per ogni budget

Dove abita Daniele Bossari, conduttore radio e TV