in

Illuminazione domestica, risparmio

Come si può risparmiare corrente nell’illuminazione della propria abitazione.

Regolare i rilevatori di movimento per le luci esterne per la durata di pochi secondi;

Utilizzare il meno possibile le lampadine alogene che hanno consumi energetici superiori;

Quando si abbandona una stanza, spegnere sempre la luce;
Utilizzare le lampadine a risparmio energetico;
Rispetto alle lampadine convenzionali, le lampade a basso consumo utilizzano fino all‘80% di energia in meno e durano anche dieci volte più a lungo. A parità di luminosità e con una vita media di circa diecimila ore, le lampade a basso consumo fanno risparmiare anche 75 euro per lampada. Per una famiglia “tipo” di quattro persone ciò equivale a un risparmio di almeno 50 euro l‘anno.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

I “Salotti di Puglia” in mostra a Palazzo Litta di Milano

Dieci consigli utili per comprare un immobile efficiente