in

Italia: per il governo la pressione fiscale sul mercato immobiliare è sotto la media dell’0cse

Molte le critiche che gli operatori del settore hanno rivolto al governo in merito alle  pressione fiscale sul mercato immobiliare italiano. Il governo non ha esitato a dare una risposta immediata a dubbi e incertezze, affermando che la pressione del Fisco sull’immobiliare della Penisola non sarebbe affatto così elevata come sostenuto da più di qualcuno, ma sarebbe addirittura sotto la media Ocse, e aprendo di fatto margini di giustificazione piuttosto importanti per i recenti interventi in tal senso.

Ad esser convinta della bontà del fisco immobiliare italiano è Fabrizia Lapecorella, direttore del Dipartimento delle Finanze del ministero dell’Economia, recentemente intervenuta durante un’audizione in Commissione Finanze alla Camera. Secondo il rappresentante del Dipartimento, la pressione fiscale sull’immobiliare non sarebbe poi così elevata, e mostrerebbe gap positivi nei confronti della media dell’area Ocse.

foto by http://www.fiscoetributi.com/wp-content/uploads/2011/03/immobiliare-evasione-fiscale-lombardia-recupero.jpg

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Meno crisi immobiliare grazie agli immigrati

Agente immobiliare turistico. Nuove opportunità