in ,

La professione dell’Agente Immobiliare alla luce della direttiva EN15733

Agente immobiliare

La direttiva EN 15733 introduce un criterio di standardizzazione dei servizi erogati dagli agenti immobiliari. A livello comunitario dovranno essere uniformate le prestazioni fornite dagli intermediari che operano nel mercato immobiliare e che daranno maggiori garanzie ai consumatori. Molte sono ancora però le problematiche aperte dal recepimento della direttiva sia per quanto riguarda la figura dell’agente immobiliare come puro intermediario (cioè soggetto “equidistante” tra venditore e compratore) sia per quanto riguarda le informative che dovranno essere offerte alle parti coinvolte nelle trattative immobiliari.

In questo contesto le Borse immobiliari operanti all’interno del sistema camerale potrebbero essere una valida opportunità per elevare il livello professionale degli operatori del mercato immobiliare e per garantire trasparenza e qualità dei servizi proposti ai consumatori.

Ai lavori che si sono tenuti al Grand Hotel Continental di Tirrenia Sabato 11 Dicembre hanno partecipato tra gli altri Raffaele Dedemo, Vice Presidente Nazionale Fiaip Estero, Sven Johns della CEI (Confederation Europeenne de l’Immobilier), Giampiero Bambagioni, Vicepresidente TecnoBorsa Gianluca Bertini, Presidente Fiaip Pisa, Roberto Balestri, Membro della Giunta della CCIIA di Pisa, Luca Pantanella, Presidente Adoc Pisa, Paolo Ghezzi, Vice Sindaco di Pisa.

I lavori sono stati moderati da Armando Barsotti, Coordinatore del Centro Studi Fiaip e conclusi da Giuliana Grison – Vice Segretario Generale della CCIIA di Pisa Borsa Immobiliare Pisana.

Fonte by Fiaip

Foto by casa-vendita.net

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

NATURA, la finestra in legno lamellare

Assemblea condominiale