in

La storia del detersivo per bucato Tide attraverso i decenni

Il detersivo per bucato Tide , prodotto da Procter and Gamble, fa parte della cultura americana dal 1946. L’evoluzione e le innovazioni dei prodotti Tide rispecchiano molti dei cambiamenti nella cultura americana. Nel corso degli anni, la formula, il packaging e la pubblicità sono cambiati per soddisfare le richieste del mercato.

1946: Tide colpisce il mercato

Procter and Gamble ha introdotto il suo primo detersivo per bucato, Dreft (ora riformulato come un detergente delicato per i vestiti del bambino) , nel 1933. Dreft ha funzionato bene per lavare i vestiti ma semplicemente non ha fatto un ottimo lavoro nel rimuovere lo sporco pesante dai vestiti.

Così, nel 1946, Tide fu introdotto come il primo detersivo per bucato pesante negli Stati Uniti. Per promuovere il nuovo prodotto presso le casalinghe, Tide è diventato uno sponsor di primo piano di seriali diurne e in prima serata o “soap opera”.

Il caratteristico marchio di fabbrica a forma di occhio di bue arancione e giallo di Tide è stato progettato da Donald Deskey, un architetto e famoso designer industriale. Poiché Tide è stato il primo prodotto ad essere confezionato per le vendite nazionali utilizzando colori così brillanti, la scatola è stata sorprendentemente accattivante e memorabile.

1968: Tide aggiunge enzimi per combattere le macchie

La formula originale di Tide è rimasta invariata dal 1946 fino al 1968, quando Tide XK è stato introdotto come il primo detergente degli Stati Uniti formulato con enzimi per abbattere le macchie di proteine ​​e carboidrati per renderle più facili da trasportare nell’acqua di lavaggio.

Dopo che i detersivi liquidi sono diventati popolari in Europa e Giappone, Procter e Gamble hanno lanciato il loro primo detersivo liquido, Era, all’inizio degli anni ’70. Il liquido di marea è stato introdotto nei mercati americani nel 1984.

Tide aggiunge candeggina all’ossigeno alla formula per sbiancare e illuminare

Durante gli anni ’70, The Clorox Co. lanciò la prima candeggina senza cloro e sicura per il colore , Clorox 2. Il successo di una candeggina che non sbiadiva i vestiti colorati ma che sbiancava i bianchi, ravvivava i colori e rimuoveva le macchie era estremamente popolare in il mercato della lavanderia. Tide with Bleach è stato introdotto nel 1988 in una formula in polvere.

Man mano che gli americani diventavano più consapevoli della quantità di rifiuti destinati alle discariche, Tide ha introdotto Ultra Tide concentrato. Gli ingredienti di riempimento sono stati rimossi dalle formule in polvere e le casalinghe sono state rieducate su quanto detersivo usare per produrre un carico pulito di vestiti. Tide è stato il primo detersivo in polvere compatto negli Stati Uniti.

I detersivi liquidi per la marea riempiono gli scaffali dei negozi

Dopo l’introduzione della candeggina sicura per il colore nella polvere Tide nel 1988, P&G ha presto offerto il primo detersivo liquido con candeggina sicura per il colore: Tide with Bleach Alternative.

Ancora una volta, seguendo il suo esempio con il detersivo in polvere compatto, P&G ha introdotto Ultra Liquid Tide nel 1992. Rimuovendo un po ‘d’acqua, gli imballaggi in plastica sono stati ridotti e Tide è diventato meno costoso da trasportare su camion a causa dei pesi più leggeri.

Una riformulazione nel 1998 ha portato a liquid Tide Clean Rinse. La formula pubblicizzava che catturava lo sporco durante il ciclo di risciacquo per lasciare i vestiti più puliti.

Un nuovo millennio porta nuovi tipi di marea

Per dare il benvenuto al nuovo millennio, sono stati introdotti i tablet Tide Rapid Action. Questa era la prima volta che Tide appariva sotto forma di compresse monodose. P&G aveva provato le pastiglie di detersivo per bucato negli anni ’70 con l’introduzione di Salvo ma non si dissolvevano bene. Nemmeno Tide Tablets e presto scomparvero dagli scaffali.

Tide with a Touch of Downy, introdotto nel 2004, ha offerto un modo per combinare due dei prodotti di lavanderia più venduti di P&G. I consumatori hanno apprezzato il profumo di Downy e un tocco di morbidezza che è rimasto negli abiti. Questo ha iniziato una lunga serie di diverse formule di marea come Tide with Febreze nel 2005, Tide Vivid White, e poiché i costi energetici hanno continuato a salire, Tide Coldwater nel 2005 come un modo per usare solo acqua fredda e mantenere i vestiti puliti.

Tide ha anche prestato il nome a un prodotto per la rimozione delle macchie, Tide To Go , come un modo per aumentare le vendite nel 2005.

E ancora più varietà di marea

Ai consumatori piacciono i diversi profumi per il bucato e per creare più offerte di profumi, P&G ha offerto Tide Simple Pleasures nel 2006 per sfruttare il successo di Downy Simple Pleasures.

Ancora alla ricerca di modi per ridurre i rifiuti di imballaggio e soddisfare le richieste dei consumatori di una minore impronta di carbonio, Tide 2X è uscito sugli scaffali nel 2007. Seguendo la stessa linea di pensiero ambientale di un minor numero di sostanze chimiche, Tide Pure Essentials è stato creato nel 2007. L’efficienza di pulizia di Tide è stato potenziato dall’aggiunta di bicarbonato di sodio e agrumi.

In un altro cross-over del marchio, Tide with Dawn Stainscrubbers è stato introdotto nel 2008. Questa formula è stata offerta come un modo per rimuovere le macchie di cibo ostinate e unte.

Tide Total Care è stato introdotto nel 2008 come un detergente innovativo che prometteva non solo di pulire i vestiti, ma anche di mantenerli nuovi più a lungo. Il primo inodore e senza colorante di maree di chi ha la pelle sensibile è stato offerto nel 2009. Con la popolarità di abbigliamento sportivo sia per l’esercizio e la moda,  di marea più Febreze Freschezza Sport  è stato introdotto nel 2010.

Anche Tide with Acti-Lift ha raggiunto gli scaffali nel 2010 come formula per aiutare a rimuovere le macchie dai tessuti con facilità. Il team di Tide è sempre alla ricerca di nuovi mercati. Tide Naturals è stato introdotto in India nel 2010 quando P&G cercava mercati in via di sviluppo.

Il 2012 porta una nuova formula di marea

Dopo otto anni di ricerca, sviluppo e test con i consumatori, Procter & Gamble ha introdotto Tide Pods , un detersivo per bucato monodose, nel 2012. Il processo ha coinvolto 75 risorse tecniche dedicate al progetto, più di 450 packaging e schizzi di prodotto e 6.000 consumatori coinvolto nella ricerca. 

I baccelli sono ora offerti in diverse formule tra cui una formula gratuita e delicata senza profumo o coloranti e le protezioni per la sicurezza dei bambini sono state migliorate per prevenire avvelenamenti accidentali.

Tide cerca di trovare nuovi clienti

Tide Simply Clean & Fresh è stato introdotto da P&G nel febbraio 2014 come detersivo per bucato a basso prezzo per aumentare le vendite in calo durante un’economia difficile. La versione più economica è rivolta all’acquirente che di solito aggira i marchi premium a favore di prodotti per la casa generici o meno costosi. 

Tide rimane un marchio forte e lo sviluppo del prodotto continua quotidianamente nei centri di ricerca e sviluppo P&G. Con l’aumento delle vendite di lavatrici ad alta efficienza,  Tide he Turbo è stato creato per produrre una bassa formazione di schiuma in macchine che utilizzano meno acqua per carico.

Nel 2016, Tide purclean Liquid è stato offerto ai consumatori come detersivo liquido per bucato a base vegetale che è un detergente a base vegetale certificato USDA al 65% con il potere pulente di Tide.

Tide 10X Heavy Duty è stato introdotto nel 2018 per affrontare il bucato che presenta le macchie ostinate di grasso, olio, sangue e odori di fumo. E nel 2019, Studio by Tide è arrivato sul mercato come detergente delicato per aiutare a prevenire lo sbiadimento dei colori scuri e per pulire i capi delicati.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Quanto bucato è un carico completo?

Come scegliere l’asse da stiro e il rivestimento più apprezzati