in

Come scegliere l’asse da stiro e il rivestimento più apprezzati

Sia che ti piaccia stirare, che odi stirare o che lo faccia solo quando è necessario, prima di acquistare un asse da stiro , considera le tue abitudini di stiratura, le tue esigenze e il tuo spazio a disposizione per ottenere la selezione migliore per te. Potresti anche essere sorpreso di scoprire che ci sono numerosi modi creativi per utilizzare o riciclare un’asse da stiro.

Portatile vs integrato

Le assi da stiro portatili si trovano solitamente in due dimensioni, autonome e da tavolo. Il vantaggio di un asse da stiro portatile è che puoi spostarlo da una stanza all’altra.

Le assi da stiro incorporate vengono solitamente installate in un cassetto o in un pensile da installatori professionisti nella lavanderia o nell’armadio di una camera da letto. I kit sono disponibili per i proprietari di case per montare le schede su una porta dell’armadio o in un pannello speciale. Questo asse da stiro è fissato in alto, ancorato solo su un’estremità e scende dall’anta. Questa opzione è un ottimo risparmio di spazio. Dovresti considerare quali strumenti possono essere necessari per montare l’asse da stiro e se hai le conoscenze tecniche per farlo.

Taglia

Se hai spazio per un asse da stiro a grandezza naturale, scegli l’asse da stiro più ampia che riesci a trovare per una stiratura più facile ed efficace. Un asse da stiro a grandezza naturale è uno che è lungo almeno quattro piedi e largo da 12 a 18 pollici.

Un piccolo modello da tavolo è utile per progetti di bricolage e ritocchi rapidi come orli arricciati, ma non va bene per indumenti o biancheria a grandezza naturale.

Altezza

Se hai un asse da stiro incorporato, dovrebbe essere posizionato all’altezza dei fianchi per la persona che stira di più. Il livello dell’anca è il migliore se stiri in piedi.

Per coloro che durante la stiratura ruotano tra la posizione eretta e quella seduta, è preferibile un’asse portatile perché è più facile da regolare verso l’alto o verso il basso.

Peso

Le assi da stiro più vecchie erano spesso fatte di legno. Erano molto robusti ma molto pesanti e non erano il materiale ideale per una stiratura efficace. Cerca un asse da stiro con una parte superiore in rete metallica che permetta al vapore di passare ed evaporare.

Una tavola di metallo leggera è più facile da installare e piegare per riporla. Ti consente inoltre di spostarti da un luogo all’altro con meno sforzo.

Livello di robustezza

Sebbene sia desiderabile un asse da stiro leggero, dovrebbe anche avere un telaio robusto che non collasserà o si ribalterà facilmente mentre stiri . Un’asse stabile facilita la stiratura e può prevenire incidenti come la caduta delle assi sui bambini piccoli.

Copertine

Un telo da stiro con una buona imbottitura è essenziale per ottenere buoni risultati. La maggior parte delle schede ha una copertura inclusa nell’acquisto; tuttavia, potresti voler eseguire l’aggiornamento.

Alcune coperture presentano superfici antiaderenti o riflettenti. Le qualità antiaderenti impediscono ai vestiti di attaccarsi alla tavola; le superfici riflettenti ritrasferiscono il calore agli indumenti, facilitando il lavoro. La copertura dovrebbe essere liscia e permeabile al calore e al vapore. Le fodere in cotone rivestite in teflon non si attaccheranno ai tuoi vestiti e faciliteranno la pulizia di eventuali accumuli di amido o dimensionamento. Il miglior pad è quello rivestito con feltro pesante. Manterrà la sua forma meglio di un cuscinetto rivestito di schiuma.

Le coperture per assi da stiro hanno fatto molta strada dal grigio generico a quasi tutti i colori e design. Puoi trovarne uno adatto a quasi tutti gli stili di decorazione o hobby. La maggior parte è dotata di coulisse ma puoi trovarli con bordo elastico. Sono disponibili anche clip per mantenere il coperchio in posizione.

Extra

Se stai stirando molto, potresti optare per queste caratteristiche extra che miglioreranno i tuoi risultati e renderanno più facile il tuo lavoro.

  • Attacco manica : si tratta di una piccola tavola, lunga circa 2 piedi e larga da 6 a 8 pollici, attaccata alla scheda madre e utilizzata per stirare maniche e piccoli capi di abbigliamento.
  • Poggiaferro : è integrato all’estremità larga dell’asse che espande l’area utilizzabile per la stiratura e impedisce al ferro di cadere dall’asse.
  • Appendiabiti : è fissato all’estremità larga della tavola, il rack è almeno alto per appendere i vestiti appena stirati.
  • Gancio / organizer per riporre : tengono insieme l’asse da stiro dal pavimento e tutti gli utensili da stiro .

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

La storia del detersivo per bucato Tide attraverso i decenni

Come lavare le arti marziali e le divise da karate