in

La vita in una casa completamente elettrica con medaglione d’oro

Un distintivo che indica una casa dell’era spaziale

Se hai appena acquistato una moderna casa di tipo suburbano della metà del secolo e hai trovato un medaglione d’oro apposto al muro esterno, potresti chiederti di cosa si tratta. Negli anni ’60 e ’70, questo distintivo significava che stavi entrando in una casa di meraviglie tecnologiche. No, non significava che la casa avesse un sistema “Jetsons” di lavatrici automatiche per cani e preparatori alimentari. Significava semplicemente che la casa aveva una relativamente innovazione dell’epoca: era elettrificata al 100%.

Cos’è una casa Gold Medallion?

Negli anni ’60 e ’70, il medaglione d’oro era una decalcomania fissata sull’ingresso esterno di una casa e indicava che la casa è tecnologicamente avanzata. Alcune delle nuove tecnologie includevano una lavatrice e asciugatrice elettriche, lo smaltimento dei rifiuti, un frigorifero e un riscaldamento elettrico.

Dall’energia “sporca” all’elettricità pulita

In generale, le case costruite prima della seconda guerra mondiale non erano pulite o efficienti come le case di oggi . Molti avevano forni a carbone nel seminterrato e il carbone avrebbe annerito tutto ciò che lo circondava. Alcune case usavano olio combustibile che veniva consegnato da camion e convogliato nel seminterrato, dove veniva bruciato nella fornace. Alcune case facevano ancora affidamento su camini sporchi e inefficienti per integrare le loro principali fonti di calore.

C’erano (e ci sono ancora) manifestazioni fisiche della vecchia produzione di energia ovunque. Le case sulla costa orientale negli anni ’60 avevano ancora gli scivoli per il carbone che conducevano al seminterrato. I serbatoi per l’olio combustibile possono essere sepolti nella proprietà di una casa e ora sono considerati una responsabilità e un argomento di contesa ogni volta che arriva il momento di vendere una casa .

Quindi è stato considerato un grande passo avanti verso la modernità l’uso dell’elettricità. Gli scaldacqua elettrici non emanavano fumo o esalazioni; non avevano nemmeno bisogno di canne fumarie. I sistemi di riscaldamento elettrico potrebbero pompare aria calda in tutta la casa. Gli incendi domestici, comuni con le strutture che utilizzavano fiamme libere per il riscaldamento, si attenuavano notevolmente con le case riscaldate elettricamente . Gli annunci di sistemi di riscaldamento elettrico di quel periodo affermavano regolarmente che questo era un sistema “senza fiamma” .

Nel 1960, più di 850.000 famiglie vivevano in case Gold Medallion. Molti di questi si trovavano in città occidentali come Los Angeles, Palm Springs, Phoenix e Seattle, che hanno subito molti lavori di costruzione dopo la seconda guerra mondiale.

Oggi molte case sono andate nella direzione opposta, passando dai servizi elettrici al gas naturale perché, in alcuni casi, il gas è una fonte energetica più economica ed efficiente dell’elettricità. Inoltre, non sono necessarie molte indagini per sospettare che sia in gioco qualche spin di marketing. Una casa completamente elettrica potrebbe non bruciare carbone in loco, ma poiché la maggior parte dell’elettricità negli Stati Uniti è prodotta bruciando carbone, una casa Gold Medallion è essenzialmente alimentata a carbone.

Segni di una casa moderna

Il marchio standard di una casa Gold Medallion era un distintivo di ottone rettangolare apposto vicino al campanello. Il fraseggio del badge è cambiato negli anni. Lo slogan è probabilmente meglio ricordato: “Live Better Electrically”, forse un’opera teatrale sul precedente e più famoso e spesso deriso “Better Living Through Chemistry” di DuPont.

Alcune varianti includono:

  • Gold Medallion Home: vivere meglio elettricamente
  • Total Electric Award — Gold Medallion Home — Live Better Electrically
  • Medallion Home: vivere meglio elettricamente

Oltre al badge in ottone, erano disponibili adesivi per finestre da 7 pollici.

Sponsor del programma Gold Medallion

L’Edison Electric Institute (EEI) e la General Electric hanno fortemente promosso il programma Gold Medallion attraverso annunci di riviste e giornali, spot televisivi e jingle radiofonici. Il futuro presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan è persino salito sul carro della vita completamente elettrica nel suo ruolo di portavoce della General Electric. Il programma ha inoltre assegnato indennità ai costruttori che hanno costruito case Gold Medallion.

Lo status Gold Medallion è stato anche un comodo strumento di marketing. Dopo la seconda guerra mondiale, la costruzione di case iniziò a crescere. I costruttori dovevano aggiungere extra e bonus per portare gli acquirenti nelle loro case e nei loro edifici. Un articolo del 10 febbraio 1963 sul programma Gold Medallion afferma: “Negli anni ’50, i costruttori non avevano bisogno di incentivi speciali per attirare gli acquirenti, ma ora il mercato è invertito … Il mercato dell’edilizia è su base competitiva e ora il consumatore deve essere corteggiato. “

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Lumen per Watt misura dell’efficienza di illuminazione

Spine elettriche polarizzate