in

Modi per prevenire scosse elettriche

I lavori elettrici in casa sono perfettamente sicuri se si prendono le dovute precauzioni. La prima regola per evitare una scossa elettrica è interrompere l’alimentazione a tutto ciò su cui stai lavorando. Ma non è sempre così semplice. Alcune cose in casa creano una carica elettrica anche quando sono spente. Ci sono anche progetti che richiedono l’uso di elettricità, quindi c’è qualche rischio di shock durante questo lavoro. Ed è importante sapere come spegnere gli apparecchi e le apparecchiature elettriche, per evitare scosse che possono verificarsi anche quando non si tocca alcun cablaggio.

  • 01di 06Spegni l’alimentazioneSpegni sempre l’alimentazione a un circuito o dispositivo su cui lavorerai. Questo di solito significa spegnere l’interruttore appropriato nel pannello di servizio della tua casa (scatola degli interruttori). Se stai lavorando su un apparecchio con un cavo, scollegalo per interrompere l’alimentazione all’apparecchio.
  • 02di 06Prova di potenzaVerificare sempre la presenza di alimentazione sul dispositivo o sull’attrezzatura dopo aver spento l’interruttore di circuito. Utilizzare un senza contatto tester di tensione (o un altro tipo di tester elettrico) per controllare il cablaggio del circuito e gli eventuali contatti elettrici prima di toccare tutto ciò che può portare energia elettrica.Ad esempio, se è necessario lavorare su un interruttore della luce, spegnere l’alimentazione al circuito dell’interruttore, quindi rimuovere con attenzione la piastra di copertura dell’interruttore. Toccare la sonda di un tester di tensione senza contatto su ciascun terminale dell’interruttore e su ogni filo elettrico nella scatola per assicurarsi che non sia presente tensione.
  • 03di 06Usa strumenti isolatiHa sempre senso utilizzare strumenti isolati per lavori elettrici. Dal momento che hai spento il circuito e testato l’alimentazione prima di toccare qualsiasi cavo, l’uso di strumenti isolati può sembrare eccessivo, ma consideralo una precauzione di backup facile e potenzialmente salvavita.Non si sa mai quando uno strumento potrebbe scivolare o cadere e stabilire un collegamento elettrico accidentale. Gli strumenti isolati hanno una quantità minima di metallo esposto per prevenire tali catastrofi. Se lavori su o vicino a cavi elettrici o apparecchiature da una scala, usa una scala in fibra di vetro non conduttiva invece di una scala di metallo.avvertimentoUtilizzare sempre strumenti isolati intorno alle batterie, come le batterie per auto. Toccare entrambi i terminali della batteria con uno strumento di metallo può effettivamente causare lo scioglimento dello strumento nella tua mano, o peggio.
  • 04di 06Attenzione ai condensatoriI condensatori sono come le batterie in quanto mantengono una carica elettrica da soli. Si trovano spesso in apparecchi e altre apparecchiature che utilizzano motori, come condizionatori d’aria, frigoriferi, congelatori, apriporta di garage e forni a microonde.I condensatori immagazzinano l’elettricità per aiutare i motori ad avviarsi dando loro una spinta ad alta tensione. Possono fornire uno shock mortale anche quando il circuito è spento o l’apparecchio è scollegato. Non lavorare su apparecchi o altre apparecchiature che contengono condensatori a meno che non si sappia come scaricare i condensatori in modo sicuro. 
  • 05di 06Proteggiti con GFCISe stai eseguendo lavori che utilizzano elettricità, ovvero con l’alimentazione accesa, collega la prolunga, l’utensile elettrico o altre apparecchiature a una presa GFCI (interruttore di circuito per guasto a terra) oppure utilizza una prolunga protetta da GFCI .I GFCI rilevano guasti elettrici e interrompono l’alimentazione per evitare scosse. I guasti possono essere causati da cose come l’acqua che penetra sui contatti del cavo o da cortocircuiti all’interno di strumenti, cavi o apparecchi. La protezione GFCI è particolarmente importante quando si lavora all’aperto o vicino a umidità, ma è sempre una precauzione di sicurezza utile.
  • 06di 06Non connettersi o disconnettersi mai sotto caricoQuando un apparecchio o un altro dispositivo è cablato o collegato a un circuito ed è in funzione, il circuito è “sotto carico”. Ciò significa che il dispositivo sta assorbendo energia e l’elettricità fluisce dal circuito nell’apparecchio e torna sul cablaggio del circuito in un ciclo continuo.Se scolleghi il dispositivo mentre è acceso, il flusso di elettricità potrebbe creare un arco, ovvero l’elettricità che salta letteralmente attraverso lo spazio tra la presa e la spina. Questo è normalmente sicuro da fare con lampade e piccoli elettrodomestici che non hanno interruttori ON / OFF, ma i grandi elettrodomestici, come asciugatrici, cucine, unità AC e persino riscaldatori elettrici, possono creare archi pericolosi quando scollegati o collegati sotto carico.avvertimentoLa regola: spegnere sempre il dispositivo prima di scollegarlo o collegarlo o accendere il suo interruttore.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Lista di controllo per la sicurezza elettrica

Come evitare i circuiti sovraccarichi con le luci di Natale