in ,

Parquet prefinito: veloce ed economico per la tua casa!

Sempre di più viene richiesto il parquet a posa flottante, definendo così una tecnica di applicazione che non necessita di particolari e costosi lavori di preparazione e soprattutto non occorre effettuare l’incollaggio al suolo dei listoni; particolarmente consigliato nelle opere di parziale o totale ristrutturazione di un interno, il parquet si presenta già verniciato e subito pronto da calpestare, comodo, pratico ed affidabile.
Ogni listone si compone di uno strato di supporto realizzato con un listellare di Pino di Svezia impiallacciato sul fondo ed uno strato nobile in legno pregiato (di calpestio) già verniciato a 7 mani, con lacca opaca trasparente, indurita con trattamento a raggi UV, per garantire una forte resistenza all’usura.
Gli spessori variano dai 7 ai 14/15 millimetri (mm. 4 di strato nobile) e i listoni raggiungono lunghezze da 180 a 220 cm. e larghezze da 18 a 20 cm.
La posa si effettua mediante l’applicazione, su un pavimento bene in piano, di un tappetino di poliuretano espanso da mm. 2, a funzione fonoassorbente e, se necessario, di un foglio di plastica apposito per prevenire eventuale umidità.
Successivamente si appoggiano i listoni di parquet, forniti di incastro maschiato da incollare, procedendo a coprire gradatamente l’intera superficie destinata alla posa. Per una finitura migliore, ci sono zoccolini battiscopa in coordinato, che completano l’opera al meglio.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Pareti, essenziale ma chic – Immo Blog

Mercato turistico. Su 48 località monitorate da Gabetti solo 4 prevedono canoni più alti rispetto al 2008