in ,

Pavia in controtendenza: prezzi su nel primo semestre 2009

Nel primo semestre dell’anno i delle case sono scesi in tutte le città lombarde, mentre a Pavia sono aumentati dello 0,9% rispetto alla seconda parte del 2008. Il 77,9% delle transazioni ha riguardato l’acquisto dell’abitazione principale e il 22,1% è stato finalizzato all’investimento o all’acquisto della seconda casa. Quanto al profilo degli acquirenti, il 71,5% ha un’età compresa tra 18 e 44 anni, il 64,5% ha un lavoro dipendente, il 17,4% è composto da imprenditori, liberi professionisti, dirigenti e commercianti, mentre il 10,1% sono pensionati. La domanda è orientata soprattutto verso trilocali (33,7%), bilocali (26,5%) e quadrilocali (21,5%), per un costo massimo compreso tra i 170mila e i 249mila euro (nel 24,6% dei casi).
Solo il 21,6% degli acquirenti può invece permettersi una spesa tra i 250mila e i 349mila euro.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Acquistar casa nelle grandi città: prezzi ancora al rialzo

La 18esima edizione della biennale Eurocucina: un bilancio