in

Procedura: installare un deadbolt

Il modo più semplice ed economico per migliorare la sicurezza della tua casa è installare un catenaccio. Con gli strumenti giusti, anche il proprietario medio di una casa può portare a termine il lavoro con relativa facilità. Ecco come.

I sistemi di sicurezza automatizzati sono belli da avere, ma il modo più semplice ed economico per migliorare la sicurezza della casa è installare una serratura con catenaccio. Anche una serratura di alta qualità non è sufficiente per tenere fuori un ladro esperto; stai molto meglio sia con una serratura che con un catenaccio. Dal momento che ottieni davvero quello per cui paghi, è meglio non lesinare qui. Risparmierai sull’installazione, perché è così facile installare un catenaccio, puoi fare il lavoro da solo entro un paio d’ore. Ecco come.

Passo 1

Determina la posizione ideale per il catenaccio. In genere, una serratura con catenaccio appare 6 “o 12” pollici sopra la serratura a chiave (circa 44 “dalla parte inferiore della porta). Con l’aiuto del metro a nastro, scegli il tuo punto e segnalo sul lato della porta (la parte attraverso la quale si estenderà il chiavistello). Ora rompi il quadrato della velocità e traccia una linea retta nel punto del segno; dovrebbe estendersi per tutto il lato della porta.

Quindi, usa di nuovo il quadrato della velocità, questa volta per aiutarti a continuare quella linea sui lati anteriore e posteriore della porta. Dovresti finire con una singola linea che corre continuamente, ad altezza uniforme, attorno alla porta.

Passo 2

Su ogni lato della porta, segnare il punto 2-3 / 8 “o 2-3 / 4” dal bordo (la misura dipende dalla lunghezza del tuo scrocco; per le specifiche qui, fare riferimento alla dima fornita dal produttore della serratura scelta). Nel frattempo, sul bordo della porta, segna il punto medio. I tre segni che hai fatto rappresentano dove andrai a perforare.

Il primo è il foro per il cilindro della serratura. Dopo aver attaccato la sega a tazza da 2-1 / 8 ″ al trapano , indirizzare il segno sulla parte anteriore della porta. Piuttosto che trapanare fino in fondo, vai a una profondità di circa un pollice, quindi spostati e trapana dall’altra parte.

Il risultato dovrebbe essere un foro circolare pulito attraverso il quale puoi vedere facilmente l’altro lato. Finisci con la punta a forcella da 1 ″; trapanare attraverso il punto segnato sul lato della porta, continuando fino a quando questo foro non incontra l’altro.

Passaggio 3

Scegli il frontalino tra le parti della serratura fornite con il tuo acquisto. Abbina il foro nel frontalino con il foro che hai praticato sul bordo della porta. Tenendo il piatto in posizione, traccia il contorno con la matita, segnandone la sagoma.

Fatto ciò, utilizzare uno scalpello da 1 ″ per creare una mortasa profonda 1/8 ″ all’interno del tracciato. Il frontalino e il bullone sono probabilmente attaccati, quindi è necessario installarli entrambi contemporaneamente.

Dopo aver verificato qual è il lato giusto per il bullone, fai scorrere il bullone attraverso il foro del fermo, portando il frontalino a filo con il bordo della porta (supponendo che tu abbia incassato correttamente). Fissare la piastra con le viti di montaggio fornite prima di passare al cilindro della chiave. Quando si fa scorrere il cilindro in posizione attraverso il foro più grande sulla parte anteriore della porta, assicurarsi di inserire il codolo del cilindro attraverso i fori corrispondenti sul bullone.

Una volta posizionato correttamente, avvitare il cilindro sulla porta. Quindi ripetere con l’altra metà del cilindro: farlo scorrere nella porta, unirlo al bullone, quindi avvitarlo.

Passaggio 4

La parte difficile è finita. Dopo aver bloccato e sbloccato il meccanismo alcune volte per testarne la funzionalità, attivare il chiavistello e chiudere la porta fino in fondo.

Sullo stipite della porta, segna il punto in cui il chiavistello colpisce. Qui, usando la punta a forcella da 1 ″, praticare un foro per accettare il bullone. Ora guarda le parti della serratura inutilizzate che hai lasciato; la contropiastra dovrebbe essere tra le ultime rimaste. Mettilo sopra il buco, quindi traccia intorno ad esso con la matita. Come hai fatto per il frontalino nel passaggio 3, procedi a scalpellare una mortasa profonda 1/8 ″.

Una volta terminato, inserire la contropiastra nella mortasa, rendendola a filo con lo stipite, quindi fissarla in posizione con le viti .

Prova la porta per essere certo che funzioni correttamente. Supponendo che lo sia, ora puoi riposare più facilmente, sapendo che il ladro medio avrebbe molto, molto più tempo per entrare nel tuo investimento più prezioso: la tua casa.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Radio Bob Vila: per interni più luminosi, pulisci le finestre temporalesche

Radio Bob Vila: correzioni rapide per finestre appiccicose a doppia apertura