in , ,

Profilo della pianta dei cavoletti di Bruxelles

Sebbene i cavoletti di Bruxelles risalgano all’antica Roma, prendono il nome dalla città di Bruxelles, in Belgio, dove sono stati gustati dal XVI secolo. Parte della famiglia dei cavoli, i cavoletti di Bruxelles possono essere coltivati ​​in quasi tutti gli orti domestici purché si abbia pazienza: le piante di cavoletti di Bruxelles richiedono una lunga stagione di crescita.

A causa della loro predilezione per il clima fresco, i cavoletti di Bruxelles sono un raccolto autunnale nei climi più caldi. Come con i broccoli , la coltivazione di cavoletti di Bruxelles nella stagione calda e nelle giornate lunghe farà sì che i “germogli” si aprano e siano inadatti al consumo.

Nome botanicoBrassica oleracea
Nome comunecavoletti di Bruxelles
Tipo di piantaVerdura annuale
Dimensione matura30 pollici di altezza da 8 a 12 pollici di larghezza
Esposizione al solePieno sole
Tipo di terrenoArgilloso
PH del suoloDa 6.5 a 6.8
Tempo di fiorituraNon fiorente
Colore del fioreNon fiorente
Zone di robustezzaDa 2 a 9
Area nativaRegione mediterranea

Come coltivare i cavoletti di Bruxelles

I cavoletti di Bruxelles richiedono una lunga stagione di crescita di 80 giorni o più e migliorano il sapore dopo essere stati sottoposti a una leggera gelata. Nei climi più freddi, inizia i semi di cavoletti di Bruxelles in casa e mettili all’aperto quando non c’è la minaccia di un forte gelo. Assicurati di lasciare tutto il tempo all’aperto per i giorni richiesti per la raccolta.

Nei climi più caldi, è preferibile la semina autunnale. Dovresti essere in grado di dirigere i semi a metà estate per un tardo autunno o un raccolto all’inizio dell’inverno.

Luce

Le piante cresceranno e germoglieranno meglio in pieno sole e avranno bisogno di almeno 6 ore di sole al giorno. Troppa ombra rallenterà la maturità dei germogli.

Suolo

Cavoletti di Bruxelles come un terreno leggermente alcalino fertile, ben drenato e umido, con molta materia organica. Il pH del terreno dovrebbe essere almeno 6,5, ma preferibilmente più alto. Una buona quantità di materia organica aiuterà a mantenere l’umidità necessaria per la loro crescita intensa.

Ai cavoletti di Bruxelles piace il terriccio che li circonda per essere sodo, ma non compattato. Picchiettalo leggermente.

acqua

Mantieni il terreno dei germogli umido ma non inzuppato, dandogli tra 1 e 1,5 pollici di acqua a settimana.

Temperatura e umidità

I cavoletti di Bruxelles preferiscono temperature comprese tra 45 e 75 gradi Fahrenheit. Tollerano un paio di giorni sotto lo zero e migliorano persino il loro sapore con un po ‘di brina leggera. Questo non è un raccolto da clima caldo: i germogli che maturano durante il clima caldo o secco saranno amari e fragili.

Fertilizzante

Fertilizzare le piante di cavolini di Bruxelles due volte a stagione, una volta quando le piante sono alte circa 12 pollici e di nuovo quattro settimane dopo.

Varietà di cavoletti di Bruxelles

  • F1 ‘ Bubbles ‘ (da 85 a 90 giorni): questa varietà tollera il caldo e la siccità e coltiva germogli da 2 pollici resistenti all’oidio e alla ruggine.
  • ‘ Jade Croce ‘ F1 e “Jade Croce E” F1 (90 giorni): Jade Croce era un All-America selezioni Winner 1959. Entrambe sono piante compatte adatte a luoghi ventosi. I germogli sono leggermente più grandi su “Jade Cross E.” Buona resistenza alle malattie.
  • OP ‘ Long Island Improved ‘ (90 giorni): questa varietà è un’altra pianta piccola ma ad alto rendimento che resiste al vento e tollera il congelamento.
  • F1 ‘Oliver ‘ (85 giorni): uno dei primi produttori, i germogli da 1 pollice sono facili da raccogliere e la pianta compatta è resistente alle malattie.
  • F1 ‘Royal Marvel’ (85 giorni): ” Royal Marvel ‘è una pianta precoce e produttiva che è resistente al marciume del fondo e alla bruciatura della punta.
  • ‘Rubine’ (da 85 a 95 giorni): queste piante viola cimelio sono a maturazione tardiva e hanno una resa inferiore rispetto alle varietà verdi ma hanno un buon sapore.

Raccolta

I cavoletti di Bruxelles impiegano circa tre mesi dal trapianto prima di poter iniziare la raccolta. Crescono prima in altezza e non iniziano a produrre germogli finché non raggiungono quasi la piena altezza.

Ogni germoglio cresce nell’ascella o nell’articolazione delle foglie. Cominciano a maturare dal fondo della pianta verso l’alto. Inizia la raccolta quando i germogli inferiori raggiungono le dimensioni di grandi biglie. Raccogli i germogli prima che diventino troppo grandi e inizi a rompersi e diventare amari.

Estrarre i germogli è più facile se rimuovi prima la foglia sotto il germoglio, quindi ruota e tira il germoglio. Alcune persone preferiscono tagliare, piuttosto che tirare i germogli. Ogni pianta produce circa un litro di germogli in totale.

Dopo la raccolta, un secondo raccolto di cavoletti di Bruxelles può iniziare a crescere alla base del gambo. Questi non saranno stretti come i primi germogli, ma sono comunque commestibili.

Le cime frondose sono anche commestibili e possono essere cucinate come verdure. Tagliare le cime è un buon modo per accelerare lo sviluppo dei germogli rimasti, a fine stagione.

Per prolungare il raccolto di cavoletti di Bruxelles nelle stagioni fredde, pacciamare le piante con paglia e / o coprire con una copertura a file per protezione. Le piante intere possono essere tirate, conservate in vaso e conservate in una cantina per radici . Le piante a radice nuda conservate in una cantina fresca ti daranno altre due o tre settimane di raccolto.

Crescendo dai semi

Se vivi in ​​una zona con inverni freddi, avvia i tuoi semi in casa circa due o tre settimane prima dell’ultima gelata primaverile. Per le aree con inverni miti, avvia i semi all’aperto all’inizio a metà estate per un raccolto a metà autunno o all’inizio dell’inverno. Se vivi in ​​una regione con inverni caldi, dove le temperature sono raramente sotto lo zero, inizia a seminare all’aperto a fine estate per un raccolto da metà a fine inverno.

Spazia le piante a circa 2 piedi di distanza con 3 piedi tra le file, o sfalsa le piante a 2 piedi di distanza in ogni direzione, per una griglia. Copri i semi con 1 / 4–1 / 2 pollici di terra e mantienili umidi. Trapiantare quando le piantine sono alte circa 3 pollici. È molto importante evitare che le piantine si leghino alle radici o le piante rimarranno stentate quando trapiantate.

Parassiti / malattie comuni

I cavoletti di Bruxelles sono soggetti agli stessi problemi di cavoli e broccoli. I parassiti più comuni sono il cavolo cappuccio, il verme cavolo importato, la larva della radice di cavolo, gli afidi e l’insetto Arlecchino. Poiché si tratta di un raccolto di fine stagione, hai il tempo di monitorare i problemi prima che i germogli inizino a formarsi.

Le malattie includono gamba nera, marciume nero e radice del club. Il controllo delle malattie si ottiene meglio ruotando il raccolto ogni anno. Clubroot diminuisce quando aumenti il pH del terreno a circa 7.0.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Quando avviare Seeds

Come utilizzare lo spray al latte per controllare l’oidio