in , ,

Come utilizzare lo spray al latte per controllare l’oidio

Puoi fare tutto bene nel tuo giardino e avere ancora problemi, compresa l’ oidio . L’oidio si riferisce a un gruppo di malattie fungine che si presentano tutte come un rivestimento bianco polveroso sulle piante, specialmente quando l’umidità è alta. Di solito non uccide le piante, ma può indebolirle e portare a scarsa crescita e resa. Mantenere le piante in salute aiuterà a ridurre al minimo i danni, ma a volte è necessario l’aiuto di un fungicida. Tuttavia, ciò non significa che devi usare prodotti chimici. Per l’oidio, prova uno spray al latte.

Mancia

Piantare fogliame resistente alle malattie , distanziare adeguatamente le piante per una circolazione dell’aria ottimale e annaffiare al mattino sono buone pratiche per ridurre l’incidenza dell’oidio. Ma quando arriva sulle piante, l’oidio è un problema in rapida diffusione. Quindi devi rimuovere prontamente il fogliame malato se vuoi controllarlo.Assicurati che le tue piante abbiano una buona circolazione d’aria 

Quando usare il latte spray per controllare l’oidio

Il latte funziona meglio come misura preventiva piuttosto che come cura. Ciò significa che idealmente dovresti applicarlo all’inizio del clima caldo e umido prima che l’oidio sia apparso sulle tue piante. Attraverso l’esperienza, potresti già conoscere i periodi dell’anno in cui è probabile che la malattia si manifesti.

Spruzza le tue piante sensibili non appena si verificano le prime condizioni di muffa o quando il fogliame inizia a mostrare segni di muffa. 1 Se il tuo giardino funziona meglio di quanto ha fatto in passato con l’oidio, puoi essere abbastanza certo che il tuo trattamento ha avuto un effetto positivo.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Flacone spray o spruzzatore da giardino

Materiali

  • latte
  • acqua

Istruzioni

  1. Riempi un flacone sprayLa maggior parte degli esperti consiglia di utilizzare una miscela con un rapporto 40/60 di latte e acqua. Ma potresti voler sperimentare diversi rapporti di soluzione per giudicare la loro efficacia. Mescolare la soluzione di latte in un normale flacone spray a pompa. Per applicazioni di grandi dimensioni, puoi mettere la soluzione in uno spruzzatore da giardino.   
  2. Spruzza le pianteSpruzzare la soluzione di latte sulle piante, ricoprendo leggermente tutte le superfici. Alcuni esperti consigliano di spruzzare le piante in piena luce solare perché si ritiene che l’interazione con la luce solare sia ciò che conferisce alla soluzione le sue proprietà antifungine. Inoltre, questo trattamento è spesso più efficace come misura preventiva. Quindi non esitare a spruzzare qualsiasi pianta vicino al tuo fogliame malato per impedire loro di sviluppare muffa polverosa. 
  3. RipetereRiapplica il trattamento al latte ogni 10-14 giorni. Con un trattamento regolare, le piante non colpite dovrebbero rimanere libere dall’oidio e le piante colpite dovrebbero migliorare. Si consiglia di continuare a spruzzare fino a quando le condizioni non sono più calde e umide, anche se non si vede più l’oidio.  

Come funziona lo spray al latte come fungicida

Sono in corso ricerche sull’uso del latte come spray antifungino, in particolare contro l’oidio su cetrioli e zucca . Ma non è ancora chiaro come esattamente il latte agisca contro il fungo.

Sembra che le proteine ​​del latte creino un effetto antisettico se esposte alla luce solare, motivo per cui dovresti applicare la soluzione in pieno sole. La proteina è nel grasso del latte, anche se i ricercatori hanno sperimentato sia il latte intero che quello scremato. Puoi provare esperimenti per te stesso con tutto ciò che hai a portata di mano. Per test accurati, spruzzare la soluzione solo su alcune piante lasciandone altre non trattate.

Suggerimenti per l’utilizzo di latte spray per controllare l’oidio

Vari funghi causano l’oidio e la soluzione di latte è più efficace su alcuni rispetto ad altri. Alcuni tipi di piante sembrano rispondere bene anche alla soluzione del latte. Loro includono:

  • Mele
  • Orzo
  • Cetrioli
  • Uva
  • Zucche
  • Schiacciare
  • Pomodori
  • Zinnie

Alcuni giardinieri sentono che la soluzione del latte sviluppa un odore sgradevole mentre si inacidisce sulle piante, ma questo effetto generalmente svanisce rapidamente. Inoltre, l’odore del latte non è davvero più sgradevole di quello dei fungicidi commerciali. E la soluzione è più sicura da usare rispetto a molte sostanze chimiche.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Profilo della pianta dei cavoletti di Bruxelles

Come scegliere un’erba ornamentale