in ,

Riscaldamento tramite i pannelli radianti.

Il in casa è uno dei principali impieghi di energia delle famiglie. Al calore non si può certo fare a meno. E’ però possibile gestirlo meglio e risparmiare fino al 20-30% in bolletta.
Negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede in questo senso il a .

Questi pannelli eliminano del tutto i vecchi offrendo, tra l’altro, una maggiore libertà di arredamento.
I veri vantaggi sono però altri.
Mentre i radiatori tradizionali riscaldano l’ambiente interno tramite una corrente d’aria convettiva che porterà a riscaldare prima l’aria del soffitto e poi quella sottostante con conseguente spreco di energia, i sono costituiti da serpentine di tubazioni annegate nelle strutture orizzontali o verticali della casa: si possono avere cosi pannelli a soffitto,pannelli a pavimento, e pannelli a parete.
Ed il , in questo modo parte (più efficacemente) dalla base per arrivare sino al soffitto.
Ma con quale caldaia abbinare i ?
Essi possono essere abbinati alle caldaie a condensazione per raggiungere un massimo risparmio energetico. Ma possono essere compatibili anche con altre soluzioni, comprese le fonti energetiche alternative quali i pannelli solari termici.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Immobili donati, niente ipoteca per il mutuo

Immobili, disponibile su internet l’elenco delle “case fantasma”